Author Archive

Spatialization in electronic music

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Un alto momento di cultura e specializzazione scientifica, un personaggio di rilievo della musica elettronica contemporanea: mercoledì 28 settembre, alle ore 16:30, Curtis Roads, il compositore che ha legato il proprio nome allo sviluppo digitale della sintesi sonora granulare, terrà una conferenza presso l’Aula Magna del Dipartimento di Chimica dell’Università di Parma dal titolo «Spatialization in electronic music», destinata a diventare uno dei momenti culturali più intensi del 2016 parmigiano.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

roads

Si tratta, infatti, di un’occasione eccezionale per ascoltare dal vivo il principale protagonista vivente della sintesi granulare del suono, cioè di quel particolare metodo di creazione sonora complessa, generata dall’assemblaggio di microelementi di suono di infinitesima entità, i cosiddetti grani, prodotti artificialmente tramite metodi algoritmici in grado di agire sui singoli parametri sonori.

ELEVA 4.0 – Advanced Music Meeting

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Reggio Emilia, Italia, 10 / 14 / 17 Settembre. Arrivati alla quarta edizione sono tante le cose già successe, tante le emozioni provate e gli artisti che sono passati sui palchi…

A cura della Redazione  di Audio Central Magazine

unnamed

In questa quarta edizione ad affiancare i djs internazionali si fa largo una proposta artistica legata al mondo dei live e dai suoni più indie sempre più importante.

Dalla TV analogica a quella digitale – Seminario gratuito

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Dalla TV analogica a quella digitale: la storia e la tecnologia del futuro nella generazione e riproduzioni di immagini televisive. Seminario sponsorizzato; 17 Maggio 11:30 
Dipartimendo di Ingegneria Eletteronica In collaborazione con la RAI.

A cura della Redazione di Audio Central Magazin

unnamed

Il seminario partirà dalla esposizione dei concetti di base sui segnali Segnali analogici e dalla descrizione del funzionamento del tubo catodico come origine della evoluzione tecnologica nella riproduzione delle immagini fisse o in movimento. Si passerà quindi a definire il Rapporto di aspetto e la Risoluzione. Verranno introdotti i segnali digitali e le modalità di conversione dei segnali analogici in formato digitale (A/D).

Il patrocinio dell’IMSTA per il Torino Synth Meeting

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Riceviamo e pubblichiamo con grande piacere.

Dopo il patrocinio del Comune di Torino e del DAMS, è ora la volta di un’importante associazione internazionale che ha voluto attestare in questo modo la sua adesione e il sostegno al Torino Synth Meeting: la International Music Software Trade Association (IMSTA).

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Schermata 05-2457513 alle 08.14.13

Con questo accordo, il presidente di IMSTA Ray Williams e il responsabile per l’Italia Andrea Pozzi, hanno voluto conferire un importante riconoscimento al TSM, in considerazione soprattutto dell’apertura di questa edizione 2016 all’ambito software con la presenza di marchi di prestigio come Ableton, Arturia, u-he e Softube.

Torino Synth Meeting – Ancora altri dettagli

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Molti brand presenti nella precedente edizione hanno ri-confermato la loro presenza, tra questi ACCESS,APOGEE, ARTURIA, DAVE SMITH INSTRUMENTS, ELEKTRON, EUTERPE SYNTHESIZERS LABS, FRAP TOOLS, GRP SYNTHESIZERS, MOOG, MOTU, NOVATION, RADIKAL TECHNOLOGIES, ROLAND e WALDORF ai quali si affiancono nuovi brand di eccellenza M-AUDIO, MOTU, RELOOP, NONLINEAR LABS, YAMAHA e lo storico JOMOX dalla Germania. Altri brand sono in arrivo; il meeting si terrà nei giorni 28-29 Maggio 2016.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

unnamed-3

Queste le anteprime più succose della manifestazione…

MOTU supporta AVB/TSN Ethernet per OsX

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Gear, Recording

E’ disponibile un firmware update gratuito per i modelli 1248, 16A, 8M e tutte le altre interfacce MOTU di ultima generazione che già offrono connettività Ethernet; garantito compatibile con l’efferato El Capitan 10.11, l’aggiornamento permette di collegare le interfacce MOTU attrverso cavo Ethernet CAT-5e o CAT-6 su lunghezze fino a 100 metri, con supporto fino a 64 canali di audio indipendente e sampling rate fino a 192 kHz.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Schermata 03-2457476 alle 18.47.50

In questo modo, diventa possibile minimizzare i rumori dei computer durante la presa diretta e facilitare le operazioni di posizionamento F.O.H./palco. In aggiunta, utilizzando Ethernet, si liberano le porte Thunderbolt e USB sulle macchine Apple dotate di connettività “critica”.

Erick Blackmer: un seminario a Tor Vergata

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Organizzato in collaborazione con il Prof.  Marco Re, docente di elettronica digitale e Digital Signal Processing e promotore del Master in Sound Engineering presso il Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università di Tor Vergata a Roma, ed il consulente audio Francesco Passarelli, Midiware è annuncia il seminario “It’s About Time” che sarà condotto da Eric Blackmer per spiegare la filosofia di progettazione di suo padre David E. Blackmer sul modello di coerenza temporale dell’udito umano.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

SR20_D

Si partirà dal concetto che l’udito umano utilizza un duplice meccanismo con notevole sensibilità nel dominio del tempo e quindi l’udito umano “percepisce” qualcosa oltre la capacità di ascoltare i famosi 20kHz! I principi alla base di questo modello funzionale sono la filosofia di progettazione dei prodotti Earthworks.

Propellerhead A-List Studio Drummer

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Recording, Software

E’ una Rack Extension che permette di simulare i comportamenti esecutivi e le micro variazioni tipiche di un batterista umano all’intero del Reason Rack. E’ possibile scegliere lo stile musicale desiderato per pilotare, attraverso i tasti bianchi della master keyboard, le diverse intenzioni da usare in intro, verse, breakdown, chorus, eccetera; con i tasti neri, si possono impostare intro, fill, stop.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

studio-drummer-large-with-padding.42735d9acfd2

Successivamente, si perfeziona la scelta del drum kit, il settaggio dei livelli microfonici e gli effetti. Sono disponibii 30 stili che coprono le più diffuse derive musicali, 720 pattern ritmici pre configurati e spalmati su cinque distinti kit i percussioni; la scelta può essere effettuata tra andamento Soft, Deep, Natural, Tight, Hard, con Swing, Feel e Tightness regolabili.

Qui, per saperne di più.

 

Past and Presence: ascolti e visioni

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

L’associazione culturale Live Arts Cultures in collaborazione con Electronicgirls e S.a.L.E. Docks annuncia  “Past and Presence: ascolti e visioni“, due appuntamenti in due weekend di Aprile dedicati alla scoperta della contemporaneità tra danza e musica elettronica.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Schermata 03-2457476 alle 17.33.28
Sabato 9 e sabato 30 Aprile, gli spazi di S.a.L.E. Docks accoglieranno un aperitivo che traccerà l’evoluzione delle avanguardie elettroacustiche ed elettroniche grazie ad una playlist di ascolti a cura del brasiliano Astronauta Pinguim. Le ‘visioni’ ruoteranno invece attorno alla storia della danza nel contemporaneo con interventi curati e introdotti da Margherita Pirotto.
Entrambi gli appuntamenti vedranno la partecipazione della danzatrice Marianna Andrigo, che porterà sul palco “Il sacrificio della Vergine” da “La sagra di primavera” musiche di Igor Stavinskji con coregrafie di Vaslav Nijinsky, e di Lecri (electronicgirls) con un dj-set da lei curato.
Bertrand Rossa, altro artista legato alla netlabet veneziana, presenterà invece sabato 30 aprile un live set elettronico.
Durante le due serate, da non perdere, dedicate alla ri-scoperta degli innovatori del XX secolo nella danza e nella musica sperimentale, sarà presente anche un piccolo bookshop dedicato alle pubblicazioni a tema musicale della case editrice Auditorium Edizioni.

Golden Age Project COMP-54 MkII

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Recording

COMP-54 MKII è un compressore dalle sonorità vintage, con circuiti del tutto simili a quelli del celebre compressore 2254 disegnato nel 1969, e che grazie al suo suono unico, caldo, morbido e musicale, diventò subito un riferimento per gli addetti ai lavori.
A cura della Redazione di Audio Central Magazine
GAP COMP-54 MkII
 
Come nel celebre predecessore, il percorso del segnale di Comp-54 MKII è del tipo in classe “A” ed è realizzato con componenti discreti (resistenze, condensatori, diodi, transistor) e trasformatori separati per gli stadi di ingresso, uscita e intermedio.
 
L’essenza sonora di questo dispositivo, ascoltabile in migliaia di registrazioni del passato e del presente, è ora disponibile ad un costo alla portata di molti; e grazie alla sua versatilità può essere utilizzato in differenti generi musicali e con una grande varietà di sorgenti.

ga('send', 'pageview');