Posts Tagged ‘clavia’

Modellare il Roland Juno 106 – Quinta parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Tutorial

Chiudiamo l’anno concludendo le parti ancora mancanti della ri-programmazione applicata al Roland Juno 106. Eravamo rimasti alla struttura timbrica quasi completa; ora, è il momento di inserire il meccanismo High Pass e il doppio Chorus selezionabile. Dovremo fare qualche acrobazia…

Di Enrico Cosimi

apertura-5

Il problema più grosso, per ciò che riguarda la sezione HPF, è la sua natura squisitamente monofonica; cioè, un unico filtro passa alto che influenza simultaneamente tutte e sei le voci di polifonia. Per questo motivo, sarà necessario installare i moduli di filtraggio (e anche quelli di Chorus) nella sezione del NMG2 naturalmente dedicata alla monofonia, ovvero la FX Area.

Modellare il Roland Juno 106 – seconda parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Tutorial

Dopo aver passato rapidamente in rassegna le caratteristiche operative del Roland Juno-106, siamo pronti per iniziare la ri-modellazione.

Di Enrico Cosimi

106-dco

Ovviamente, partiremo dalla generazione sonora. L’oscillatore DCO produce quattro segnali simultaneamente: onda rampa, onda impulsiva a simmetria variabile, onda quadra in suboscillazione all’ottava inferiore, rumore bianco.

Modellare il Roland Juno 106 – Prima parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Tutorial

Ogni tanto, è necessario fare esercizio di programmazione prendendo uno strumento qualsiasi e provando a riprogrammarlo nelle sue funzioni principali. Questa volta, è il turno del classico Roland Juno 106, sintetizzatore polifonico (in origine) di fascia medio bassa, oggi assurto a notevole valore commerciale.

Attenzione! Quando diciamo “riprogrammare” una struttura di sintesi, intendiamo “costruire una struttura di sintesi che sia in grado di fare le stesse cose del modello preso in esame”; nulla garantisce che il nuovo strumento suonerà tale e quale all’apparecchio vintage; per questo genere di equivalenze, è sempre necessario procedere ad una fase successiva di confronto A/B.

Di Enrico Cosimi

106-apertura

Come è ormai tradizione, useremo per questo esercizio di ri-programmazione il classico dei classici Clavia Nord Modular G2 (si sarebbe potuto utilizzare anche Reaktor 6.x, ma da un certo punto di vista le cose sarebbero state meno divertenti).

Nord Drum 3 & Nord Drum 3P

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Pronti per la MusikMesse 2016, i geniacci di casa Nord hanno cotto a puntino la revisione della loro potente struttura di generazione percussiva. Il nuovo modello Nord Drum 3 è disponibile in due tagli con e senza pad dinamiche incorporate (la versione con le pad è, ovviamente, la ND3p) ed offre interessanti aggiornamenti al già potente motore di (multi)sintesi.

Di Enrico Cosimi

ND3-top

La struttura rimane a sei canali indipendenti, con una significativa semplificazione nella gestione dei parametri e nella visualizzazione dei valori di parametro.

Nord Drum 2 Analog Modeling Percussion Synthesizer- Quarta parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Ultimo giro di giostra… è il momento dei parametri di canale e dei parametri globali.

Di Enrico Cosimi

channel

Parametri Channel

Una volta configurato il comportamento timbrico di sintesi dello strumento (anzi, di ⅙ di strumento…), si può personalizzare ulteriormente il suo suono sfruttando quattro punti di intervento indipendenti per ciascuno dei sei canali di voce.

Nord Drum 2 Analog Modeling Percussion Synthesizer- Terza parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Dopo aver assaggiato la componente di Noise, è il momento di parlare degli altri due protagonisti timbrici di ciascun canale presente nella Nord Drum 2.

Di Enrico Cosimi

tone

Tone

Il generatore di tono si occupa di fornire la parte pitchata del segnale percussivo; la sua capacità espressiva varia dalle semplici forme d’onda di analogica memoria all’impiego di campionamenti e altri segnali di origine numerica appositamente incorporati nell’apparecchio.

Nord Drum 2 Analog Modeling Percussion Synthesizer- Seconda parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Continuiamo con la panoramica sulle caratteristiche salienti della potente Nord Drum 2.

Di Enrico Cosimi

 

NordDrum2-NordPad

Sintonizzazione della batteria sulle note MIDI desiderate

ND2 può essere pilotata analogicamente attraverso trigger, o con il proprio pad dedicato o attraverso MIDI; in questo caso, può essere comodo uniformare la trasmissione del controller sulle note default 60, 62, 64, 65, 67, 69 (do, re, mi, fa, sol, la dell’ottava centrale MIDI) oppure ricorrere al MIDI Learn per uniformare il comportamento del modulo a quello di un controller eventualmente non modificabile in trasmissione.

Nord Drum 2 Analog Modeling Percussion Synthesizer- Prima parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

A suo tempo, ci siamo occupati della Nord Drum Mk1, una batteria elettronica analogica a quattro canali tanto divertente quanto spiazzante per la presenza di una singola uscita audio. Ora, dopo un buon piazzamento sul mercato, la Nord Drum 2 sembra destinata ad aumentare la G.A.S. nei confronti di questa categoria di oggetti: i canali di sintesi passano a 6, le uscite diventano stereo, ci sono parecchie soluzioni sofisticate e, dal punto di vista del triggering, ND2 è praticamente onnivora, potendo essere suonata col MIDI, con i trigger, con capsule microfoniche… praticamente con qualsiasi cosa abbia sufficiente impatto sul transiente.

Di Enrico Cosimi

NordDrum2-models

Fornita, di default, di un supporto che ne permette l’installazione sopra un’asta drumkit di tipo boom, può essere dotata di una superficie battente a sei pad indipendenti, che dialoga con la centralina attraverso un semplice cavo ethernet. Nel nostro caso, inguaribili tastierai da strapazzo, basterà controllare la centralina attraverso qualsiasi controller MIDI o sequencer sufficientemente evoluto. Ah, c’è anche una app free scaricabile da iTunes, per programmare e gestire ND2 direttamente dall’iPad. In giro, illustri musicisti come Richard Devine hanno mostrato al mondo cosa si può fare con la ND2 sotto controllo del primo sequencer circadiano nei paraggi. Vi conforterà sapere che la macchina può memorizzare otto banchi da cinquanta programmi ciascuno; ogni programma può contenere un kit di sei timbriche sintetizzate in maniera differente.

Nord Electro 5

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Giunto alla sua quinta incarnazione, il coltellino svizzero del tastierista offre oggi un’interessante sintesi del know how messo in movimento da Nord/Clavia in anni di paziente dialogo con i tastieristi “militanti”. Come i precedenti modelli, N.E. 5 offre tutto quello che serve per affrontare una serata con competenza, timbriche professionali e il corredo di strumenti indispensabili alle esecuzioni non strettamente EMPRO.

Di Enrico Cosimi

Model-Nord-Electro-5-HP-73

Stiamo parlando, per chi si fosse sintonizzato solo ora, di una tastiera che offre – embedded – timbriche di pianoforte, strumenti storici a tastiera del repertorio pop/jazz/blues/rock, organo, sample playing e synth preconfezionato. Il tutto, finalmente, con flessibili possibilità di split/layer, accesso a drawbar slider fisici e un nuovo display OLED che facilità le operazioni di programmazione e configurazione.