Qualche divagazione a seguito di “Whiplash”

Written by Francesco Bernardini on . Posted in no-categoria, Tutorial

“Ma d’un tratto capii che pensare è per gli stupidi, mentre i cervelluti s’affidano all’ispirazione”Alex – Arancia Meccanica (1971)

Di film che parlano di musica – o che di musica si nutrono – ce ne sono tanti, ma si tratta sempre, per lo più, di opere che vedono alla questione da un punto di vista inesorabilmente cinematografico: la musica, la sua storia ed i suoi meccanismi sono visti – al più – come una sorta di metafora. Che si tratti di chitarre, pugilato o karate poco cambia: il meccanismo narrativo che viene esposto è per lo più quello che sta alla base di gran parte del cinema di arti marziali (per non citare Rocky): c’è l’allievo, il maestro, e una sezione di allenamento che preluderà al successo finale contro le forze del male.

Di Francesco Bernardini

Whiplash00001

E’ molto raro il caso in cui, invece, la musica stessa sia il fulcro narrativo dell’opera: accade solo quando il progetto è concepito da chi possiede un’autentica nozione di causa su ciò di cui si sta parlando, e quando costui è mosso dall’unico intento di riferire al pubblico ciò che ha visto in prima persona e che conosce meglio: simile ad un reportage di guerra, “Whiplash” (esce in questi giorni) è probabilmente il migliore (se non l’unico) film a tema “integralmente” musicale degli ultimi dieci anni.

KORG MS-20M: qualche considerazione

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

La sua presentazione ha suscitato ondate di discussioni tra i possessori delle precedenti versioni mini e kit, tra chi ancora usa con profitto macchine vintage, tra i tanti che – molto semplicemente – ancora non hanno deciso cosa comprare per le proprie necessità. Di fatto, MS-20M ha rimescolato le carte in maniera furba, riscrivendo – dopo decenni – diverse linee guida del progetto originale. Andiamo per ordine.

Di Enrico Cosimi

Schermata 02-2457068 alle 13.59.11

Come al solito, quando le notizie iniziano a filtrare, sono spesso accompagnate da documentazione insufficiente e questo porta a conclusioni affrettate; oggi, si può iniziare a ragionare con maggior lucidità sulle differenze (sottili e meno sottili) che separano il nuovo apparecchio dalle precedenti versioni.

Waldorf Nave for Mac/PC

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Dopo aver seminato il panico nella comunità dei musicisti iPad based, Nave sembra destinato a bissare l’impatto anche nei confronti di Mac/PC, grazie alla versione alternativa presentata di recente. Disponibile per il secondo quarto del 2015, il nuovo programma fornisce tutta la potenza di elaborazione wavetable con l’integrazione della grafica tridimensionale (particolarmente utile in ambiente didattico). Nave sarà compatibile con i formati VST/AU/RTAS.

Di Enrico Cosimi

Schermata 02-2457067 alle 08.28.53

La grafica è stata ridisegnata per sfruttare l’impaginazione su PC e l’intervento a colpi di mouse/trackball. Oltre alla solida struttura di doppia generazione timbrica, Nave mette a disposizione del musicista una sezione effetti particolarmente nutrita (phaser, flanger, chorus, reverb, equalizer e compressor); il percorso di sintesi è potenziato dalla Matrix Modulation. Ciascun oscillatore di bordo può lavorare con saw, triangle, PWM, noise pink e white, überwave a otto oscillatori, due ring, lettura della tabella. Il filtraggio multi modo lavora in modalità LP-BP-HP con pendenze a 2 e 4 poli. Tre inviluppi e due LFO possono integrarsi con la matrice di modulazione per fornire tutti i controlli ritenuti necessari.

Oltre alla tastiera virtuale, sono disponibili le blades (di stile buchlidiano…) già sperimentate in precedenti realizzazioni e particolarmente pratiche per semplificare l’adozione di tecniche esecutive meno convenzionali.

 

THE HARVESTMAN annuncia…

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Aggiornamenti, revisioni software e potenziamenti vari sull’interessante catalogo Harvestman dedicato ai moduli Euro Rack. Dopo aver portato a termine la riedizione filologico/modulare del Polivoks di Kuzmin, il colore arancione si estende a…

Di Enrico Cosimi

double andore Mk II

Double Andore MkII Il Dual VCA and Digital Envelop Generators (notare il plurale…) è ora dotato di: maggior qualità nella traiettoria di Attacco/Decay, ingombro ridotto a 19HP, possibilità di variare con continuità la curvatura dei segmenti in maniera log-lin-exp attraverso controllo dedicato. La Cross Modulation è stata potenziata; il circuito di inviluppo possiede un’uscita indirizzabile EOA/EOC (end of attack/end of cycle) utilizzabile per far lavorare gli inviluppi in quadratura o in cascata, sfruttando la concatenazione; l’envelope amount sui due VCA è regolabile in maniera indipendente. E’ stato potenziato il meccanismo di Voltage Follow/Slew Mode.

TrebleCream V 1.02

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Recording, Software

Cambiamenti in vista per TrebleCream. Il performante plug-in ha raggiunto la versione 1.02, con la correzione di un fastidioso bug che causava l’interruzione del segnale audio in uscita sotto determinate circostanze di sistema/applicazione.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Treblecream3

La nuova versione è reperibile qui, attraverso l’account G-Sonique precedentemente aperto come utente registrato.

 

Arturia BeatStep Pro

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

L’avevamo visto, ancora in forma iper preliminare, in quel di Grenoble per una sorta di brainstorming tra stampa specializzata e think tank Arturia… Ora, in netto anticipo sul ruolino di marcia supposto, siamo giunti alla fase della presentazione pubblica. Il BeatStep Pro, che prenderà il posto dello step sequencer BeatStep nel catalogo francese, incorpora una serie di interessanti funzioni dedicate alla gestione delle sequenze MIDI/USB e CV/Gate. Purtroppo, non distorce il suono e non può essere usato come pedaliera multieffetto per i chitarristi… ;-)

Di Enrico -Elephant Memory- Cosimi

beatstep-pro-image

Più grande, due volte e qualcosa il precedente modello, prezzato a 249 Euro, disponibile per Aprile 2015, permette la programmazione di sequenze lunghe fino a 64 step, con 16 sequenze per progetto e 16 progetti simultaneamente disponibili nella memoria di bordo. In aggiunta, ci sono 16 tracce di supporto, dedicate alla gestione di trigger per la programmazione ritmica. La programmazione può avvenire in tempo reale o passo dopo passo.

KORG SQ-1

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

In principio era il KORG MS-20, poi venne lo step sequencer dedicato SQ-10, con tre belle file da dodici step ciascuna… Oggi, dopo la resurrezione del KORG MS-20 in formato Mini, Kit e Module, KORG ha tirato fuori dal cilindro anche un interessante apparecchio che, per certi versi, condivide le impostazioni del vecchio sequencer, modificando – anche in modo significativo – il suo meccanismo di funzionamento. Mentre le prime informazioni, compreso un essenziale manuale utente, iniziano a trapelare sulla rete, proviamo a stendere un preliminare stato di fatto della nuova apparecchiatura.

Di Enrico Cosimi

1600-SQ1_detail1

L’apparecchio è alimentabile a batterie o attraverso porta USB; non è previsto power pack “tradizionale”. Fornisce due linee A e B da otto step ciascuna, che possono essere organizzati in diversi modi di lettura.

JoMoX T-Rackonizer Filter Matrix Module

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Il popolare, e pericoloso, T-Resonator è ora disponibile in formato Euro Rack. Jurgen Michalis (Mr. JoMoX) ha convertito il circuito originale squeezandolo dietro ad un pannello adatto al montaggio modulare. In questo modo, il musicista può sfruttare fino in fondo la doppia linea di controllo e trattamento originariamente prevista nel progetto di base.

rackonizer

Di Enrico Cosimi

Le due linee di audio Left/Right, sono processate in un filtro passa basso risonante con controllo estratto da un modulo LFO e un Envelope Follower che elabora il livello del segnale in ingresso e lo converte in controllo con cui aprire la frequenza di taglio.

Audio Mastering di Igor Vasiliev 

Written by Attilio De Simone on . Posted in Software

In un’epoca di costante espansione per l’ambiente IOS, non possono mancare le applicazioni destinate al master delle tracce audio, in modo da poter portare avanti le proprie produzioni audio complete facendo letteralmente a meno del computer.

di Attilio De Simone

01

Audio Mastering di Igor Vasiliev è l’applicazione dedicata a questo tipo di funzione: impiegare un pacchetto di effetti dedicati alla masterizzazione dei propri lavori musicali. Sicuramente fonte di ispirazione è iZotope Ozone, il plugin per computer che offre una serie di effetti che si impiegano per ottimizzare il suono di un brano rendendolo fruibile dall’ascoltatore medio.

Moon Modular 511d Dual Envelope Generator

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Tra i pochi costruttori di moduli in formato 5U, Moon Modular si è sempre distinto per un approccio di tipo berlinese, cioè sensibile ai controlli ed alla loro organizzazione – con rare aperture verso strutture più tradizionalmente indirizzate alla generazione e alla modifica. Il nuovo 511d Dual Envelope Generator conferma questa impostazione.

511d

Di Enrico Cosimi

Largo 2 unità, il 511d ospita due inviluppi ADSR indipendenti, organizzati nello storico Moog format che articola in T1, T2, T3 e Esus (si legge Energy sustain)  l’impostazione di attacco, decadimento, rilascio e livello di staticità energetica.