Eowave MAGMA

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Direttamente dal calderone del MusikMesse 2012, Eowave MAGMA recupera le precedenti sperimentazioni messe a punto con l’abortito progetto KOMA e offre una serie d’interessanti funzioni che risulteranno utili ai musicisti alla caccia di analog performance Anni ’70.

 

di Enrico Cosimi

 

MAGMA è un sintetizzatore/bassline integrato con un piccolo sequencer di bordo, in grado di automatizzare differenti parametri operativi. Può generare due diverse forme d’onda (saw, square) o, alternativamente, noise; il segnale – che può essere rinforzato con un sub oscillator – è filtrato attraverso un modulo Low Pass 24 dB/Oct risonante.

Clavia DMI presenta il nuovo Nord Electro 4D al MusikMesse

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

In occasione del decimo anniversario del primo modello Nord Electro, Clavia presenta la nuova versione Nord Electro 4D SS 61. L’apparecchio utilizza gli stessi drawbar/slider implementati recentemente nel nuovo organo Nord C2D, per garantire al musicista l’accesso full function a tutte le classiche tecniche di voicing e performance tipiche del fraseggio elettrofonico.

 

di Enrico Cosimi

Musikmesse & Prolight 2012

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events, Frankfurt MusikMesse 2012

Dal 21 al 24 Marzo 2012, inconfondibilmente a Francoforte, si terrà l’annuale edizione del Musikmesse, la più importante manifestazione fieristica mondiale dedicata agli strumenti musicali e (nella sezione Prolight) all’audio professionale.

 

di Redazione

Con un totale di 2388 esibitori, da 55 nazioni diverse, il Musikmesse si conferma un appuntamento ad alto livello d’internazionalità e – specialmente per il settore elettronico/tecnologico, rimane al top delle manifestazioni. Premesso che, almeno una volta nella vita professionale di un musicista, è doveroso visitare la fiera, qui sotto segnaliamo qualche informazione fondamentale – rimandandovi, per gli approfondimenti, al sito web ufficiale:

 

Hall 1.1: strumenti a fiato, legni, ottoni e accessori

Hall 1.2: strumenti a arco, cordofoni e accessori

Forum 0: full range company

Hall 3.0: strumenti a percussione e accessori

Hall 3.1: editoria musicale e letteratura specialistica

Hall 4.0: chitarre elettriche, bassi elettrici, amplificatori, accessori

Hall 4.1: come sopra

Hall 5.0: tastiere, pianoforti digitali, organi, sintetizzatori, accessori

Hall 5.1: recording, audio video, software, djing

 

Il Musikmesse si tiene da mercoledi 21 a sabato 24 Marzo, presso i padiglioni fieristici di Francoforte sul Meno; l’orario di apertura è dalle 9 alle 18; fino a venerdi, l’ingresso è riservato ai trade buyer, agli operatori di settore, alla stampa; il sabato, l’ingresso è aperto anche al pubblico.

Il biglietto d’ingresso – dal venerdi al sabato – costa 28 euro se acquistato online e 43 euro se acquistato alle casse; si può fare un biglietto cumulativo per i tre giorni dedicati agli operatori del settore: in questo caso, le cifre passano a 45 e 67 euro.

Il sabato, il biglietto costa 2o euro online o 29 euro alle casse.

 

 

ARTURIA SPARK Vintage Drum Machine

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Arturia ha annunciato il lancio di Spark Vintage Drum Machine, un software che offre le inimitabili timbriche di 30 leggendarie drum machine. Spark utilizza un mix di campionamenti e sintesi virtual analog (basata sulla classica, performante, tecnologia TAE pionierizzata da Arturia).

 

di Enrico Cosimi

 

I suoni disponibili spaziano dai classici CR-78 Roland di philcollinsiana memoria, alla KORG Mini Pops 7, fino alla leggendaria serie TR; ogni modello è disponibile con un’interfaccia utente dedicata, di facile gestione. Quali sono i modelli disponibili: Roland TR-808, TR-707, CR-78, KORG KPR 77, Mini Pops 7, Linn Drum, Yamaha RX5, Maestro Rhythm King MRK2, Simmons SDS…. eccetera.

WURLITZER ELECTRIC PIANO – Parte 2

Written by Antonio Antetomaso on . Posted in Software, Vintage

Chiudiamo il nostro viaggio attorno al Wurlitzer parlando delle varie emulazioni disponibili sul mercato. Per esigenze di spazio, concentreremo la nostra attenzione su due prodotti appartenenti al mondo degli strumenti virtuali, tralasciando in quest’ambito l’analisi delle varie emulazioni hardware.

 

 

di Antonio Antetomaso

Per par condicio, prenderemo in considerazione le due emulazioni che a nostro avviso meritano maggiore attenzione: una è a modelli fisici, l’altra sample based. Per comodità, ricordiamo brevemente la differenza tra le due famiglie di prodotti: la prima ha la prerogativa di generare il timbro finale facendo uso di algoritmi che avendo le loro radici nel campo dell’acustica sono eseguiti letteralmente per ogni nota premuta dal musicista a calcolare il suono in tempo reale. La seconda famiglia di prodotti, invece, basa il suo principio di funzionamento su una base di campioni, più o meno dettagliata messi in esecuzione alla pressione di ogni tasto. Stiamo parlando di Scarbee A-200 e Mr. Tramp 2; il primo è sample based, il secondo lavora per modelli fisici.

The GAIA Project – Programmare un Synth Bass

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Tutorial

Tra le tante timbriche che è possibile programmare con un sintetizzatore analogico standard, quella di basso è tra le più immediate, se non altro per la grande varietà di modelli cui fare riferimento; questo significa che, a fronte di una relativa velocità nel raggiungere un buon risultato, il musicista si trova poi di fronte a tantissime possibilità di variazione e personalizzazione tra cui scegliere.

 

di Enrico Cosimi

Non è questa la sede per scegliere al posto degli altri, ci limiteremo a tracciare la sequenza di passi necessari al raggiungimento di una sonorità di synth bass “plain vanilla”; buona un poco per tutto, verificando e identificando, da quel punto in poi, le possibili vie di approfondimento e caratterizzazione timbrica.

PIANO COMPING & VOICING IN PILLOLE – Prima parte

Written by Antonio Antetomaso on . Posted in Tutorial

Benvenuti in questo blocco di articoli incentrati su due temi assai ampi (il comping e il voicing, appunto…) di cui, con umiltà e basandomi  sulla mia esperienza  musicale, vorrei parlarvi sinteticamente, fornendo una serie di “tips & tricks” pronti all’uso.

 

di Antonio Antetomaso

 

Prima di partire, qualche piccola premessa: pur essendo pianista e, quindi, pur parlandovi di questi concetti con un minimo di orientamento verso il mio strumento, essi possono essere facilmente estesi agli altri strumenti che hanno (anche) il ruolo di accompagnamento all’interno di una band (es. la chitarra). Parleremo di questi temi puntando un pochino più  al genere jazzistico anche se i concetti  possono essere impiegati tranquillamente in altri generi.

 

Drone Department – Prima parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Drone Department, Tutorial

La Drone Music è una specialità, una variazione della Ambient Music che si caratterizza per l’assenza pressochè totale di ogni forma d’articolazione verticale e ritmica; privilegiando le (lunghe) evoluzioni orizzontali, tende a produrre nell’ascoltatore un doppio possibile tipo di reazione: a) la fuga precipitosa dopo appena 30 secondi in cui “non succede niente…” o, b) uno stato di progressivo relax che culmina, senza vergogna, nell’abbandono assoluto. L’ascoltatore si arrende alla flusso sonoro e rimane cullato da ciò che ascolta fino alla fine dell’esecuzione.

 

di Enrico Cosimi

 

JoMoX Moonwind Analog Filter Tracker

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Il rapporto che lega Jurgen Michalis (il signor JoMoX) ai filtri analogici è lungo e articolato: dai primi succosi esperimenti con il M-Resonator e poi con il T-Resonator, si è recentemente giunti all’interessante novità del Moonwind, un apparecchio che probabilmente seguirà la strada di parecchie altre realizzazioni di questo marchio, divenendo in breve oggetto di collezione tra pochi fortunati possessori. Il nuovo Moonwind incorpora un filtro analogico stereo per il trattamento del segnale audio. E non solo…

 

 

di Enrico Cosimi