Posts Tagged ‘ipad’

iModular

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

iModularSynth ha introdotto iModular – una combinazione hardware / software progettata per consentire l’utilizzo di un iPhone o un iPad all’interno dei sintetizzatori modulari Eurorack. Il dispositivo IOS può essere utilizzato come generatore di suoni, effetti o qualsiasi altra cosa permessa dal software.
Di Attilio De Simone
 Schermata 01-2457030 alle 22.29.24
Il sistema è costituito da due componenti: l’applicazione iModular e il modulo di interfaccia Eurorack iModular. L’applicazione iModular trasforma l’iPhone / iPod / iPad in un modulo multifunzione a due canali compatibile con il mondo eurorack. Può essere utilizzato come generatore di inviluppi a 6 posizioni, Envelope Follower, o Low Frequency Oscillator. I due canali sono indipendenti e possono essere usati in modi differenti allo stesso tempo, ogni canale di ingresso può essere utilizzato sia come generatore di segnali audio che per il trattamento di segnali audio esterni.

FLUX:FX di Adrian Belew: il futuro dell’effettistica dedicata alla chitarra e non solo?

Written by Attilio De Simone on . Posted in Software

FLUX: FX è un’applicazione multieffetto audio professionale concepita per ambiente iPad che permette di utilizzare gli effetti pianificando modifiche dei loro parametri sulla falsa riga del trend avviato da Sugar Bytes, ma facendolo a modo proprio.

FLUX: FX ridefinisce le possibilità di trattamento audio e di performance dal vivo tramite un’app che garantisce una vastissima gamma di effetti e di opzioni. Capiamone di più

Di Attilio De Simone

01

Partiamo innanzitutto dalla biografia artistica di Adrian Belew: chitarrista e cantante ecclettico, non si contano i suoi progetti, scoperto da Frank Zappa (sempre attento a scovare talenti chitarristici a cui dare ampio spazio nelle sue formazioni) vanta collaborazioni con David Bowie, Talking Heads, Laurie Anderson, Nine Inch Nails, Porcupine Tree, ma il suo nome è legato a filo doppio ai King Crimson di Robert Fripp, band fortemente incentrata sul tecnicismo degli strumentisti e dalla sperimentazione sonora, sempre aggiornata alle ultime novità tecnologiche. Basti ricordare il ring modulator sapientemente utilizzato sulla chitarra, il suono di chitarra filtrato dal VCS3 sui primi dischi, il frippertronics ideato dallo stesso Fripp e i primi guitar synth che hanno costruito i colori sonori dei dischi dei King Crimson dalla fine degli anni ‘70 (tra i primi artisti ad utilizzare questi nuovi strumenti). Questo preambolo per comprendere la propensione di Belew all’innovazione e alla ricerca finalizzate al raggiungimento di un obiettivo creativo concreto.

TempoRubato Historic Harpsychord su iOS

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Software

TempoRubato è una microbirreria software di Francoforte. Fondata da Rolf Wöhrmann, ha messo in cantiere la linea di sintetizzatori NLog per Mac OsX e iOS; poi, dopo aver collaborato con Waldorf per il potente Nave, sta ora sviluppando una serie di app dedicate alla restituzione timbrica di strumenti storici su iPad. Il primo di questa serie è il clavicembalo Historic Harpsichord Ruckers 1628.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

zzzzz screenshot

Il prezioso clavicembalo, costruito da Andreas Ruckers il vecchio nel 1628, è stato campionato in tutte le sue sfumature, con possibilità di controllare i due manuali su canali MIDI indipendenti, con key velocity mappata sul delay on delle note innescate. I campionamenti sono organizzati con le accordature Vallotti, Kirnberger, per toni interi, eccetera. Il main tune è liberamente allineabile a qualsiasi frequenza di riferimento, non solo con le intonazioni storiche.

Primal Audio FM4 

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Concepito per lavorare su iPad, Primal Audio FM4 è un sintetizzatore in FM lineare a quattro operatori. Ciascun operatore può essere configurato nella scelta della forma d’onda, della frequenza (espressa in rapporto con gli atri operatori, dell’inviluppo ADSR di ampiezza e della sensibilità al comune LFO, alla key velocity e al key tracking.

Di Enrico Cosimi

img_fm4front_large

In base alla posizione configurata nell’algoritmo e al ruolo svolto (modulante o portante), l’operatore contribuisce all’intonazione o al contenuto armonico del timbro finale.

Ipad e i delay

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Con il moltiplicarsi delle applicazioni per ambiente ios, è ormai possibile utilizzare l’ipad come un vero e proprio processore di effetto in tempo reale. Muniti di una scheda audio idonea alle nostre esigenze e delle applicazioni giuste, saremo in grado di processare il suono in entrata ad un ottimo livello qualitativo sfruttando al meglio le peculiarità della superficie touch dell’ipad e recuperando quella manualità e quell’immediatezza che si perde quando si lavora su computer.

Di Attilio De Simone

00

Dedichiamo questo articolo a tre delay che mi hanno particolarmente colpito per caratteristiche e qualità sonora.

Nuovo Korg Module per ipad

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in no-categoria, Software

Korg USA ha annunciato oggi Module per iPad, una nuova applicazione che trasforma l’iPad in un modulo audio mobile. Korg Module dispone di cinque motori audio dedicati, una funzione set list con immagine PDF score viewer e lettore musicale, con la possibilità di registrare le performance e condividerle via SoundCloud.
A cura della Redazione  di Audio Central Magazine
Schermata 11-2456975 alle 21.47.53
I motori dispongono della stessa tecnologia sviluppata per workstation e sintetizzatori a tastiera Korg, tra cui: Piano acustico, Electric Piano, Clav, Organo, e Multi.

Camel Audio Alchemy Mobile: espandere le possibilità delle tracce audio

Written by Attilio De Simone on . Posted in Software

Da qualche settimana la Camel Audio ha proposto per il pluripremiato Alchemy Mobile per ipad un upgrade alla versione Pro. Andiamo a vedere cosa possiamo fare con questo “giocattolino”. Per quei pochi che non conoscessero Alchemy, consiglio di leggere l’ottima recensione del prodotto realizzata da Antonio Antetomaso.

di Attilio De Simone

06

Innanzitutto la versione Pro introduce una serie di funzionalità tali da rendere Alchemy una macchina in grado di trattare qualsiasi file audio con molteplici tecniche di trattamento dei campioni e di farlo in modo così efficace da poter arrivare a competere con acclamati strumenti hardware.

Audulus per iPad – seconda parte

Written by Antonio Antetomaso on . Posted in Software

Ben ritrovati. Dopo una panoramica delle caratteristiche di Audulus per iPad è arrivato il momento di andare a toccare con mano “la ciccia” offerta da questo linguaggio di programmazione. E cosa c’è di meglio del lanciarci in una forsennata attività di reverse engineering di un synth analogico del passato?

Di Antonio Antetomaso

COPERTINA

Dato che, credete a me, non c’è niente di meglio, com’è ormai tradizione su Audio Central Magazine, scegliamo una macchina vintage non troppo complessa da riprogettare in ambiente Audulus, per vedere fin dove riusciamo ad arrivare.

VirSyn Tera Synth per iPad

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Software

Harry Gosh colpisce secco e duro, esportando il motore di sintesi Tera sull’accogliente piattaforma iPad. Il meccanismo fornisce un’ambiente di programmazione virtual analog, con notevoli sbilanciamenti sulla potenza digitale nuda e pura.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

tera ipad

Tera for iPad sfrutta il wireless patching per la costruzione di timbriche in ambiente physical/virtual analog, con oscillatori, trattamenti di segnale, ring modulation, generazione subarmonica, distortion, delay/chorus/phaser e Reverb.

Ipad e live: una nuova era per il tastierista moderno? – Quarta parte

Written by Attilio De Simone on . Posted in Gear, Recording, Software, Tutorial

Dopo aver spianato la strada con i discorsi preliminari (plus versus minus), aver proseguito con le competenze indispensabili relative a connessioni di controllo e gestione del flusso audio, terminiamo la nostra panoramica (inevitabilmente incompleta) sulle app che producono Suoni orchestrali per iPad.

Di Attilio De Simone

11

La domanda è semplice e drammatica al contempo: …e se abbiamo bisogno di suoni orchestrali (che in un live possono sempre servire), come facciamo?