Amare il proprio delay – Quinta parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Tutorial

E’ il momento di rovinare la struttura delle ripetizioni di delay per sfruttare dal punto di vista timbrico/espressivo le conseguenze del RAM squashing. Quando il tempo di ritardo viene modulato dall’esterno – per come è scritto il delay del Clavia Nord Modular G2 – si assiste ad una contrazione (con conseguente incremento dell’intonazione percepita) e una dilatazione (con abbassamento dell’intonazione) del segmento catturato. Se l’operazione è fatta con morbida accuratezza, avendo cura di scegliere forma d’onda e indice di modulazione sufficientemente plastici, si raggiunge un comportamento assimilabile ai vecchi Varispeed di analogica memoria.

Di Enrico Cosimi

50 Dly - apertura

Ma se la cosa è portata avanti con voluta rozzezza, facendo fare salti inconsulti al parametro destinazione e scombiccherando il contenuto della RAM di delay, si otterranno interessanti esempi di distruzione timbrica. Da non sottovalutare.

Belkin Dock Thunderbolt™ 2 Express HD per Mac® e PC

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Gear

Belkinha presentato il Dock Thunderbolt™ 2 Express HD con cavo, una docking station sia per computer Mac che PC. Dotato di 2 porte Thunderbolt, consente agli utenti di sfruttare al massimo la larghezza di banda ad alta velocità 20 Gbps della tecnologia Thunderbolt 2, garantendo trasferimenti affidabili tra il laptop e fino ad altri 8 dispositivi tramite un unico cavo Thunderbolt.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Thunderbolt-Express-Dock-HD-Office-Mac-PC

Progettato per gli utenti di laptop, ultrabook e computer desktop PC e Mac, il Dock Thunderbolt 2 Express HD di Belkin contribuisce ad aumentare la produttività, la portabilità e la connettività. Grazie alle 8 porte con supporto HDMI®, USB 3.0, Gigabit Ethernet, audio e Thunderbolt 2, il Dock Thunderbolt 2 Express HD consente di collegare fino a 8 dispositivi al dock e un massimo di 4 dispositivi Thunderbolt aggiuntivi (5 in totale) in configurazione daisy chain.

U-HE Bazille: uno sguardo in anteprima – Seconda parte

Written by Antonio Antetomaso on . Posted in Software

Ben ritrovati. Che ne dite di Bazille allora? Spero che la prima puntata sull’argomento vi abbia perlomeno incuriosito..via. Proseguiamo allora senza indugio nella descrizione delle peculiarità del nuovo giocattolo di casa U-HE che a proposito, ha visto la luce sul mercato proprio durante la redazione di questa serie, il 29 settembre 2014.

Di Antonio Antetomaso

COPERTINA

E’ il momento di parlare delle sorgenti di modulazione, iniziando dagli…

Camel Audio Alchemy Mobile: espandere le possibilità delle tracce audio

Written by Attilio De Simone on . Posted in Software

Da qualche settimana la Camel Audio ha proposto per il pluripremiato Alchemy Mobile per ipad un upgrade alla versione Pro. Andiamo a vedere cosa possiamo fare con questo “giocattolino”. Per quei pochi che non conoscessero Alchemy, consiglio di leggere l’ottima recensione del prodotto realizzata da Antonio Antetomaso.

di Attilio De Simone

06

Innanzitutto la versione Pro introduce una serie di funzionalità tali da rendere Alchemy una macchina in grado di trattare qualsiasi file audio con molteplici tecniche di trattamento dei campioni e di farlo in modo così efficace da poter arrivare a competere con acclamati strumenti hardware.

Arturia MicroBrute SE: colori per tutti

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Li abbiamo visti, in anteprima, alla festa per i 15 anni di Arturia. I nuovi MicroBrute SE saranno realizzati in 4000 esemplari, 2000 bianchi, 1000 azzurri e 1000 arancioni, con disponibilità dal prossimo 15 Ottobre. Sia come sia, già da qualche giorno sono filtrate in rete fotografie dei tre nuovi bambini… eccoci quindi autorizzati ad anticipare la notizia.

Di Enrico Cosimi

Schermata 10-2456938 alle 09.33.55

Il motore di sintesi è lo stesso del precedente MicroBrute: un solo oscillatore multiwave, dotato di onda triangolare con metallizazione (waveshape con ripiegamento regolabile), dente di sega con Ultrasaw (sdoppiamento e sfasamento per comparazione), onda quadra con PWM (variazione della simmetria). A queste, si aggiunge il Sub Osc con intonazione variabile tra ottava inferiore e quinta superiore – come dire: subarmonica o terza armonica.

Native Instruments Rounds Advanced Sequence Synthesizer

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

La Komplete Native Instruments è giunta alla versione 10 e, puntualmente, si contano le aggiunte e gli aggiornamenti. Ormai da anni, N.I. sembra aver imboccato decisamente la strada delle ensemble professionali, realizzate in quella splendida piattaforma di sviluppo che risponde al nome di Reaktor e, piuttosto che arrivare all’agognava Version 6, sforna con notevole regolarità notevolissimi sintetizzatori realizzati in Core Level. Rounds è uno di questi.

Di Enrico Cosimi

Rounds 02

Nell’attesa di poterci mettere le mani sopra, passiamo in rassegna le notizie salienti, che iniziano a creare interesse all’interno dei circoli più sintonizzati sulle novità berlinesi.  Rounds è un Sequence Synthesizer strutturato per fornire automazioni timbriche basate sulla ripetizione vettorializzata in traiettoria rotativa di sonorità precedentemente elaborate o scelte tra quelle disponibili. Non è una evoluzione della vecchia Vector Synthesis targata Sequential, ma qualcosa di “familiarmente diverso”. Volendo fare della poesia da pochi soldi, si potrebbe dire che dove finisce Massive, inizia Rounds.

U-He Bazille: uno sguardo in anteprima – Prima parte

Written by Antonio Antetomaso on . Posted in Software

Affermatasi ormai da tempo sul mercato e pluri-apprezzata e lodata per le sue “opre”, dopo Zebra, Ace e Diva, la U-HE ci riprova con Bazille, un synth destinato a far parlare molto di sè. In occasione del lancio della beta del prodotto, la U-HE ha deciso di distribuire (http://www.kvraudio.com/forum/viewtopic.php?t=411650) gratuitamente tale versione allo scopo di sfruttare, in perfetto spirito “crowd funding”, l’aiuto dei potenziali volontari beta-testers sparsi in tutto il globo terrestre al fine di:

  1. Correggere quante più anomalie possibile prima del lancio finale;
  2. Introdurre miglioramenti sulla base dei feedback degli utenti;
  3. Ottenere (diabolico…oserei azzardare) aiuto nel confezionamento della lista dei “preset di fabbrica” con la quale lanciare il prodotto. A tale proposito sono state indette delle vere e proprie competizioni a tema (leads, plucks, sequences..) con premi consistenti in sconti sul prodotto finale.

COPERTINA

Di Antonio Antetomaso

Avendo a disposizione gratuitamente la beta del prodotto, potevamo (e sottolineo il pluralis maiestatis) mai esimerci dal mettere le nostre (aridaje) grinfie su di esso onde poterlo toccare con mano? Ma figuriamoci….ed eccoci quindi al motivo di questo articolo che, data la vastità di nozioni, propenderei per dividere in più puntate.

Amare il proprio delay – Quarta parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Tutorial

Abbiamo visto come mettere in piedi una semplice struttura di looper sfruttando il meccanismo di delay con feedback incondizionato. Prima di lanciarci verso più scomode mete, può essere il caso di prendersi una pausa giocando a moltiplicare la linea di loop per realizzare incastri, poliritmie e sovrapposizioni timbriche.

Di Enrico Cosimi

31 Dly - apertura

Come è facile immaginare, il nostro “looper del poveri” è privo di tutte quelle funzioni di Undo/Redo che sono pressoché indispensabili in qualsiasi realizzazione commerciale; inutile dire che, lavorando con un linguaggio di programmazione più basso, sarebbe possibile implementare ogni cosa… nella struttura Clavia NMG2, ci limiteremo a moltiplicare la funzione già raggiunta, senza pretendere la luna.

Steinberg Groove Agent 4

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Groove Agent  4 è un drum studio che combina fino a quattro moduli indipendenti nella creazione dei ritmi: crea tracce di batteria particolarmente accurate, produce beats  e crea grooves di percussioni con un agente dedicato ad ogni funzione.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

groove agent 1

Groove Agent  4  permette di realizzare le tracce  con un’enorme libreria di suoni, editors, moduli di batteria virtuali e altro. Di seguito, le key features.

Pianoteq parte seconda: ulteriori approfondimenti

Written by Attilio De Simone on . Posted in Software

Gli sviluppatori della versione 5 del Pianoteq hanno dato largo spazio alla ripresa microfonica del suono “acustico” dello strumento. E’ infatti la ripresa microfonica, quindi la scelta dei microfoni, la distanza fisica dal pianoforte e l’angolazione di ripresa, a determinare il colore del suono impresso su una registrazione.

Di Attilio De Simone

01

Per accedere alla schermata destinata alla gestione della ripresa microfonica, da quella principale dobbiamo cliccare sul pulsante “Sound recording mode”.