Posts Tagged ‘drum machine’

Stochastic Drum Machine

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Cosa è un processo stocastico? Un processo stocastico o aleatorio è un comportamento definito da diverse variabili casuali che intervengono in determinato intervallo di tempo. Insomma, una serie di variazioni più o meno imprevedibili applicate a un’ampia categoria di possibili azioni/reazioni. Un batterista che esegua impeccabilmente il pattern “dato” di due battute è l’esempio di comportamento meno stocastico possibile; lo stesso batterista che, dopo aver esagerato con l’assenzio, la cervogia e l’idromele, esegua in maniera completamente libera il pattern, rendendolo praticamente irriconoscibile e continuamente diversificato è, prima di essere cacciato dal gruppo, un batterista “stocastico”.

Di Enrico Cosimi

Da questo punto di vista, le batterie elettroniche sono molto poco stocastiche, e la loro ripetitività meccanica, nei lontani Anni 80, era il loro punto di forza; oggi, è il lor punto debole. A questo punto, arriva Stochastic Drum Machine, che riprende il discorso dove era stato interrotto da programmi di composizione assistita come M e Jam Factory.

ACIDLAB.de MIAMI

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

ACIDLAB è un aggressiva firma tedesca che produce raffinati cloni delle storiche macchine Roland TB-303 Bassline e TR-808 Rhythm Composer, apparecchi che non hanno certo bisogno di presentazioni per quanto riguarda caratteristiche timbriche, funzionali e – sotto diversi punti di vista – culturali. Grazie alla consueta disponibilità di Alex Cecconi/New Groove, siamo riusciti a mettere le mani sulla Miami Drum Machine, TR-808 clone con tutte le carte in regola per produrre musica elettronica su basi solide.

Di Enrico Cosimi

Come l’apparecchio originale, Miami riunisce in un unico cabinet il doppio comportamento di sound generator (per la produzione delle timbriche percussive) e di “drum computer” (come si diceva una volta, per la programmazione di pattern e tracks); la struttura di funzionamento timbrico è interamente analogica e i suoni sono quelli giusti, l’unica cosa che è cambiata – oltre la dimensione del case – è la scelta pressochè inevitabile della componentistica in montaggio SMD, con la quale è possibile contenere i costi e garantire una costanza qualitativa pressochè perenne. In più, rispetto alla 808 originale, si è dato sfogo al Decay della Kick Drum, che ora può risuonare moooolto più a lungo del modello originale, facilitando così la tortura di woofer e subwoofer.

FXspansion Tremor

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Tremor è un drum synthesizer che incorpora uno step sequencer per la programmazione dei pattern e una sezione effetti particolarmente agguerrita. Invece di adottare campionamenti o sistemi di sintesi genericamente “impostati”, Tremor sfrutta un cloud oscillator in grado di generare una nuvola di parziali che rispondono ai controlli ricevuti rispettando il comportamento che ha una qualsiasi membrana quando è sottoposta a sollecitazioni esterne.

 

di Enrico Cosimi

 

 

In questo modo, si riesce ad avere un comportamento sonoro variabile con continuità, in base al tipo di timbrica che deve essere realizzata. Ci sono otto motori di sintesi indipendenti, per generare altrettanta polifonia in maniera timbricamente libera.

ARTURIA SPARK Vintage Drum Machine

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Arturia ha annunciato il lancio di Spark Vintage Drum Machine, un software che offre le inimitabili timbriche di 30 leggendarie drum machine. Spark utilizza un mix di campionamenti e sintesi virtual analog (basata sulla classica, performante, tecnologia TAE pionierizzata da Arturia).

 

di Enrico Cosimi

 

I suoni disponibili spaziano dai classici CR-78 Roland di philcollinsiana memoria, alla KORG Mini Pops 7, fino alla leggendaria serie TR; ogni modello è disponibile con un’interfaccia utente dedicata, di facile gestione. Quali sono i modelli disponibili: Roland TR-808, TR-707, CR-78, KORG KPR 77, Mini Pops 7, Linn Drum, Yamaha RX5, Maestro Rhythm King MRK2, Simmons SDS…. eccetera.

ga('send', 'pageview');