Allen & Heath Qu-16 Compact Digital Mixer

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Frankfurt MusikMesse 2012, Gear, Recording

Installabile anche a rack, il nuovo mixer digitale A&H offre il total recall attraverrso 17 fader motorizzati (sedici ingressi e un master), un touch screen intuitivo, un recorder Qu-Drive integrato con multi-channel USB Streaming per Mac.

Di Enrico Cosimi

Schermata 04-2456392 alle 12.07.06

Qu-16 possiede 16 ingressi mic/line, 3 intressi stereo, 4 FX engines con ritorno stereo dedicato, 14 bus di mixaggio (LR, 10 aux, 2 FX bus) 12 mix processing channels, uscita digitale AES/EBU patchabile con altri 2 canali aux alternativi, microfono talkback con pre indipendente e uscita 2 track dedicata.

Nord Drum 2 Modeling Percussion Synthesizer

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Frankfurt MusikMesse 2012, Gear

Uno dei punti critici sollevati dal primo modello Nord Drum era la disponibilità di soli quattro canali di sintesi; oggi, la versione 2 porta a 6 le timbriche simultaneamente disponibili ed offre interessanti possibilità d’interazione.

Di Enrico Cosimi

Nord Drum 2 - Nord Pad

Il sound engine di Nord Drum 2 sfrutta i modi Resonance Modeling, Subtractive e FM Syntesis, piuù Noise generation attraverso filtraggio hi, low e band pass. Ciascun canale può essere trattato attraverso effetti di Sample Rate Crush e Non-Linear Distortion.

Roland RC-505 Loop Station

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Frankfurt MusikMesse 2012, Gear

E’ una struttura in grado di catturare e ripetere in loop cinque diversi segnali stereofonici, organizzati su altrettante tracce indipendenti. Ciascuna traccia è dotata di comandi di livello, play/rec, pausa e edit/erase facilmente controllabili durante l’esecuzione. Una ricca dotazione di led rende facilmente visibile l’avanzamento del loop e semplifica le operazioni di sincronizzazione umana.

Di Enrico Cosimi

Schermata 04-2456392 alle 11.19.57

Il segnale in ingresso può essere arricchito passandolo attraverso la Input FX section, sfruttando i diversi algoritmi residenti; in maniera simmetrica, si può processare l’uscita audio della traccia sfruttando la sezione Track FX. Come in altri software dedicati, anche RC-505 può allineare le velocità dei segnali audio catturati utilizzando efficaci meccanismi di time stretch/tempo sync che portano in battuta i transienti riscontrati.

Clavia Nord Lead 4 Performance Synthesizer

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Frankfurt MusikMesse 2012, Gear

Il nuovo sintetizzatore targato Clavia incorpora interessanti funzioni timbriche come advanced layering & sync, nuovi modi di filtraggio ed effetti on line. Nord Lead 4 è un sintetizzatore multimbrico a quattro parti con due oscillatori che sfruttano nuove virtualizzazioni in grado di gestire forme d’onda virtual analog, wavetable con campionamenti e formant wavetable per la costruzione di sonorità armonicamente molto complesse.

Di Enrico Cosimi

nl4-angled

Gli oscillatori gestiscono FM e Hard/Soft Sync; si possono mettere in stack fino a quattro oscillatori per voce, in modo da costruire velocemente timbriche carnose e potenti.

Waldorf Rocket Synthesizer

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Frankfurt MusikMesse 2012, Gear

Alloggiato in un compatto scatolotto in plastica, con strategici comandi ospitati sul pannello in lamierino metallico e il classico look sofisticato che, da sempre, caratterizza gli strumenti targati Waldorf, il nuovo Rocket Synthesizer offre funzionalità parafoniche alla portata di tutti. Il prezzo è assai contenuto, l’accoppiata sorgente sonora digitale/filtro analogico colpisce secco e duro, come tradizione Waldorf.

Di Enrico Cosimi

Schermata 04-2456391 alle 12.37.55

In questo periodo, costellato da realizzazioni analogiche, virtual analog, full digital e – peggio ancora – periodicamente spazzato da nuovi modelli polifonici e monofonici, le domande principali (a parte “quanto costa”) sono sempre quelle:  che tecnica di sintesi è utilizzata? E, quante note può generare simultaneamente? A queste, e ad altre domande, cercheremo di trovare risposta analizzando il funzionamento del simpatico apparecchietto che, detto tra noi, è parafonico. Niente male, nevvero?

Aspettando il MusikMesse 2013: MFB annuncia Tanzbär

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Frankfurt MusikMesse 2012, Gear

Da anni, Manfed Fricke ci ha abituato a una produzione costante, quasi inesorabile, dedicata alla musica elettronica di qualità elevata e di prezzi contenuti; questa volta, nei giorni convulsi che precedono il MusikMesse di Francoforte, è la volta di nuove entries, che ripercorrono le scelte stilistiche già messe in atto con alcuni modelli precedenti.

Di Enrico Cosimi

Schermata 04-2456390 alle 11.44.11

Come in passato, tornano i fianchetti in legno, la costruzione metallica e le serigrafia direttamente realizzata a colpi di AutoCAD… ma il contenuto è particolarmente interessante. Tanzbär è una batteria elettronica analogica, sul filone della storica 808 targata Roland, che riunisce in un unico case sedici strumenti indipendenti, con step sequencer a 16 passi per la programmazione dei pattern.

Due concerti per iPhone e iPad

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Bookshelf, Events

 

Ormai, molti sanno che l’iPhone e l’iPad, tra i gadgets tecnologici più di moda degli ultimi tempi, oltre ad essere, il primo un eccellente telefono multimediale e il secondo un tablet molto diffuso, nascondono al proprio interno una serie di funzioni capaci di generare un campionario di suoni e un mix di strumenti musicali digitali da poter affiancare ai più sofisticati sintetizzatori.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Iphone first concert

Con questa intuizione dal lontano 2009 (quando sembrava che con i telefoni cellulari si potesse solo telefonare…), Teo Ciavarella, docente di Jazz e Informatica Musicale presso il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara, propone un vero e proprio “Concerto per iPhone e iPad”, a cui si aggiungono pianoforte, sax, contrabbasso, percussioni e voce. Una performance live, in cui queste nuove tecnologie interagiscono con gli strumenti musicali tradizionali creando sofisticate atmosfere ambient, dove la musica elettronica si fonde con il mondo dell’improvvisazione. Protagonisti delle due serate ( il 9 Aprile al Bravo caffè di Bologna e il 10 Aprile al Torrione jazz Club di Ferrara) I giovani solisti jazz del Conservatorio di Ferrara e i professori Roberto Manuzzi e Teo Ciavarella.