Author Archive

Numa Compact 2 Stage Piano

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

E’ uno stage piano amplificato, con tastiera 88 note semi pesata in grado di risolvere parecchi problemi al musicista on the road. La costruzione in plastica riduce il peso al minimo (sette chilogrammi… a prova di mezzo pubblico) – praticamente, è più pesante la gig bag di quanto non lo sia lo strumento vero e proprio – e l’amplificazione incorporata risolve tanti problemi di studio, prove in camera d’albergo o piccoli gig con cantanti solisti o attori.

Di Enrico Cosimi

numa-compact2

Lo strumento contiene 1Gb di suoni residenti nella flash interna, con un processore effetti proprietario, in grado di generare sei trattamenti indipendenti simultaneamente. Il tocco della tastiera può essere regolato su soft, medium, hard o su un valore fisso programmabile dall’utente. La polifonia di sistema copre 128 voci simultanee, distribuite liberamente sulle parti Lower e Upper, con TrS True Sound stereo multisample.

Riparliamo di Arturia MatrixBrute

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Giunta alla Rev 1.1, l’ammiraglia hardware di casa Arturia è una macchina matura in grado di dare numerose soddisfazioni al musicista. Approfittiamo della disponibilità Midiware, in previsione del prossimo Synth Day, per fare una ripassata generale sui concetti indispensabili al suo funzionamento. Nel frattempo, connettete l’apparecchio al MIDI Control Center e, se già non lo avete fatto, scaricate l’aggiornamento firmare.

Di Enrico Cosimi

open

Le caratteristiche parlano chiaro: ci sono due oscillatori pieni, modellati sulle funzioni del MiniBrute, un terzo oscillatore ibrido di rinforzo che, via matrice di modulazione può essere usato anche come LFO, un noise generator e un possibile segnale esterno. Le cinque sorgenti sono smistabili On/Off in uno o in tutte e due i filtri residenti: lo Steiner Filter multimodo del MiniBrute e un più classico Transistor Ladder lo/band/high; tutti e due i filtri sono disponibili con slope a 2 e a 4 poli. L’amplificatore sfrutta un generatore d’inviluppo dedicato.  Gli altri due inviluppi sono collegati ai filtri e all’eventuale funzione Aux.

Sintetizzatori virtuali – il capitolo aggiornato

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Tutorial

Non c’è niente da fare: la carta stampata non riuscirà mai a stare al passo con la velocità della trasmissione online. I tempi tecnici di scrittura – correzione – impaginazione – stampa – distribuzione sono tali da rendere difficile avere un prodotto sempre aggiornato. Per questo motivo, il Capitolo 9 che compare nel testo Sintetizzatori Virtuali recentemente pubblicato per Edizioni Curci fa riferimento al vecchio Reaktor 5.x, mentre ormai il mondo “parla” in Reaktor 6.x.

Di Enrico Cosimi

cover 700

Per questo motivo, con l’autorizzazione di Edizioni Curci, si è deciso di aggiornare – di fatto, riscrivere, l’intero Capitolo 9 ri-sincronizzandolo con quanto offerto dalla versione 6.x di Reaktor.

Potete scaricarlo gratuitamente a questo link, dopo esservi registrati e loggati.
Buona lettura.

Soundmit International Sound Summit

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Events

E’ partito oggi, sotto i migliori auspici, il Soundmit – International Summit – di Torino. Frutto degli sforzi congiunti di Luca Radarstation Minelli (l’uomo che ha inventato SynthCafè, un paese virtuale di più di 20.000 anime, interamente devote alla sintesi del suono nei suoi più diversi aspetti… a tutti gli effetti, un benefattore virtuale dell’umanità), Francesco Mulassano Luca Torassola manifestazione ospitata presso la Lavanderia a Vapore di Collegno sta offrendo ai partecipanti una panoramica densa di novità, conferme e strutture con le quali ragionare, comporre, eseguire, concepire Musica Elettronica.

Di Enrico Cosimi

IMG_7906

Di seguito, una panoramica veloce delle bellezze presenti. Buona visione (ringraziate Luca, Francesco e Luca).

Musika Roma Music Expo

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Events

Si è tenuto il 29 Ottobre 2017 l’appuntamento romano di Musika Roma Music Expo, una boccata d’aria fresca per quanti amano gli strumenti musicali, la performance e la tecnologia musicale nel Centro-Sud della nostra gioconda penisola. Successo di pubblico, parecchi espositori in gran forma, diverse macchine di grande qualità, qualche anticipazione, qualche segreto che ancora non siamo autorizzati a rivelare.
Di Enrico Cosimi

ape

Di seguito, una carrellata veloce di immagini sparate tra una demo e l’altra. Buona visione.

Eventide Euro DDL

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Largo 16 HP, il modulo digital delay targato Eventide abbandona – finalmente – la fase prototipale per entrare in distribuzione. Derivato dal vecchio progetto DDL-500, offre comandi di pannello dedicati alla gestione di Delay Time (con riscontro grafico al millisecondo), Feedback, Mix e LP Filter.

Di Enrico Cosimi

Schermata 2017-10-23 alle 09.57.41

Otto interruttori dedicati abiitano i comportamenti di TAP BPM per la sincronizzazione manuale, Infinite Repeat, Invert, Kill Delay, Reverse Delay, On/Off, Time Multiply e Drive analogico +20 dB; tutti i controlli sono duplicati per la gestione a distanza attraverso porte analogiche dedicate (gli interruttori sotto gestione indifferente Trig/Gate, i comandi sotto gestione tensione di controllo CV).

SOUNDMIT – International Sound Summit 2017

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Tutorial

Si procede a gonfie vele verso la meta di Novembre con la realizzazione della prima edizione del SOUNDMIT – International Sound Summit ​, l’unico evento italiano dedicato al mondo degli strumenti musicali elettronici, in particolare ai sintetizzatori.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

SPKit_2

Grazie al successo delle precedenti edizioni del TORINO SYNTH MEETING, SOUNDMIT​ è, con la sua specializzazione, l’evento di settore più grande del sud Europa. Sono quasi 60, ad oggi, i brand che hanno aderito all’iniziativa, direttamente o tramite i distributori italiani, e molti altri stanno arrivando.

Diverse aziende presenteranno al SOUNDMIT​ delle importanti novità nel settore degli strumenti musicali e delle anteprime a livello mondiale, ci sono diverse NDA firmate, per cui non  si può anticipare nulla, ma  il pubblico avrà di che lustrarsi gli occhi nella prima settimana di Novembre.

VCVRack. Appunti di viaggio – I moduli Audible Instruments

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software, Tutorial

Giunti al terzo appuntamento, è ora di occuparci del nutrito blocco di moduli costruiti sopra i modelli hardware prodotti da Oliver Gillette per Mutable Instruments. Sono moduli non proprio leggerissimi, che – già nella loro versione hardware – incarnano disinvoltamente parecchi vantaggi del dominio digitale e, per questo motivo, si sono da tempo fatti la fama di veri e propri Swiss Army Knife del sintetista modulare.

Di Enrico Cosimi

Schermata 2017-09-17 alle 16.07.14

La difficoltà principale, con questa categoria di moduli, consiste nel ricordare tutto ciò che è possibile fare individualmente: ogni modulo, infatti, svolge diversi compiti selezionabili e questo obbliga il musicista ad una frequentazione più intensa per raggiungere velocemente un compito/risultato che, altrimenti, può sembrare irrealizzabile o ottenibile solo attraverso collegamenti ben più dispendiosi. You pay what you got.

VCVRack. Appunti di viaggio: i moduli SynthTech e Befaco

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software, Tutorial

Come promesso, continuiamo la nostra panoramica/wannabe-manuale concentrandoci sulle funzioni dei moduli clonati da altri produttori. È la volta di Cloud Generator, prodotto in hardware da Paul Schreiber di Synthtech.

Di Enrico Cosimi

Schermata 2017-09-15 alle 16.51.10

Nella sua versione hardware originale, il modulo Synthesis Technology E340 è un VCO doppia uscita (saw/sine) che contiene al suo interno otto generazioni VCO indipendenti. Gli oscillatori residenti possono essere scordati tra loro attraverso comando SPREAD (gestibile dall’esterno con una tensione non attenuata collegata alla porta omonima). In aggiunta, è possibile rendere turbolenta l’intonazione percepita dosando quantità variabili di rumore bianco filtrato passa band che viene applicato alla frequenza. In questo modo, la percentuale di CHAOS può cambiare da una semplice instabilità temporanea a una più grave turbolenza caotica. Il filtraggio passa banda permette di concentrare il comportamento di modulazione su un range operativo che non sia troppo rombante (come nel caso del low frequency noise) o troppo sbianciato sulle acute (white noise puro).