Posts Tagged ‘korg’

KORG Volca Beats – Seconda parte: come suona

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

La volta scorsa, c’eravamo lasciati con un’indigestione di dati tecnici e di teoria sul funzionamento della KORG Volca Beats, uno dei tre micidiali apparecchietti nipponici che, a fronte di un prezzo abbordabilissimo, sembrano concepiti per fornire tutto quello che serve al produttore elettronico tight bugdet ample opportunity. Questa volta, scendiamo nel dettaglio e vediamo come suona la simpatica batteria elettronica.

Di Enrico Cosimi

Schermata 08-2456511 alle 09.36.28

Diciamo subito che l’errore più grande è sperare di avere una 808+909 a 100 euro… se ragionate in questo modo, siete assolutamente fuori strada: alcune cose sono paragonabili, altre sono validissime, altre sono diverse. Insomma, c’è una precisa nicchia timbrica per la Volca Beats che ne permette la veloce integrazione all’interno di qualsiasi realtà produttiva elettronica. Per di più, l’automazione interna dei parametri espressivi (Stutter Delay e PCM Speed), più la mappatura dei controlli MIDI, permette un buon incastro di programmazione.

KORG Volca Beats – Prima parte: dati indispensabili

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, no-categoria

KORG non è nuova alle batterie elettroniche hardware: gli antichi modelli KPR, e ancora più indetro le preistoriche Doncamatic testimoniano di una sensibilità nei confronti del settore che si ritrova in pochi altri fabbricanti. Alla luce dell’impostazione generale Volca Series, il modello Beats riproduce l’accoppiata PCM+Analog per la gestione simultanea di 10 voci timbriche indipendenti – per i particolari quantitativi, vi rimandiamo alla sezione finale di questo testo – facilmente programmabili con logica step/real.

Di Enrico Cosimi

Schermata 07-2456504 alle 15.52.51

In questa prima parte, ammasseremo le informazioni necessarie a capire di cosa si tratta: in pratica, tutto quello che c’è da sapere prima di valutare, con orecchie e occhi bene aperti, se l’apparecchio faccia o meno al caso nostro. Da questo punto di vista, il potenziale esplosivo dei tre Volca (a proposito, il termine Volca non è collegato a “volcano” e, su precisa richiesta fatta in Casa KORG, non ha alcun significato particolare, ha solo un bel suono), è tale – tanto singolarmente che presi in gruppo – da meritare più di un’analisi approfondita. Allacciate le cinture di sicurezza e riportate in posizione verticale lo schienale.

KORG MonoPoly for Reason

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

L’introduzione delle Rack Extension per Reason ha spinto numerosi programmatori a realizzare sintetizzatori, effetti e altro potendo contare sulla facilità d’integrazione nel Reason Rack; in questo modo, l’utente finale può pesantemente allargare i propri orizzonti sonori pur rimanendo all’interno della rassicurante piattaforma DAW targata Propellerheads.

Di Enrico Cosimi

mono-poly-re

Ora, è la volta di KORG che recupera il potente MonoPoly – già modellato per la (purtroppo) dismessa Legacy Collection – a tutto vantaggio degli utenti Reason.

KORG EXs84 KRONOS Wave MachineSound Library

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Software

Sarà disponibile a breve, sulla repository KORG dedicata alle librerie sonore  il nuovo banco di suoni realizzato per Kronos in collaborazione con Kid Nepro: EXs84 KRONOS Wave Machine.

Di Enrico Cosimi

Schermata 06-2456449 alle 08.51.42

KRONOS Wave Machine costerà 69 dollari e ricrea i classici timbri della Wavestation, aggiungendo le nuove funzionalità native della KRONOS; in aggiunta alle tipiche organizzazioni in program e combi, Kid Nepro ha sviluppato 32 nuove wave sequence contenenti loop funky e pad più sospese, con 64 programmi e 32 combi pronti all’uso.

Un’intervista con Fumio Mieda

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Events

Fumio Mieda è il principale artefice del KORG MS-20, lo storico sintetizzatore monofonico che ha forgiato (nei sui peculiari comportamenti) generazioni di musicisti elettronici. Durante l’ultima edizione del Frankfurt MusikMesse 2013, la fiera degli strumenti musicali, abbiamo avuto l’onore – grazie alla preziosa intermediazione della EKO, distributrice italiana dei prodotti KORG – di fare qualche domanda a Mr. Fumio Mieda. Come è facile immaginare, la conversazione è stata principalmente concentrata sulle funzionalità del nuovo MS-20mini.

Schermata 06-2456446 alle 20.53.49

Di Enrico Cosimi

Come potrebbe confermarvi chiunque abbia avuto questo tipo di esperienza, mettere a confronto la Cultura orientale con l’inevitabile rozzezza di modi del sottoscritto, un tipico occidentale in guerresco assetto da cacciatore di notizie fieristiche, difficilmente fila lisca come l’olio. Ciononostante, grazie alla meticolosa traduzione incoming/outcoming, è stato possibile dialogare con l’ingegnere giapponese.

KingKORG: qualche particolare in più…

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Frankfurt MusikMesse 2012, Gear

Si può discutere sul nome, ma le caratteristiche operative hanno già messo d’accordo tanti musicisti… Il nuovo analog modeling synth targato KORG utilizza il motore di sintesi XMT Xpanded Modeling Technology precedentemente messo a punto in riusciti modelli del catalogo nipponico.

Di Enrico Cosimi

Schermata 04-2456398 alle 15.35.31

L’apparecchio è dotato di tre oscillatori e design a doppia sonorità simultanea con cui generate timbriche potenti e facilmente configurabili. Oltre alle classiche forme d’onda saw, square, sine, triangle e noise, KinkKORG fornisce un corredo di algoritmi ottimizzati per simulare il comportamento di diversi tipi di oscillatore, filtri e altri comportamenti PCM/DWGS.

KORG KROSS Music Workstation

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Frankfurt MusikMesse 2012, Gear

La nuova workstation entry level targata KORG riprende molte delle soluzioni circuitali precedentemente sperimentate nei modelli di punta e le rende disponibili per un’ampia fascia di utenza, con prezzo e impostazione particolarmente accessibili.

Di Enrico Cosimi

Schermata 04-2456398 alle 15.20.18

Due i modelli disponibili, 61 e 88 note, ambedue con peso particolarmente contenuto (4.3 e 12.4 chilogrammi); la versione 88 note utilizza meccanicam piano touch hammer action e tutti e due gli apparecchi possono essere alimentati tanto con tensione di rete che con sei batterie AA.

KORG Volca Series

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Frankfurt MusikMesse 2012, Gear

I tre nuovi (piccoli) modelli targati KORG, già nell’inferno francofortino hanno creato non pochi sommovimenti: offerti ad un prezzo praticamente irresistibile, configurabili in ancora più tentatori bundle commerciali, forniscono funzionalità lead, bass e rhythm con il giusto mix di controlli, probrammabilità e timbriche analogiche. Ancora una volta, in attesa di una prova su strada, cerchiamo di vederci chiaro.

Di Enrico Cosimi

IMG_2050

La serie è composta da tre modelli diversi: Volca Keys (Analog Loop Synth), Volca Bass (Analog Bass Machine) e Volca Beats (analog rhythm machine). A parte le differenze nelle rispettive sezioni timbriche, i tre apparecchi condividono lo stesso step sequencer a 16 passi con cui programmare frasi e pattern.

KORG MS-20mini: filtering & auto trigger

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Chiudiamo le nostre riflessioni sul KORG MS-20mini (e, per proprietà transitiva, sul vecchio strumento vintage), prendendo in considerazione alcune delle sue più divertenti caratteristiche funzionali.

Di Enrico Cosimi

MS-20 & mini 2

A fronte di una struttura per certi versi fin troppo chiusa, e molto meno semi-modulare di quanto si potrebbe pensare, il KORG MS-20mini è costellato di sofisticate soluzioni timbriche e di controllo.

KORG MS-20mini (e non): il mistero dell’Envelope Generator 2

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Quando ci siamo imbarcati nell’avventura del confronto new/old tra la nuova edizione MS-20mini e le vecchie apparecchiature vintage, ci siamo resi conto di quanto fosse necessaria una sorta di riverniciata generale alle conoscenze sul funzionamento del KORG MS-20 originale. Per questo motivo, abbiamo pubblicato una serie di pagine in cui si riprendeva, con pericolosa ossessività, ogni sezione dell’apparecchio al fine di verificarne i comportamenti.

Di Enrico Cosimi

MS-20mini panel

La cosa divertente è che, vuoi per un motivo, vuoi per un altro, era effettivamente la prima volta che – in trentacinque anni di disponibilità tecnologica – ci capitava di poter passare serate sul MS-20 (grazie anche alla cortese signorilità di Mario Bianco, che non ha esitato a spalancare il suo caveau per estrarre analogici tesori…) e, nel corso di queste serate di apprendimento, è saltato agli occhi un curioso funzionamento dell’Envelope Generator 2.

Colti da insane curiosità, abbiamo fatto un giro tra amici e conoscenti… per scoprire che anche altri musicisti erano, da tempo, perplessi rispetto all’apparente realtà Attack-Decay-Sustain-Release.

Era troppo: non potevamo trattenerci dal perdere ore sul suo funzionamento. Ecco i risultati…