KORG microKORG S

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Era il 2002 quando KORG presentava il suo microKORG, destinato a divenire un instant classic per l’irresistibile miscela di prestazioni synth, motore di vocoder incorporato, prezzo contenuto ed estrema portatilità. Oggi, a diversi anni di distanza, KORG rilancia con la versione microKORG S, dove “S” indica la presenza di un sistema autonomo di amplificazione incorporato, con tanto di woofer e coppia di tweeter/midrange left/right.

Di Enrico Cosimi

microKORG S top

La caccia al ricorso storico sembra inarrestabile e, oggi, con 499 dollari, vi portate a casa un sint a quattro voci, bitimbrico in split/dual, con vocoder incorporato a 8 bande dotato sia di ingressi reali per carrier e modulator, sia in grado di gestire il segnale microfonico dal gooseneck in dotazione contro il segnale del sint stesso.

KORG ARP ODYSSEY MODULE

Written by Enrico Cosimi on . Posted in no-categoria

Era quasi inevitabile, ma ha comunque sorpreso il mondo della musica elettronica hardware: dopo un primo leak della scorsa settimana, è stato ufficialmente confermato il nuovo modello ARP tabletop modulo, privo della (molto) discussa tastiera di passo ridotto tre ottave e caratterizzato da qualche interessante soluzione inedita. Lo strumento, marcato ARP ODYSSEY Module è disponibile solo nei due line up Rev 1 bianca e Rev 3 nero/arancione; non sappiamo se verrà fornito con qualche forma di valigetta, enclosure o altro tipo di gadget. Di seguito, una panoramica delle funzioni più importanti.

Di Enrico Cosimi

KORG ODYSSEY MODULE 2

Per prima cosa, le dimensioni: la scocca, ridisegnata più bassa (sul pannello posteriore, i sei canonici mini jack di interfacciamento analogico sono finiti su colonne affiancate) è quella del pannello KARP per intenderci, ma non ci sono più i bordi laterali sopraelevati, che proteggevano gli slider. L’aspetto, insomma, è molto più slim

KORG Volca Kick

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

La serie Volca si arricchisce del nuovo modello interamente dedicato alla produzione di timbriche analog kick.  Come al solito, le aspettative sono alte – visto il prezzo contenuto dell’apparecchio e la buona tenuta operativa dei precedenti modelli. Intanto, spariamo qualche caratteristica tecnica, nell’attesa di poter mettere le mani sopra all’oggetto.

Di Enrico Cosimi

Volca Kick

Lo strumento, dicevamo, è interamente dedicato alla produzione del suono analog kick; per fare una cassa analogica, servono principalmente due ingredienti: una sinusoide pitchata attraverso inviluppo e un generatore di click. Le maniere per ottenere i due comportamenti variano da costruttore a costruttore (Roland, negli storici modelli, usava una configurazione detta T-Bridge che sfrutta l’auto oscillazione di un sistema filtrante; Korg in diverse epoche ha scelto strade diverse).

Schertler Arthur Format 48

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Schertler è un marchio noto nella comunità dei chitarristi elettroacustici per la qualità dei suoi sistemi di rilevazione e amplificazione di segnale. E’ notizia recente l’introduzione di Arthur Format 48, un sistema modulare hardware che permette di configurare la propria superficie di mixaggio audio scegliendo numero e qualità dei moduli ritenuti necessari. Di seguito, qualche informazione preliminare.

Di Enrico Cosimi

Arthur_5

Ci sono otto tipi diversi di modulo tra cui scegliere, tutti privi di negative feedback tra ingresso e uscita; tutti i filtri e i punti di somma sono particolarmente curati per ottenere un attacco naturale e una risposta ultra veloce. Il circuito non prevede condensatori sul percorso adio, offre 30 dB di headroom e una notevole trasparenza timbrica.

Qosmo Modular XPulser

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Un nuovo marchio, tutto italiano, si affaccia al panorama Euro Rack. E’ la volta di Cosmo Modular, creatura di Cosimo Garofalo che produce raffinati – e per molti versi inaspettati – circuiti.

Di Enrico Cosimi

xpulser

XPulser è un oscillatore audio capace di lavorare con la fondamentale tra 13 e 13000 Hz, con possibilità di comportamento LFO che scende da 0.4 Hz e raggiunge i 400 Hz.

ELEVA 4.0 – Advanced Music Meeting

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Events

Reggio Emilia, Italia, 10 / 14 / 17 Settembre. Arrivati alla quarta edizione sono tante le cose già successe, tante le emozioni provate e gli artisti che sono passati sui palchi…

A cura della Redazione  di Audio Central Magazine

unnamed

In questa quarta edizione ad affiancare i djs internazionali si fa largo una proposta artistica legata al mondo dei live e dai suoni più indie sempre più importante.

Grp A2 Synthesizer – Qualche anticipazione

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Mentre le spiagge si riempiono, e le città si svuotano parzialmente, proseguono instancabili le fasi di realizzazione del sintetizzatore Grp A2. Dopo aver girato una serie di video, possiamo – d’accordo con Paolo Groppioni (che ringraziamo pubblicamente) elencare qualche caratteristica del succoso strumento.
Di Enrico Cosimi

Schermata 08-2457607 alle 17.17.07

L’apparecchio ricalca la struttura fonica degli ormai classici sintetizzatori Grp, enfatizzando quindi la dotazione di forme d’onda native (cortesia della generazione analogica) e la possibilità di intervenire sul loro contenuto armonico attraverso una robusta sezione di filtraggio. Ovviamente, trattandosi di uno strumento di prezzo assai più contenuto – se paragonato ai bombardoni Grp A4 e A8, è lecito attendersi qualche scelta drastica. Andiamo per ordine.

Una chiacchierata con Monolake

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Events

Robert Henke, in arte Monolake, è uno degli artisti più interessanti del panorama elettronico europeo, non solo per le scelte artistiche e per il linguaggio espressivo adottato, ma per la militanza produttiva espressa attraverso il concepimento del più diffuso – piaccia o meno – programma di EmPRO attualmente diffuso sul pianeta: il suo Ableton Liveprogressivamente arricchito di Granulator, Operator, Simpler/Sampler, Grain Delay, eccetera, è lo specchio del modus operandi di Henke e, caso più che raro, offre a tutti i musicisti elettronici la stessa piattaforma operativa concepita da un musicista per i musicisti.

Di Enrico Cosimi

Schermata 08-2457604 alle 11.42.20

Di questo e altro, abbiamo parlato con Robert durante l’edizione XI 2016 di Acusmatiq, in quel di Ancona (il ringraziamento va, ovviamente, al sempre ottimo Paolo Bragaglia, instancabile catalizzatore della complessa macchina organizzativa).

Torino Synth Meeting 2017

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Events

Organizzare un evento come il Torino Synth Meeting è un’operazione complessa che richiede mesi di lavoro e il prezioso e imprescindibile contributo di numerose persone, oltre alla professionalità di uno staff organizzativo con uffici di comunicazione ed immagine, uffici stampa, uffici logistica, uffici tecnici e molto altro.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Schermata 07-2457599 alle 21.39.15

Par tale ragione, al fine di coordinare nel modo più efficace possibile il denso e cospicuo lavoro che  dovrà essere svolto in previsione dell’organizzazione  del prossimo TSM, che si terrà nei giorni 27 e 28 maggio 2017, si è deciso di costituire un’associazione culturale  che avrà il compito di gestire il marchio SYNTH MEETING di proprietà di Francesco Mulassano per la realizzazione dell’evento (ed eventi correlati) e di coordinare tutte le variegate  figure  e competenze il cui apporto è necessario affinché la manifestazione abbia luogo.