TC Electronic Flashback Triple Delay

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

L’appetito vien mangiando e, un passo dopo l’altro, TC Electronic continua a potenziare la struttura originalmente sviluppata per l’epocale Flashback Delay. Presentato recentemente, indirizzato principalmente al mondo dei geetaristi, ma con una strizzata d’occhio alla galassia degli strumenti elettronici (stereo in/stereo out), il Triple Delay fornisce in un unico apparecchio, tre linee di ritardo indipendenti – ciascuna configurabile fino ad un massimo di 7000 millisecondi (sette secondiiiiiiii…) e collegabili tra loro in serie o in parallelo.

Di Enrico Cosimi

flashback-triple-delay-persp-left

La scelta dei comandi su pannello è ovviamente limitata al minimo indispensabile: con un selettore a tre posizioni si sceglie Delay 1, Delay 2  o Delay 3 per sintonizzare i comandi fisici residenti sulla scocca dell’apparecchio.

M-Audio Trigger Finger Pro

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

L’avvento e la diffusione di controller ortogonali (ippodamei, direbbe qualche antipatico…) nella musica elettronica ha cambiato in maniera significativa le abitudini di parecchi produttori. Non più due o tre ottave di tasti bianchi e neri, ma una superficie costellata di touch pad (più o meno grandi, più o meno sensibili) con le quali inserire dati, aprire tracce, fare performance senza lasciarsi distrarre dalla sequenza di semitoni cui siamo abituati da secoli.

Di Enrico Cosimi

TFP_ortho_1200x750

Ovviamente, non è tutto oro quel che riluce e, come ogni volta che si ha a che fare con un nuovo tipo di controller, è necessario prendere le misure e, in certi momenti, preventivare un minimo di apprendistato con il nuovo mezzo espressivo. Anni orsono, il Trigger Finger M-Audio ha avuto notevoli conferme da parte di utenza più che professionale (basterebbe pensare al minimale, ma efficace, setup del Duo Pantomorph… due Clavia Synth Engine e due M-Audio Trigger Finger interlacciati tra loro); oggi, è la volta del Trigger Finger Pro, che riunisce nuove funzionalità di performance e sequenza alle già ben sperimentate capacità di controllo real time.

Solid State Logic XL-Desk

Written by Emiliano Girolami on . Posted in Gear, Recording

Periodo di novità in campo audio questo e SSL non poteva mancare all’appello. La novità è importante e, grazie a Midiware, siamo riusciti a vederla (e metterci le mani) con leggero anticipo sul rilascio ufficiale. Il workshop è durato un intero pomeriggio, tempo sufficiente a capire funzionalità, dettagli operativi e suono della nuova console XL-Desk .

di Emiliano Girolami

xl desk 1

Il mixer è la rivisitazione in chiave moderna della classica console da studio analogica. È pensato per gli studi di registrazione basati su DAW e dedicato agli ingegneri che non necessitano del controllo diretto sul computer o di funzioni di automazione (per quello, come sapete, ci sono altri prodotti della casa).

U-HE Bazille: uno sguardo in anteprima – Terza parte

Written by Antonio Antetomaso on . Posted in no-categoria

Siamo giunti all’ultima puntata di questa mini serie incentrata sul nuovo synth di casa U-HE, Bazille. Dopo aver passato in rassegna le caratteristiche del synth cercando di metterne in evidenza i punti di forza è il momento di approfondire la seconda schermata “TWEAKS & FX”, se ancora non foste sazi della montagna di roba da imparare.

Di Antonio Antetomaso

COPERTINA

Come dice il titolo, questa altrettanto nutrita sezione è dedicata agli effetti, alle modulazioni, diciamo così, aggiuntive e ad altri parametri che contribuiscono ad arricchire ancora di più le timbriche generate. Andiamo per ordine, procedendo dall’alto verso il basso.

Modartt Pianoteq 5.1

Written by Attilio De Simone on . Posted in Software

Modartt rilascia la versione 5.1 di Pianoteq. L’aggiornamento include una migliore algoritmo binaurale sulla base di un nuovo modello di testa da un manichino. La collezione KIViR di strumenti storici è stata ricostruita da zero per includere tutte le principali migliorie di Pianoteq versione 5, Il revoicing del D4 Grand Piano è stato leggermente migliorato.

A cura di Attilio De Simone

Schermata 10-2456942 alle 12.41.20

L’algoritmo binaurale di Pianoteq è stato notevolmente migliorato utilizzando un nuovo modello di testa di manichino, portando una straordinaria esperienza sonora tridimensionale. Nel Pianoteq versioni Standard e Pro, la modalità binaurale permette di scegliere la posizione dell’ascoltatore intorno al pianoforte, e di ruotare la testa in qualsiasi direzione o aumentare la dimensione della testa.

Amare il proprio delay – Quinta parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Tutorial

E’ il momento di rovinare la struttura delle ripetizioni di delay per sfruttare dal punto di vista timbrico/espressivo le conseguenze del RAM squashing. Quando il tempo di ritardo viene modulato dall’esterno – per come è scritto il delay del Clavia Nord Modular G2 – si assiste ad una contrazione (con conseguente incremento dell’intonazione percepita) e una dilatazione (con abbassamento dell’intonazione) del segmento catturato. Se l’operazione è fatta con morbida accuratezza, avendo cura di scegliere forma d’onda e indice di modulazione sufficientemente plastici, si raggiunge un comportamento assimilabile ai vecchi Varispeed di analogica memoria.

Di Enrico Cosimi

50 Dly - apertura

Ma se la cosa è portata avanti con voluta rozzezza, facendo fare salti inconsulti al parametro destinazione e scombiccherando il contenuto della RAM di delay, si otterranno interessanti esempi di distruzione timbrica. Da non sottovalutare.

Belkin Dock Thunderbolt™ 2 Express HD per Mac® e PC

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Gear

Belkinha presentato il Dock Thunderbolt™ 2 Express HD con cavo, una docking station sia per computer Mac che PC. Dotato di 2 porte Thunderbolt, consente agli utenti di sfruttare al massimo la larghezza di banda ad alta velocità 20 Gbps della tecnologia Thunderbolt 2, garantendo trasferimenti affidabili tra il laptop e fino ad altri 8 dispositivi tramite un unico cavo Thunderbolt.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Thunderbolt-Express-Dock-HD-Office-Mac-PC

Progettato per gli utenti di laptop, ultrabook e computer desktop PC e Mac, il Dock Thunderbolt 2 Express HD di Belkin contribuisce ad aumentare la produttività, la portabilità e la connettività. Grazie alle 8 porte con supporto HDMI®, USB 3.0, Gigabit Ethernet, audio e Thunderbolt 2, il Dock Thunderbolt 2 Express HD consente di collegare fino a 8 dispositivi al dock e un massimo di 4 dispositivi Thunderbolt aggiuntivi (5 in totale) in configurazione daisy chain.

U-HE Bazille: uno sguardo in anteprima – Seconda parte

Written by Antonio Antetomaso on . Posted in Software

Ben ritrovati. Che ne dite di Bazille allora? Spero che la prima puntata sull’argomento vi abbia perlomeno incuriosito..via. Proseguiamo allora senza indugio nella descrizione delle peculiarità del nuovo giocattolo di casa U-HE che a proposito, ha visto la luce sul mercato proprio durante la redazione di questa serie, il 29 settembre 2014.

Di Antonio Antetomaso

COPERTINA

E’ il momento di parlare delle sorgenti di modulazione, iniziando dagli…

Camel Audio Alchemy Mobile: espandere le possibilità delle tracce audio

Written by Attilio De Simone on . Posted in Software

Da qualche settimana la Camel Audio ha proposto per il pluripremiato Alchemy Mobile per ipad un upgrade alla versione Pro. Andiamo a vedere cosa possiamo fare con questo “giocattolino”. Per quei pochi che non conoscessero Alchemy, consiglio di leggere l’ottima recensione del prodotto realizzata da Antonio Antetomaso.

di Attilio De Simone

06

Innanzitutto la versione Pro introduce una serie di funzionalità tali da rendere Alchemy una macchina in grado di trattare qualsiasi file audio con molteplici tecniche di trattamento dei campioni e di farlo in modo così efficace da poter arrivare a competere con acclamati strumenti hardware.

Arturia MicroBrute SE: colori per tutti

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Li abbiamo visti, in anteprima, alla festa per i 15 anni di Arturia. I nuovi MicroBrute SE saranno realizzati in 4000 esemplari, 2000 bianchi, 1000 azzurri e 1000 arancioni, con disponibilità dal prossimo 15 Ottobre. Sia come sia, già da qualche giorno sono filtrate in rete fotografie dei tre nuovi bambini… eccoci quindi autorizzati ad anticipare la notizia.

Di Enrico Cosimi

Schermata 10-2456938 alle 09.33.55

Il motore di sintesi è lo stesso del precedente MicroBrute: un solo oscillatore multiwave, dotato di onda triangolare con metallizazione (waveshape con ripiegamento regolabile), dente di sega con Ultrasaw (sdoppiamento e sfasamento per comparazione), onda quadra con PWM (variazione della simmetria). A queste, si aggiunge il Sub Osc con intonazione variabile tra ottava inferiore e quinta superiore – come dire: subarmonica o terza armonica.