Author Archive

Il Saint Louis College of Music si regala un sistema modulare Moog

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

La prestigiosa scuola di musica romana ha fatto un importante investimento per ampliare la sua offerta formativa acquistando un Model 15 Moog per i corsi di sintesi del suono. Il sistema modulare verrà presentato il prossimo Sabato 14 Gennaio presso la nuova sede di Via Baccina con un evento pubblico pomeridiano (dalle 14.30 alle 18.30) che vedrà  la partecipazione del Prof. Luca Proietti della Saint Louis, affiancato (indegnamente) da Enrico Cosimi.

A cura della Redazione di Audio Central  Magazine

15

Dal 1976 il Saint Louis è fra le più rinomate realtà didattiche musicali di eccellenza di respiro europeo, con oltre 1.800 allievi ogni anno provenienti da ogni Paese. Vanta un corpo docente stabile composto da 120 docenti di fama nazionale, diretto dal 1998 dal M° Stefano Mastruzzi. Ha 4 sedi nel cuore di Roma (nel Rione Monti, tra il Colosseo e Via Nazionale). È dotata di 50 aule multifunzione, 5 studi di registrazione per la didattica e per le produzioni discografiche. Il Saint Louis è la prima e unica Istituzione privata di Alta Formazione Artistica Musicale in Italia autorizzata a rilasciare diplomi accademici di I e II livello, in Jazz, Popular Music, Musica Elettronica, Regia e Tecnico del suono e Composizione, con lo stesso identico valore legale dei diplomi di Conservatorio, pertanto equivalenti a lauree di I e II livello. Artisti di tutto il mondo hanno contribuito negli ultimi 35 anni alla didattica del Saint Louis con incontri e seminari, fra cui Pat Metheny, Dizzy Gillespie, Jack De Johnette, John Patitucci, Frank Gambale, Marcus Miller, Dave Holland, Peter Erskine, Scott Henderson, Mike Stern, Robben Ford, John Abercrombie, Bob Mintzer e numerosi altri.

Modular Synth Masterclass with Gino Robair

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events, no-categoria

Il workshop prenderà in esame una serie di tecniche da utilizzare durante l’improvvisazione con sintetizzatori modulari in un contesto di gruppo e pone le basi per un concerto la sera stessa, con i partecipanti al workshop. Il workshop si concentrerà sulla sensibilizzazione e l’ascolto globale durante l’ improvvisazione, esplorerà strategie di patching per ottenere la massima varietà ed evitare la stagnazione.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

rob

Verranno presi in esame concetti come primo piano / sottofondo, solista / supporto, controllo gestuale, e intenzione / non-intenzione. Particolare interessante per i musicisti che utilizzano sintetizzatori modulari perché spesso la tentazione con lo strumento è quello di sovrapporre semplicemente suoni. Gino utilizza strategie, concetti e spunti basati sul suo lavoro e sul lavoro di John Zorn, Butch Morris, ROVA Sax Quartet, Anthony Braxton e Frank Zappa. I partecipanti devono portare un loro strumento. Possono utilizzare qualsiasi synth analogico, anche se il workshop è prevalentemente incentrato sui sintetizzatori modulari.

TipTop QuantiZer. Quantizzazione e non solo…

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Gear

Un Quantizzatore è un circuito in grado di ricevere CV di controllo (quasi sempre predisposta per controllare l’intonazione di un oscillatore) e forzarla verso il dodicesimo di Volt più vicino, garantendo così la corretta intonazione dell’oscillatore nel pieno rispetto del temperamento equabile.

DI Enrico Cosimi

tiptop-quantizer

Comparsi sulla scena analogica quando gli oscillatori andavano spesso e volentieri in deriva termica, quando tenere accordato un modulare o un sintetizzatore integrato era pericoloso quasi quanto fare un giro sul cornicione al nono piano, i quantizzatori hanno salvato più di una carriera musicale – emblematica, da questo punto di vista, la vecchia intervista ai TaDream apparsa in un storico mensile di settore statunitense…

Come è facile immaginare, quando gli oscillatori sono diventati più stabili, addirittura auto quantizzati nel controllo CV, il circuito esterno di quantizzazione è divenuto meno indispensabili; ciò non toglie che, oggi, diversi produttori abbiano messo in catalogo eccellenti moduli di quantizzazione cromatica, con possibilità di abilitare o disabilitare individualmente i semitoni che non si vuole utilizzare. IN un contesto di composizione modale, possono fare la differenza…

TipTop presenta oggi il proprio modulo Quantizer, per la gioia di quanti già apprezzano le lungimiranti realizzazioni del marchio statunitense.

Master in Ingegneria del Suono e dello Spettacolo

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Corso di Formazione in Ingegneria del Suono e dello Spettacolo

Anche quest’anno, presso il Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, si terrà il Master in “Ingegneria del Suono e dello Spettacolo” e il Corso di Formazione in “Tecniche della Ingegneria del Suono e dello Spettacolo”.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

schermata-11-2457707-alle-07-57-46

Questa iniziativa viene istituita presso il Dipartimento di ingegneria elettronica nel 2005 e continua ininterrottamente fino ad oggi migliorando anno dopo anno la propria offerta formativa.

Il il 19 Novembre 2016 ci sarà un OPEN DAY per la presentazione della prossima edizione.

L’offerta italiana sull’audio oggi è caratterizzata da molti corsi tenuti da strutture nel campo della musica (conservatori e scuole private), e da istituzioni regionali o provinciali, nessuna delle quali è caratterizzata dall’avere, come obiettivo primario, una profonda preparazione tecnico-scientifica. Normalmente trattasi di scuole orientate primariamente agli aspetti operativi.

C’è un solo Synth Meeting

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Riceviamo e pubblichiamo.
A cura della Redazione di Audio Central Magazine

logo

Sono FRANCESCO MULASSANO del SYNTHMEETING (www.synthmeeting.com), mentre stiamo lavorando alla settima edizione del SYNTHMEETING che si svolgerà a Torino il 27/28 maggio 2017, apprendiamo che una società, con sede a Torino, ha registrato due domini simili al nostro marchio registrato.

 

Vogliamo specificare che questi due domini e questa società non hanno nulla a che vedere con l’evento denominato SYNTHMEETING che viene organizzato tutti gli anni dal 2011 e che è stato ideato da FRANCESCO MULASSANO e realizzato insieme a LUCA TORASSO.

SYNTHMEETING è un marchio registrato così come il dominio web www.synthmeeting.com che è l’unico a cui fare riferimento.

L’evento SYNTHMEETING è gestito dall’Associazione culturale NOISECOLLECTIVE il cui sito web di riferimento è www.noisecollective.net.

Le persone che fanno parte di questa associazione e che curano l’evento SYNTHMEETING sono:
FRANCESCO MULASSANO
LUCA TORASSO
LUCA MINELLI

Le uniche comunicazioni valide riguardanti l’evento SYNTHMEETING vi arriveranno sempre e solo da queste persone e da indirizzi mail @synthmeeting.com e @noisecollective.net

All’ interno del Consiglio Direttivo dell’ Associazione culturale NOISECOLLECTIVE non sono presenti attività commerciali o loro eventuali rappresentanti.

Richieste, comunicazioni, newsletter o segnalazioni che vi dovessero pervenire in merito al SYNTHMEETING da indirizzi email diversi da quelli sopra indicati, non avranno nessuna relazione con l’evento SYNTHMEETING ed il suo staff.

Qualsiasi chiarimento può essere richiesto all’indirizzo info@synthmeeting.com

Ringraziando per la vostra attenzione, porgiamo distinti saluti.

Francesco Mulassano
Luca Torasso
Luca Minelli

Spatialization in electronic music

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Un alto momento di cultura e specializzazione scientifica, un personaggio di rilievo della musica elettronica contemporanea: mercoledì 28 settembre, alle ore 16:30, Curtis Roads, il compositore che ha legato il proprio nome allo sviluppo digitale della sintesi sonora granulare, terrà una conferenza presso l’Aula Magna del Dipartimento di Chimica dell’Università di Parma dal titolo «Spatialization in electronic music», destinata a diventare uno dei momenti culturali più intensi del 2016 parmigiano.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

roads

Si tratta, infatti, di un’occasione eccezionale per ascoltare dal vivo il principale protagonista vivente della sintesi granulare del suono, cioè di quel particolare metodo di creazione sonora complessa, generata dall’assemblaggio di microelementi di suono di infinitesima entità, i cosiddetti grani, prodotti artificialmente tramite metodi algoritmici in grado di agire sui singoli parametri sonori.

ELEVA 4.0 – Advanced Music Meeting

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Reggio Emilia, Italia, 10 / 14 / 17 Settembre. Arrivati alla quarta edizione sono tante le cose già successe, tante le emozioni provate e gli artisti che sono passati sui palchi…

A cura della Redazione  di Audio Central Magazine

unnamed

In questa quarta edizione ad affiancare i djs internazionali si fa largo una proposta artistica legata al mondo dei live e dai suoni più indie sempre più importante.

Dalla TV analogica a quella digitale – Seminario gratuito

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Dalla TV analogica a quella digitale: la storia e la tecnologia del futuro nella generazione e riproduzioni di immagini televisive. Seminario sponsorizzato; 17 Maggio 11:30 
Dipartimendo di Ingegneria Eletteronica In collaborazione con la RAI.

A cura della Redazione di Audio Central Magazin

unnamed

Il seminario partirà dalla esposizione dei concetti di base sui segnali Segnali analogici e dalla descrizione del funzionamento del tubo catodico come origine della evoluzione tecnologica nella riproduzione delle immagini fisse o in movimento. Si passerà quindi a definire il Rapporto di aspetto e la Risoluzione. Verranno introdotti i segnali digitali e le modalità di conversione dei segnali analogici in formato digitale (A/D).

Il patrocinio dell’IMSTA per il Torino Synth Meeting

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Riceviamo e pubblichiamo con grande piacere.

Dopo il patrocinio del Comune di Torino e del DAMS, è ora la volta di un’importante associazione internazionale che ha voluto attestare in questo modo la sua adesione e il sostegno al Torino Synth Meeting: la International Music Software Trade Association (IMSTA).

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Schermata 05-2457513 alle 08.14.13

Con questo accordo, il presidente di IMSTA Ray Williams e il responsabile per l’Italia Andrea Pozzi, hanno voluto conferire un importante riconoscimento al TSM, in considerazione soprattutto dell’apertura di questa edizione 2016 all’ambito software con la presenza di marchi di prestigio come Ableton, Arturia, u-he e Softube.

Torino Synth Meeting – Ancora altri dettagli

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Molti brand presenti nella precedente edizione hanno ri-confermato la loro presenza, tra questi ACCESS,APOGEE, ARTURIA, DAVE SMITH INSTRUMENTS, ELEKTRON, EUTERPE SYNTHESIZERS LABS, FRAP TOOLS, GRP SYNTHESIZERS, MOOG, MOTU, NOVATION, RADIKAL TECHNOLOGIES, ROLAND e WALDORF ai quali si affiancono nuovi brand di eccellenza M-AUDIO, MOTU, RELOOP, NONLINEAR LABS, YAMAHA e lo storico JOMOX dalla Germania. Altri brand sono in arrivo; il meeting si terrà nei giorni 28-29 Maggio 2016.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

unnamed-3

Queste le anteprime più succose della manifestazione…