MODAL Argon8

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Dopo aver divulgato i vantaggi della costruzione FPGA per le sorgenti sonore NCO-Numeric Controlled Oscillator, e dopo aver confermato la bontà dei propri progetti con nobili strutture analogiche (i modelli Modal 002 e 008 hanno un solido seguito a fronte di prezzi non proprio popolari), ora MODAL approccia il mercato di fascia più bassa con un potente – piccolo – sintetizzatore wavetable based ad otto voci.

Di Enrico Cosimi

ARGON 8 FRONT

Tre ottave di tastiera con passo professionale, prezzo annunciato di poco inferiore alla soglia psicologica dei 700 euro, caratteristiche tecniche di tutto rispetto fanno di Argon8 un oggetto del quale sentiremo parlare. Di seguito, una panoramica preliminare sulle funzioni finora dichiarate.

La generazione sonora è strettamente imparentata con quella del potente modello 002; ci sono otto voci indipendenti che usano wavetable based oscilator. E’ possiibile ammassare fino a 4 oscillatori per voce (con un totale di 64 generatori simultaneamente disponibili).

Ciascun oscillatore offre 120 tabelle residenti pre compilate e garantisce l’accesso a una tavolozza di 28 diversi possibili trattamenti (wavetable processor) che comprendono, tra gli altri, recritier, wavefolder, de-resonator, waveshaper, eccetera…

ARGON 8 REAR

Il segnale audio così trattato entra in un filtro 12dB/Oct (di solito, si evita il 24dB/Oct quando si processano sorgenti più complesse e articolate dei singoli cicli di forma d’onda analogica) con comportamento morphing e resonance che arriva all’auto oscillazione.

La sezione effetti contiene tre unità di trattamento per modulation, delay e reverb..

C’è una matrice interna con 12 possibili sorgenti e 52 possibili destinazioni; tre generatori di inviluppo con comportamento bipolare, due LFO che raggiungono la velocità audio, joystick XY assegnabile.

ARGON 8 TOP

Le tre ottave di tastiera, passo standard FATAR TPS9, sono sensibili alla dinamica e al channel aftertouch e danno da mangiare alla sezione di Arpeggio/Seqiencer incorporata, in grado di gestire fino a 512 step indipendenti di sequenza e 32 step di maschera d’arpeggio.

Ci sono 500 locazioni patch editabili attraverso la MODALapp gratuita.

  • Otto voci di polifonia
  • Costruzione metallica
  • Centoventi tabelle preconfigurate, ciascuna con 5 forme d’onda gestibili individualmente o utilizzabili in morph dinamico.
  • Accesso alle classiche timbriche MODAL, attraverso banchi wavetable, PWM, Noise/Modulation.
  • Il sistema supporta Phase Mod (timbricamente analoga alla classica FM lineare), Ring Mod, Amp Mod, Hard Sync e Windowed Hard Sync (differenziata dalla precedente per una diversa resa sulle basse frequenze).
  • Tastiera Fatar TPS9 sensibile a initial velocity e channel aftertouch.
  • Display OLED con funzioni di oscilloscopio e controllo dinamico sull’articolazione timbrica.
  • Tre Envelope Generator per MOD, FILTER e AMP con comportamento bipolare.
  • Filtro -12dB/Oct risonante morphing. Il circuito può passare con continuità da Low Pass a Band Pass e poi a High Pass.
  • Sezione di distorsione e waveshaper.
  • Trattamento effetti stereofonico con Delay, Reverb, Flanger, Phaser, Chorus.
  • Algoritmi Glide/Portamento con subordinazione al Gate di tastiera/fingered/legato.
  • Modulation Matrix con otto slot per il collegamento di 11 sorgenti e 52 possibili destinazioni.
  • 500 locazioni timbriche, 300 factory e 200 user’s. E’ possibile editare e trasferire patch con la MODALapp in download gratuito.
  • Due oscillatori a bassa frequenza LFO sincronizzabili (uno polifonico, indipendente voce per voce, e l’altro globale, comune alle otto voci); divisore di clock per la sincronizzazione su valori ritmici a discrezione del musicista.
  • Joystick XY liberamente assegnabile.
  • Arpeggiatore di bordo con 32 step programmabili.
  • Sequencer di bordo con 512 step, quantizzazione in recgistrazione, quattro linee di animazione/automazione parametrica memorizzabili.
  • Gestione di tastiera mono, poly, unison-2, unison-4, stack-2 e stack-8.
  • Gestione completa di clock esterno e interno.
  • Collegamenti MIDI con connettore Din-5 pin standard.
  • Connessioni audio e di controllo in formato 1/4”.
  • Ingresso external audio con minijack stereo 1/8” TRS per il trattamento di segnali esterni nella sezione effetti.
  • Alimentazione DC 9V – 1.5A
  • Dimensioni pari a 560 x 300 x 120 mm.
  • Editor gratuito compatibile Mac, PC, iOS, Android, in formato VST3 e AU.

L’apparecchio è USB class compliant. Il prezzo annunciato – ma dovrà essere confermato – è pari a € 649.

ARGON 8 EDITOR

Qui, per saperne di più.

Argon8

Tags: ,

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *

ga('send', 'pageview');