IGS Audio Pure Tube Channel_ENG

Written by Emiliano Girolami on . Posted in Gear, Recording

A new pre-amp has joined the group in the IGS Audio catalogue. It is framed in a one rack unit of a 19” chassis. It uses vacuum tubes as active elements and it is built with the usual high quality we know from IGS Audio. The unit is promising, let’s go check it’s performances.

di Emiliano Girolami

  Rack

Description

The look (and the feel) is really vintage with big knobs and switches, quite enough space for fingers to operate and with a clear layout which makes everything clear without asking for the user manual. The front panel starts (from left) with an high impedence input followed by four big (backlit) white buttons for HiZ, Mic/Line, +48V and Phase adjust. The gain is tamed via a coarse switch with six positions to go from 10 to 60dB in steps of 10. Fine tuning is possible via the following stepped trim which is capable to go from -5dB to +5dB allowing to continuosly cover all the gain range from 5 to 65dB. Going further to the right there is a nice orizontal VU meter followed by the red jewel and the power switch.

IGS Audio Pure Tube Channel_ITA

Written by Emiliano Girolami on . Posted in Gear, Recording

Un nuovo pre-amplificatore fa parte, da poco, del catalogo di IGS Audio. È costruito su un telaio per rack a 19” e occupa una unità. Usa tubi a vuoto come elementi attivi. Realizzato con la solita ottima qualità, promette prestazioni interessanti già a prima vista. Andiamo a verificare se le promesse sono mantenute.

di Emiliano Girolami

Rack

Descrizione

Il look è indubbiamente vintage con pulsanti e manopole generosi, spazi ampi e nessuna necessità di leggere il manuale. Sul pannello frontale, da sinistra, troviamo l’input ad alta impedenza a cui fanno seguito quattro grandi pulsanti bianchi retroilluminati che attivano, rispettivamente: HiZ, Mic/Line, +48V e Phase. Un selettore a scatti di 10dB consente una prima regolazione del guadagno (si va da 10 a 60dB). Un trimmer con regolazione a 41 step consente di attenuare con continuità fino a 5dB o di alzare ulteriormente il guadagno fino a ulteriori 5dB. La combinazione dei due controlli rende possibile una regolazione continua da 5 a 65dB. Proseguendo sul pannello, si trova un VU meter orizzontale, la lampada (jewel) rossa per segnalare lo stato del preamp e l’interruttore per l’accensione.

Warm Audio BUS-COMP, la compressione VCA secondo Bryce Young

Written by Emiliano Girolami on . Posted in no-categoria, Recording

Il bus compressor basato su Voltage Controlled Amplifier (VCA) ha fatto la storia della musica moderna da quando è comparso nelle console Solid State Logic. La sua capacità di dare solidità anche alle tracce più slegate lo ha reso uno strumento utile a chiunque si occupi di mixing.

di Emiliano Girolami

Figura 1

Non poteva mancare la proposta Warm Audio in questo ambito e, come al solito, il rapporto qualità/prezzo sembra essere il primo punto a favore (ma non l’unico come vedremo nel seguito) del nostro BUS-COMP.

sE Electronics V7 con SSL SiX: il suono dello studio anche nel live

Written by Emiliano Girolami on . Posted in Gear, Recording

Avevo preso (grazie a Midiware) un microfono sE Electronic V7 da provare per alcune date in piccoli locali con un set acustico di sola chitarra e voce. Il lockdown legato al COVID19 ha fermato tutto e mi sono ritrovato “costretto” a rimanere nel mio home studio per qualche settimana. Il microfono era già con me e allora ho pensato di simulare quello che avrebbe potuto essere nel live approfittando della disponibilità del “piccolo” di casa Solid State Logic. Di SSL SiX abbiamo già parlato per il suo impiego in studio (home o, al massimo, project) ma, volendo portare precisione e pulizia anche nel live, per situazioni come quella che avrei voluto proporre (richiede solo due canali), si può fare. Per come è configurato, comunque, SiX potrebbe supportare anche un trio chitarra-tastiera-voce o DJ set.

Di Emiliano Girolami

sE-V7cut

Torniamo al microfono. Il V7 è un super-cardioide con capsula dinamica realizzata attraverso una innovativa bobina in alluminio avvolta su un magnete di neodimio. Nella confezione, oltre al microfono, si trova una clip per l’asta, un adattatore per viti a passo stretto, una custodia morbida e un wind screen che (attenzione!) va montato all’interno della griglia protettiva. La costruzione è robusta e la forma è quella tipica dei microfoni usati per il live con il fronte appiattito. La capsula è dotata anche di uno shock mount interno che serve a ridurre i rumori derivati dagli urti e dai maltrattamenti del live.  Bello, comodo e robusto.

Nuova distribuzione MidiWare: Universal Audio

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Gear, Recording, Software

Riceviamo e pubblichiamo:  MidiWare è davvero molto lieta di poter annunciare la nuova distribuzione in esclusiva per l’Italia del prestigioso marchio Universal Audio.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Schermata 2020-03-19 alle 11.39.39

Universal Audio è un marchio che non ha bisogno di grandi presentazioni. L’azienda americana fondata da Bill Putnam nel 1958 è uno dei marchi leader a livello mondiale nell’ambito dell’audio professionale. Da molti decenni il brand Universal Audio è sinonimo di innovazione e qualità e il suo fondatore Bill Putnam Sr è universalmente considerato uno dei padri e dei più importanti pionieri della registrazione sonora moderna insieme a Rupert Neve, Les Paul e pochi altri. Putnam è stato l’ingegnere del suono di artisti del calibro di Frank Sinatra, Nat King Cole, Ray Charles, etc. e molti dei suoi progetti originali dell’epoca per lo studio di registrazione sono ancora regolarmente in uso. In particolare, Bill Putnam è stato l’inventore della recording console moderna, dell’equalizzatore audio multi-banda, del vocal booth ed è stato il primo sound engineer ad utilizzare la riverberazione artificiale per le registrazioni professionali. Insieme al suo amico Les Paul, Putnam è stato anche artefice delle prime sperimentazioni di registrazioni in stereofonia.

Solid State Logic SiX, l’anello che mancava – Parte Prima

Written by Emiliano Girolami on . Posted in Gear, Recording

 

Solid State Logic (SSL per semplificare) costruisce console super-professionali dal 1969. Da allora sono circa 3000 i clienti che si sono avvalsi del brand per attrezzare i loro studi.

Fondata da Colin Sanders e passata per le mani di Peter Gabriel, l’azienda è attualmente proprietà del gruppo Audiotronix, una multinazionale dell’estremo oriente che possiede anche altri marchi di prestigio (Allen&Heath, Calrec, DiGiGrid, DiGiCo tra questi). Gabriel ci risulta ancora in possesso di una quota minoritaria del pacchetto azionario.

di Emiliano Girolami

La nuova proprietà ha mantenuto il target di SSL UK allargando contemporaneamente la produzione a fabbriche proprietarie di alto rango situate, indovinate un po’, in Cina.

SiX

La mossa consente di muoversi su due fronti a tutto vantaggio dei clienti. Da una parte l’ovvia riduzione dei prezzi e, dall’altra, la possibilità di sviluppare chip specificamente disegnati per le esigenze della casa. Tutto questo mantenendo la qualità inalterata come vedremo tra poco.

Antelope Audio Edge Go Microphone

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Recording

E’ un bus powered mic che contiene al suo interno tutta la tecnologia di emulazione microfonica direttamente scritta in una FPGA per la massima velocità operativa. Il microfono vero e proprio sfrutta la doppia capsula condensatore largo diametro precedenteente utilizzata nel modello Edge Duo e, grazie alla connessione USB-C, offre compattezza nelle connessioni e densità dati di altissimo livello.

Di Enrico Cosimi

antelope

Non è necessario collegare preamp esterni o altre interfacce, Edge Go è pronto per lavorare come trasduttore 192 kHz/24 bit direttamente collegato al computer. Insieme al microfono è fornito il software Edge Go per selezionare una delle 11 emulazioni di funzionamento modellate su iconici modelli microfonici dello scorso secolo (con la consueta prudenza, si allude ai modelli originali facendo riferimento alle capitali di riferimento): modelli microfonici storici Tokyo 800T, Berlin 49T, Berlin 67, e Vienna 12, modelli FET condenser Berlin 87, Berlin M103, Berlin 47 FT, e Vienna 414, modelli ribbon Sacramento 121R and Oxford 4038.

Icon Pro Audio Platform U22 VST Audio Interface

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Gear, Recording

E’ un’interfaccia audio 2in/2out USB 3.0 che lavora a 96/192 kHz 24 bit linear, con latenza ridottissima e prestazioni professionali Audio/MIDI

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

plattform front

I due canali sono dotati di regolazioni indipendenti di livello, alimentazione pantom +48V, indicatori LED di livello. Le connessioni comprendono porte TRS 1/4” e XLR I/O, porte MIDI In/Out; selezione direct monitoring per ascolto stereo, mono o PC con livelli indipendenti; l’uscita cuffia è dotata di regolazione indipendenti.

platform rear

Il range dinamico dichiarato è pari a 120 dB ADC, a THD+N è pari a -110 dB. L’apparecchio ha compatibilità con Mac Os e Windows 7-8-10 (32-64 bit).

platform angled

Qui per saperne di più.

 

Avantone Pro CLA-10A

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Gear, Recording

Avantone annuncia la prossima disponibilità del modello CLA-10A monitor attivo da studio che ricalca, questa volta con amplificatore incorporato, le linee guida precedentemente sperimentate nella versione CLA-10 passiva. Anche in questo caso, il prodotto è frutto della collaborazione con mixing engineer Chris Lord-Alge.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

avantone front

Il monitor è un due voci full range configurato per riprodurre il classico comportamento delle iconiche “casse col woofer bianco” amate dai recording engineer del secolo scorso.

stocAudio Chiavika

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Recording, Software

E’ un suggestivo plug-in di elaborazione in grado di processare file audio per macro granulare e ricombinare il playback senza soluzione di continuità. Disponibile come VST, VST3 e AU, può lavorare nelle piattaforme Windows e Mac solo in formato 64 bit. .

Di Enrico Cosimi

Chiavika

Il comportamento è ispirato alle operazioni realtime tape-sampler intese come pratica della cattura e riproduzione riorganizzabile dell’audio, non come caratterizzazione/degrado del segnale audio.

L’interfaccia utente rende visibile il segmento di audio in riproduzione, con evidenziazione dei punti corrispondenti alle testine di lettura e riproduzione; la velocità di riproduzione è controllabile attraverso Rate – ovviamente, il “nastro virtuale” può essere letto al contrario invertendo la direzione di marcia; la velocità è gestibile in modo Mult (+/-4 volte la velocità originale) o Semi (+/-24 semitoni l’intonazione originale).

ga('send', 'pageview');