Nord Wave 2

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Nel generale recupero della sintesi hardware wavetable-based (Modal Argon8, ASM HydraSynth, KORG Wavestate rappresentano più di un caso fortuito…), anche Nord Keyboard aka Clavia si aggancia al filone e introduce sul mercato il modello Nord Wave 2.

Di Enrico Cosimi

Schermata 2020-01-13 alle 13.13.21

Il primo Nord Wave, ancora marcato Clavia, era un sintetizzatore in grado di caricare una significativa quantità di file audio/sample e usarli come sorgente sonora all’interno di un canale di sintesi tutto sommato tradizionale per Clavia: a parte la possibilità di fare Linear FM sopra audio sample carrier, il resto non si discostava particolarmente da quanto era raggiungibile attraverso Nord Lead 2 e 3. Lo strumento, all’epoca, venne inglobato in diversi keyboard rig grazie alla relativa facilità con la quale era possibile leggere librerie sonore di uso professionale.  Oggi, il Nord Wave 2 è molto di più.

Schermata 2020-01-13 alle 13.13.01

Nord Wave 2 in breve

La struttura è a quattro parti regolabili individualmente; il motore di sintesi offre comportamenti Virtual Analog, Sample Playback, Linear FM, Wavetable Scanning. La polifonia è pari a 48 voci.

Schermata 2020-01-13 alle 13.13.14

Ciascuna sezione Layer è controllabile in volume e panpot attraverso sezione slider di pannello “dedicabile”; il blocco dei quattro cursori può essere usato per regolare velocemente altri parametri sfruttando il riscontro grafico dei LED ladder corrispondenti. E’ possibile pilotare simultanemante 2, e o 4 layer per modifiche complessive; i quattro blocchi di sintesi possono essere disposti liberamente sulla tastiera in sovrapposizione layer o in contiguità split.

La sezione oscillatori offre quattro modi operativi corrispondenti a Analog, Wavetable, FM e Sample. Si possono modificare Shape, Sync e Detune tra gli oscillatori; è disponibile un multi oscillator Unison con Superwave controllabile.

Schermata 2020-01-13 alle 13.12.49

Il modo Sample accede a tutta la Nord Sample Library 3.0, con strings, brass, guitar, chorus, percussion, Mellotron e Chamberlin; è garantita la compatibilità con il Nord Sound Manager; la memoria sample è pari a 1 Gb. Il modo Wavetable offre una quantità significativa di tabelle preconfigurate, navigabii al loro interno. Il modo FM può lavorare in modulazione di frequenza lineare a 2, 3 o 4 operatori.

Ci sono sei tipi di emulazione filtro selezionabile, compreso il transistor ladder classico, con generatore ADSR dedicato. Anche l’amplificatore è dotato di ADSR dedicato e la modulaizone è garantita da un modulo LFO che può lavorare in comportamento ciclico o AD/AR con inversione selezionabile. La velocità del LFO può essere sincronizzata al Master Clock e al MIDI.

Le tecniche di Morph e Impulse Morph sperimentate nel Nord Lead 4 trovano posto nel nuovo modello Nord Wave 2; tutti i parametri possono essere controllati fluidamente da quattro diverse sorgenti (Velocity, Aftertouch, Wheel e Pedal) per raggiungere il valore desiderato. La gestione Impulse Morph permette l’intervento diretto senza transizioni di integrazione nel “salto” verso il valore di destinazione.

Schermata 2020-01-13 alle 13.12.57

Nord Wave 2 è dotato di arpeggiatore polifonico e gestore di Gate con il quale “spezzettare” il segnale audio in modo simile allo Slicer dei costruttori nipponici o alle regolazioni più estreme di SideChaining. Sono disponibili numerosi pattern ritmici pre-compilati. Il sistema supporta MIDI-over-USB, oltre all’impiego del MIDI con i connettori din tradizionali.

La sezione effetti è indipendente per ciascun layer e offre tremolo, pan, ring, chorus, ensemble, vibe, eq e drive. Ci sono poi stereo delay con pingpong mode, analog mode e tap tempo. Gli algoritmi ensemble, chorus, vibe e i filtri HP/LP possono essere “spostati” nel feedback loop del delay di bordo. Anche il riverbero è indipendente per ciascun layer e offre algoritmi di booth, room, stage, hall, cathedral e chorale.

Schermata 2020-01-13 alle 13.13.08

La tastiera è a 61 note, profilo waterfall, sensibili alla dinamica e al channel aftertouch. La disponibilità annunciata è per la Primavera 2020.

Qui per saperne di più.

 

Tags: ,

Comments (1)

  • Matteo

    |

    Possibile anche una versione desktop?

    Reply

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *

ga('send', 'pageview');