Posts Tagged ‘EuroRack’

Doepfer diventa polifonico

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

LI avevamo visti, ancora in forma appena post prototipale, in occasione dello scorso Superbooth berlinese, ora sono entrati a pieno diritto nel corposo catalogo del padre dell’EuroRack e i cinque moduli polifonici permettono non solo di generare strutture simultanee audio/controllo, ma anche di annullare le tradizionali divisioni che, nel mondo modulare, separano il comportamento monofonico da quello polifonico espanso attraverso modulazioni non convenzionali.

Di Enrico Cosimi

unnamed-5

La collezione polifonia è composta da diversi modelli.

A-111-4 Quad VCO offre quattro oscillatori triangle core basati su CEM3340. Ogni oscillatore è dotato di alimentazione indipendente, per garantire la massima stabilità dell’intonazione. I controlli individuali comprendono: 1V/Oct In per la gestione dell’intonazione, Octave switch (-1/0/+1), Tune (con escursione regolabile internamente su 2 semitoni, 1 ottava, 4 ottave), Mod CV In, Mod select (Exp FM-Lin FM-PWM), FM/PWM AMount. Sono disponibili uscite indipendenti per triangle, saw, rectangle, Sync input (la sincronizzazione è selezionabile hard/soft internamente). La sezione master del modulo comprende ingressi complessivi per controllare intonazione 1V/Oct, FM Exp, trasposizione d’ottava, intonazione con gli stessi range individualmente raggiungibili sui quattro oscillatori, uscite audio complessive per le quattro onde triangolari, dente di sega e rettangolare. Dai comportamenti parafonici, alla polifonia vera e propria, passando per i suoni phat con quattro oscillatori opportunamente detunati, il modulo si trova sempre a proprio agio.

Mutable Instruments Tides mkII Tidal Modulator

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

La nuova versione del popolare modulo Mutable Instruments fornisce tutto il consueto repertorio di funzioni controllo-generazione-integrazione presenti nel vecchio Tides, con in più alcune espansioni di significativa comodità. Ancora una volta, il ringraziamento a Émilie Gillet è doveroso e sincero.

Di Enrico Cosimi

tides4

Tides appartiene a quel gruppo di moduli eurorack che si muovono al confine tra l’inviluppo loopable, la modulazione ciclica/transiente e le conseguenze che da questi comportamenti possono scaturire. In tutti i casi, l’utente afflitto da poco tempo utile potrà trovare immediata soddisfazione, l’utente più smaliziato avrà enorme giovamento dai comportamenti più nascosti che questa categoria di circuiti porta in dono. Il divertimento è garantito. La scala dei tempi è espansa da diversi minuti alla piena banda audio; le quattro uscite erogano comportamenti in quadratura, spostameneti di ampiezza, temo, fase e frequenza o altre divertenti funzioni attivabili a discrezione; per molti musicisti, l’Output mode aggiuntivo potrebbe giustificare un acquisto.

Frap Tools Falistri

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Falistri è un modulo multifunzione che riprende, potenziandole, antiche intuizioni di Serge Tcherepnin e Don Buchla; attraverso l’integrazione di cinque diverse unità operative, l’utente EuroRack non convenzionale potrà accedere a significative funzioni di controllo e audio. Grafica altrettanto non convenzionale, ormai uno standard di Frap Tools (che, per fortuna, non raggiunge la perversione fumettara di taluni, deprecabili, progettisti pre-Champollion) e costruzione robusta sono ormai lo standard di tutti i moduli capitanati da Simone Fabbri. La versatilità delle prestazioni e pari solo alla densità dei controlli e delle connessioni sul pannello frontale.

Di Enrico Cosimi

falistri

In termini sobri, Falistri è principalmente un movement manager multi funzione, cioè un generatore di controllo transiente/ciclico con ampi margini di personalizzazione da parte del musicista. In aggiunta, sono disponibili un doppio frequency divider con sezioni collegate in cascata, uno slew limiter lineare e un moltiplicatore a quattro quadranti per la modulaione bilanciata (gli amici lo chiamano ring modulator).

ER-130 MID SIDE UNIT EURORACK A CONTROLLO MANUALE E CV

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Gear

La nuova unità ARREL AUDIO ER-130 è una MID-SIDE unit controllata in tensione e manualmente che consente di controllare la immagine stereo. Nell’ER-130 sono implementate entrambe le matrici di codifica e decodifica. La variazione della immagine stereo, ottenuta mediante la inserzione di un guadagno sul segnale SIDE, può essere effettuata sia manualmente mediante una manopola di grandi dimensioni ma anche mediante una tensione di controllo esterna (ingresso C.V.). L’ unita è dotata di filtro passa alto a banda regolabile sul canale di SIDE. ER-130 è dotata anche di una sezione di insert su MID e SIDE e di un comando ON-OFF corrispondente ad un TRUE-BYPASS;  un display a led bar consente di valutare l’ampiezza dell’immagine stereo e da un peak detector che  avvisa l’operatore che sta iniziando a lavorare a livelli troppo alti.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

er 130

ER-130 è una unità estremamente versatile non solo per la possibilità di controllare la immagine stereo, ma anche perche è dotata di due sezioni di insert sul canale MID e  sul canale SIDE. Il musicista può così connettere a questi insert dei moduli controllati in tensione (filtri, compressori ed altro) che consentono di esplorare interessanti di spazializzazione dipendenti dalle tensioni di controllo che controllano gli apparati posti in insert su MID e SIDE channel.

1010music Bitbox 1.2

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Come da felice tradizione del nuovo millennio, il mercato EuroRack continua a sfornare nuove unità che mettono a dura prova la tenuta dei nostri portafogli. Oltre al filone dell’ortodossia analogica, è molto viva la tendenza parallela che vede il collegamento trasversale tra i diversi mondi: interfaccia analogica, controlli duplicati con CV standard e coesistenza di processori dedicati che eseguono impeccabili set di comandi numerici. 1010music (nomen omen), recentemente importata in Italia da Midiware (che, come di consueto, ringraziamo per la solerte, squisita, disponibilità) ha sollevato ancora più in alto l’asticella. In questa occasione, ci occupiamo del modulo bitbox, un lettore/campionatore di audio con spiccate vocazioni ritmico/performative.

Di Enrico Cosimi

 1010music-Bitbox11-main-600

Partiamo dai dati fondamentali: bitbox (rigorosamente scritto minuscolo) è un modulo EuroRack largo 26 HP, skiff friendly, che consuma 350 mA dal solo ramo +12V. Punti chiave della sua interfaccia utente sono il touch screen, i quattro potenziometri a funzione variabile agganciata alle pagine visualizzate, i venti ingressi di controllo Trigger/CV e la porta microSD card.
All’accensione, dopo un rapido check e il trasferimento del corredo di base dalla microSD card alla memoria interna, bitbox si configura come player di sedici possibili timbriche (non necessariamente percussive); ciascuna timbrica risiede in una delle sedici cell grafiche nelle quali risulta suddiviso il pannello frontale. L’apparecchio è in grado di trasferire bidirezionalmente file audio singoli, preset, mappature già confezionate per lavorare con Ableton Live. In aggiunta, grazie alle connessioni 2 In/4 Out, può registrare qualsiasi segnale audio esterno e favorirne il processing audio con apparecchi esterni (ad esempio, con l’altro modulo fxbox).

In dotazione, c’è una microSD card da 4 Gb.

JoMoX Euro Rack…

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Frankfurt MusikMesse 2012, Gear

Jurgen Michalis, nel corso degli anni, ha prodotto macchine fenomenali: visionarie strutture di sintesi auto generative, complessi moduli di trattamento e filtraggio, potenti meccanismi di percussione analogica (e non solo); adesso, è arrivato il turno del formato Euro Rack, per il quale sono stati riscritti due dei suoi più divertenti circuiti percussivi: ModBase 09 Bass Drum Module e Mod.Brane 11 Percussion Module.

Di Enrico Cosimi

IMG_2283_PSweb

Rispetto alle circuitazioni originali della Bass Drum e del MBrane, è stato necessario mettere in atto diverse modifiche, per garantire l’interfacciabilità con il sistema CV/Gate e per ottimizzare le possibilità d’utilizzo comulativo (in pratica, il musicista può crearsi un intero e-drumkit in formato Euro Rack).

ga('send', 'pageview');