Author Archive

IK Multimedia UNO Synth Analog Synthesizer

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Dopo aver trionfalmente debuttato nel mondo del virtual outboard di fascia alta, IK-Multimedia approda alla sintesi analogica con il nuovo UNO Synth, un vero sintetizzatore monofonico analogico ultra portabile, ad un prezzo praticamente irresistibile.

Di Enrico Cosimi

uno_synth

In questo 2 Maggio 2018 – data, per molti versi fatidica – IK Multimedia ha combinato in un nuovo prodotto due decadi di esperienza nel software e nell’hardware, coniugando l’expertise della boutique synthesis italiana con le competenze di Erik Norlander, riconosciuto synth guru internazionale. UNO Synth offre suoni moderni e classici, con tastiera incorporata e 100 locazioni di memoria nelle quali scrivere suoni, scale personalizzate, arpeggi, eccetera.

WMD Fracture

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Fracture è un modulo euro rack multi-particle percussion sunthesizer in grado di muoversi timbricamente tra i riferimento sonori classici (analog clap) e più estremi (granulazione del suono) per generare un’ampio panorama timbrico.

Di Enrico Cosimi

Schermata 2018-04-26 alle 10.21.37

Prende in prestito la possibilità di lavorare con “microsuoni” nell’ordine dei millisecondi, da una decina a un centinaio), con risposta in frequenza 20-20.000 e capacità di addensare eventi a discrezione del musicista, con volume, velocità, fase e frequenza controllabili.

Sound Machines (arches) tactile universal interface

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Davide Mancini e Sound Machines hanno stabilito, da tempo, un preciso standard qualitativo funzionale nel mondo Euro Rack: grazie alle due superfici di controllo LS-1 e LP-1 (rispettivamente mono e bidimensionale), hanno portato a disposizione dei musicisti la possibilità di gestire in modo affidabile le conversioni movimento-voltaggio, con memorizzazione, riproduzione e generazione di gate/cv perfettamente controllabile. Ora, è il momento di una nuova e ben più potente interfaccia suggestivamente denominata (arches) tactile universal interface.

Di Enrico Cosimi

arches

L’apparecchio è prenotabile attraverso un’iniziativa kickstarter alla quale dovete aderire – non solo per lo sconto significativo, ma anche per supportare uno dei più visionari designer italiani.  Di seguito, le prime ghiotte informazioni.

In viaggio con KORG Prologue 8

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, no-categoria

Grazie alla cortese sollecitudine di EKO, ai buoni auspici di Guido Mazzella e all’ospitalità di Gabriele Brisinello/Your Music, siamo riusciti a mettere le mani sul KORG Prologue 8 e a spupazzarcelo per un bel periodo di tempo.

Di Enrico Cosimi

 prologue 8 panel

Ricordiamo, per chi si fosse distratto ultimamente, che Prologue è il nuovo polifonico analogico prodotto da KORG aggiornando le già significative prestazioni del Minilogue. Questa volta, l’apparecchio è disponibile in due tagli, denominati Prologue 8 e Prologue 16, differenziati per la polifonia di bordo (come evidenziato dalla sigla numerica che li contraddistingue), da una maggior ricchezza nella dotazione di comandi a pannello e dalla tastiera a 5 ottave – passo standard – disponibile nel modello superiore.

Nord Piano 4

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

La nuova generazione offre espansione significativa della polifonia di bordo e parecchie modifiche sul funzionamento generale: Seamless Transition tra un cambio di suono e l’altro, Piano Filter per l’ottimizzazione timbrica, Split Point Crossfade per migliorare la gestione della multi timbricità.

Di Enrico Cosimi

Nord Piano 4 - Angled Front

La Seamless Transition, grazie alla polifonia incrementata, perette di lasciar risuonare fino al naturale spegnimento il vecchio suono mentre dalla plancia si richiama il nuovo timbro; le due sezioni operative possono essere collegate tra loro in layer o in split fino a 7 sezioni indipendenti.

Analogue Solutions festeggia i 25 anni di attività

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Il dinamico marchio analogico di Tom Carpenter ha tagliato allegramente la tappa dei 25 anni di attività e festeggerà con musicisti e appassionati presso il Superbooth berlinese tra il 3 e il 5 Maggio p.v.

Di Enrico Cosimi

tom carpenter

Tom Carpenter ha iniziato l’avventura A.S. nel lontano 1993 partendo come semplice rivenditore di materiale elettronico vintage, facendo riparazioni e modifiche su strumenti classici. Da questo, alla progettazione originale, è stato un attimo…

Warm Audio WA73-EQ – Preamplificatore mic/line

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Recording

Anche questa volta ritroviamo Warm Audio che sta vivendo un momento particolarmente prolifico. Il tema di oggi riguarda il preamplificatore più famoso della storia: il Neve 1073. L’originale è del 1970 e, da quando sono scaduti i brevetti, sono molte le aziende che ne ripropongono versioni più o meno fedeli all’originale. La stessa AMS Neve, ovviamente, fa del 1073 e delle sue declinazioni derivate uno dei propri cavalli di battaglia. Sir Rupert Neve, dal canto suo, grazie alla collaborazione con l’americana RND (Rupert Neve Designs) segue – con successo – la strada dell’aggiornamento tecnologico coniugando modernità, ricchezza di funzioni e qualità del suono.

di Emiliano Girolami

WA73

Warm Audio ha da poco (NAMM 2018) presentato la sua linea ’73 che comprende vari modelli. Si va dal semplice preamp monocanale a un doppio canale con equalizzatore. Il form factor è l’unità rack 19″ e l’alimentazione è interna per tutti i modelli. Il soggetto in prova è il WA73-EQ. Monocanale con equalizzatore a tre bande e qualche funzione accessoria che, vedremo, è utile in moltissime occasioni. Come ormai nostro solito, ci siamo avvalsi della collaborazione di Midiware (https://midiware.com/ ) che ci ha lasciato in prova il primo esemplare arrivato in Italia (e noi, naturalmente, ringraziamo commossi).

Come sopravvivere a una discussione di laurea

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Events, Tutorial

Chi ci conosce sa che ci alterniamo tra l’attività notturna  di musicista elettronico e giornalista musicale e l’attività diurna con docenze varie, presso sedi disparate. Nelle recenti ore di luce, abbiamo partecipato – indegnamente – a una densa sessione di laurea. Anzi, a una Sessione di Laurea. Le righe che seguono raccolgono impressioni e suggerimenti che, speriamo, potranno tornare utili a chi dovrà affrontare per la prima volta il periglioso passo.

Di Enrico Cosimi

tesi

Intendiamoci: non si parla di come si prepara una Tesi di Laurea (per quello, si presuppone che il rapporto franco e continuativo tra studente, relatore e correlatore culminerà con un elaborato di qualità stellare); cercheremo, invece, di evidenziare ciò che è necessario organizzare prima, durante e immediatamente dopo la discussione vera e propria.

Mutable Instruments Plaits

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Dopo aver tolto dal catalogo il macro oscilllator Braids, Mutable Instruments non poteva lasciare a lungo sguarnito quel determinato settore di mercato e, prontamente, ha realizzato una versione ottimizzata, snellita e potenziata, del potente oscillatore versatile.

Di Enrico Cosimi

Schermata 2018-04-01 alle 20.03.52

Plaits, il nuovo modulo, è un oscillatore digitale che contiene otto più otto modelli di sintesi differenziati per campi di applicazione; i primi otto modelli sono concentrati sulla riproduzione di meccanismi fondamentali della sintesi “intonata” e gli otto modelli successivi sono dedicati alla generazione di comportamenti a vocazione maggiormente percussiva.

L’interfaccia utente è semplificata, con soli quattro comandi di pannello (Frequency, Timbre, Harmonics e Morph); dall’esterno, il musicista può controllare l’intonazione V/Oct, innescare le timbriche percussive (o, con gli altri modelli, far partire la simulazione Vactrol LP e VCA), regolare il livello di uscita, scegliere il modello timbrico (il vecchio Meta-Mode dell’oscillatore precedente), dosare la quantità di Harmonics e controllare, attraverso attenuverter, la gestione a distanza di Timbre, FM e Morph.  Il circuito è dotato di un’uscita monoaurale OUT e di una connessione AUX che cambia funzione in base al modello selezionato.

Come per il precedente Braids, la cosa più difficile è ricordare tutto quello che è disponibile all’interno del modulo; per il resto, il funzionamento non crea grossi problemi.

Arturia 3 Filters & 3 PreAmps

Written by Enrico Cosimi on . Posted in no-categoria, Software

Il destino di Arturia è legato a stretto filo con l’emulazione software di prestigiosi hardware: a partire dal primo Moog Modular V, e proseguendo con tutte le eccellenti emulazioni contenute nella edizione attuale delle V-Collection (la sesta, ad oggi), non c’è stata volta che il marchio francese non abbia segnato punti a proprio vantaggio. Oggi, con l’introduzione di tre filtri standalone (nel senso del funzionamento, ma sempre sotto forma di plug-in), le capacità sono ulteriormente confermate. Se la cosa non fosse sufficiente, è possibile sfruttare anche la modellazione di tre storici preamplificatori dalle caratteristiche rese timbriche su suono e dinamica.

Di Enrico Cosimi

filtri apertura

I tre filtri in questione sono modellazioni accurate dei comportamenti Moog, Oberheim M-12 e Oberheim SEM. I comportamenti ottenibili tanto sui segnali audio che sui segnali di sintesi processati nei circuiti sono di fascia professionale; la grafica è una piacevole conferma di quanto finora messo in piedi per la V-Collection. La semplicità d’uso è convicente, il suono anche.

I tre pramp modellano i circuiti originali Rupert Neve 1973Pre, Trident Amp, Telefunken V76. Scusate se è poco.

ga('send', 'pageview');