Torino Synth Meeting – Ancora altri dettagli

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Molti brand presenti nella precedente edizione hanno ri-confermato la loro presenza, tra questi ACCESS,APOGEE, ARTURIA, DAVE SMITH INSTRUMENTS, ELEKTRON, EUTERPE SYNTHESIZERS LABS, FRAP TOOLS, GRP SYNTHESIZERS, MOOG, MOTU, NOVATION, RADIKAL TECHNOLOGIES, ROLAND e WALDORF ai quali si affiancono nuovi brand di eccellenza M-AUDIO, MOTU, RELOOP, NONLINEAR LABS, YAMAHA e lo storico JOMOX dalla Germania. Altri brand sono in arrivo; il meeting si terrà nei giorni 28-29 Maggio 2016.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

unnamed-3

Queste le anteprime più succose della manifestazione…

Eowave Ribbon MK2

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Un ribbon controller è una superficie longitudinale che converte in tensione (di controllo, appunto) la distanza elaborata tra un’estremità dell’apparecchio e il punto dove il musicista preme col dito. Dall’alba dei modulari (era il 1964, il mondo era più buono e i dinosauri regnavano indisturbati…) a oggi, si è sempre usato il controllo a nastro per modificare con continuità l’intonazione degli oscillatori o per intervenire su altri parametri ritenuti necessari.

Di Enrico Cosimi

x-default

In epoche più recenti, con la diffusione del MIDI, alcuni costruttori come Dieter Doepfer hanno accoppiato i comportamenti di controllo longitudinale alla lettura della pressione/superficie impegnata nel contatto e alla loro conversione in codici MIDI corrispondenti; lo stesso è stato fatto da grossi costruttori per dotare le loro workstation (o i loro sintetizzatori) di ribbon controller indirizzabili (Kurzweil e Alesis fecero scuola, da questo punto di vista). Oggi, i francesi Eowave hanno revampato il loro ribbon controller arrivando, con la versione Mk2, alla generazione sonora autonoma, pronta per l’integrazione con sistemi di audio processing esterni.

Acidlab Modular System

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Dopo aver fatto capire chiaramente come deve funzionare una clonazione analogica seria, Klaus Süssmuth di Acidlab.de ha pensato bene di convertire parte della propria tecnologia riconfigurandola in formato Euro Rack; era una mossa logica e, vista la qualità di base delle realizzazioni targate Acidlab, non ci sono dubbi sull’appetibilità dei prodotti. Un motivo in più per una veloce panoramica.

Di Enrico Cosimi

Modular_3x3HE_medium

Il Modular System si basa principalmente sui circuiti già sperimentati per le clonazioni di 808, 606 e 303, con possibilità di organizzare il tutto entro cabinet 84HP a uno o due piani. Di seguito, una presentazione veloce delle opzioni.

ABC del Sound Design – Settima parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Tutorial

Ora che sappiamo tutto, diventa facile imbarcarsi per una lunga serie di programmazioni timbriche “tipo”, cioè per costruire sonorità che passeranno dalla configurazione generica alla caratterizzazione funzionale necessaria alle nostre esigenze.

Di Enrico Cosimi

101

Dopo aver recuperato le competenze teoriche, dopo averle reinterpretate alla luce della semplificazione pratica, non rimane che metterle in ordine scegliendole sulla base di cosa serve veramente per configurare il sistema timbrico. Stavamo girando attorno al synth bass…

Kinetik Research Octopus Tau Ceti multiple jack

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Andrea Reali Claudio Granzieri colpiscono ancora; il dynamic duo che compone Kinetik Research ha prodotto – one of a kind? Ah, saperlo saperlo… – un interessante apparecchio che può semplificare significativamente la vita ai musicisti elettronici on the road. La nuova entry (ma, anticipiamo subito che non sarà l’unica novità Kinetik di questo periodo) è la Octopus Tau Ceti multiple jack.

Di Enrico Cosimi

IMG_6276

Chi sia o non sia Tau Ceti, in questa sede, ha poca importanza (eh eh): ci limiteremo a dire che il musicista in questione usa un ristretto numero di sorgenti sonore processate simultaneamente e parallelamente con diversi effetti a pedale. Per questo motivo,  è necessario poter smistare copie multiple dello stesso segnale inviandole ai diversi ingressi dei processori esterni. Fate entrare Octopus.

Nord Drum 3 & Nord Drum 3P

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Pronti per la MusikMesse 2016, i geniacci di casa Nord hanno cotto a puntino la revisione della loro potente struttura di generazione percussiva. Il nuovo modello Nord Drum 3 è disponibile in due tagli con e senza pad dinamiche incorporate (la versione con le pad è, ovviamente, la ND3p) ed offre interessanti aggiornamenti al già potente motore di (multi)sintesi.

Di Enrico Cosimi

ND3-top

La struttura rimane a sei canali indipendenti, con una significativa semplificazione nella gestione dei parametri e nella visualizzazione dei valori di parametro.

MOTU supporta AVB/TSN Ethernet per OsX

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Gear, Recording

E’ disponibile un firmware update gratuito per i modelli 1248, 16A, 8M e tutte le altre interfacce MOTU di ultima generazione che già offrono connettività Ethernet; garantito compatibile con l’efferato El Capitan 10.11, l’aggiornamento permette di collegare le interfacce MOTU attrverso cavo Ethernet CAT-5e o CAT-6 su lunghezze fino a 100 metri, con supporto fino a 64 canali di audio indipendente e sampling rate fino a 192 kHz.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Schermata 03-2457476 alle 18.47.50

In questo modo, diventa possibile minimizzare i rumori dei computer durante la presa diretta e facilitare le operazioni di posizionamento F.O.H./palco. In aggiunta, utilizzando Ethernet, si liberano le porte Thunderbolt e USB sulle macchine Apple dotate di connettività “critica”.

Erick Blackmer: un seminario a Tor Vergata

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Organizzato in collaborazione con il Prof.  Marco Re, docente di elettronica digitale e Digital Signal Processing e promotore del Master in Sound Engineering presso il Dipartimento di Ingegneria Elettronica dell’Università di Tor Vergata a Roma, ed il consulente audio Francesco Passarelli, Midiware è annuncia il seminario “It’s About Time” che sarà condotto da Eric Blackmer per spiegare la filosofia di progettazione di suo padre David E. Blackmer sul modello di coerenza temporale dell’udito umano.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

SR20_D

Si partirà dal concetto che l’udito umano utilizza un duplice meccanismo con notevole sensibilità nel dominio del tempo e quindi l’udito umano “percepisce” qualcosa oltre la capacità di ascoltare i famosi 20kHz! I principi alla base di questo modello funzionale sono la filosofia di progettazione dei prodotti Earthworks.

Propellerhead A-List Studio Drummer

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Recording, Software

E’ una Rack Extension che permette di simulare i comportamenti esecutivi e le micro variazioni tipiche di un batterista umano all’intero del Reason Rack. E’ possibile scegliere lo stile musicale desiderato per pilotare, attraverso i tasti bianchi della master keyboard, le diverse intenzioni da usare in intro, verse, breakdown, chorus, eccetera; con i tasti neri, si possono impostare intro, fill, stop.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

studio-drummer-large-with-padding.42735d9acfd2

Successivamente, si perfeziona la scelta del drum kit, il settaggio dei livelli microfonici e gli effetti. Sono disponibii 30 stili che coprono le più diffuse derive musicali, 720 pattern ritmici pre configurati e spalmati su cinque distinti kit i percussioni; la scelta può essere effettuata tra andamento Soft, Deep, Natural, Tight, Hard, con Swing, Feel e Tightness regolabili.

Qui, per saperne di più.

 

Past and Presence: ascolti e visioni

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

L’associazione culturale Live Arts Cultures in collaborazione con Electronicgirls e S.a.L.E. Docks annuncia  “Past and Presence: ascolti e visioni“, due appuntamenti in due weekend di Aprile dedicati alla scoperta della contemporaneità tra danza e musica elettronica.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Schermata 03-2457476 alle 17.33.28
Sabato 9 e sabato 30 Aprile, gli spazi di S.a.L.E. Docks accoglieranno un aperitivo che traccerà l’evoluzione delle avanguardie elettroacustiche ed elettroniche grazie ad una playlist di ascolti a cura del brasiliano Astronauta Pinguim. Le ‘visioni’ ruoteranno invece attorno alla storia della danza nel contemporaneo con interventi curati e introdotti da Margherita Pirotto.
Entrambi gli appuntamenti vedranno la partecipazione della danzatrice Marianna Andrigo, che porterà sul palco “Il sacrificio della Vergine” da “La sagra di primavera” musiche di Igor Stavinskji con coregrafie di Vaslav Nijinsky, e di Lecri (electronicgirls) con un dj-set da lei curato.
Bertrand Rossa, altro artista legato alla netlabet veneziana, presenterà invece sabato 30 aprile un live set elettronico.
Durante le due serate, da non perdere, dedicate alla ri-scoperta degli innovatori del XX secolo nella danza e nella musica sperimentale, sarà presente anche un piccolo bookshop dedicato alle pubblicazioni a tema musicale della case editrice Auditorium Edizioni.