Posts Tagged ‘Volca Series’

KORG Volca Beats – Seconda parte: come suona

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

La volta scorsa, c’eravamo lasciati con un’indigestione di dati tecnici e di teoria sul funzionamento della KORG Volca Beats, uno dei tre micidiali apparecchietti nipponici che, a fronte di un prezzo abbordabilissimo, sembrano concepiti per fornire tutto quello che serve al produttore elettronico tight bugdet ample opportunity. Questa volta, scendiamo nel dettaglio e vediamo come suona la simpatica batteria elettronica.

Di Enrico Cosimi

Schermata 08-2456511 alle 09.36.28

Diciamo subito che l’errore più grande è sperare di avere una 808+909 a 100 euro… se ragionate in questo modo, siete assolutamente fuori strada: alcune cose sono paragonabili, altre sono validissime, altre sono diverse. Insomma, c’è una precisa nicchia timbrica per la Volca Beats che ne permette la veloce integrazione all’interno di qualsiasi realtà produttiva elettronica. Per di più, l’automazione interna dei parametri espressivi (Stutter Delay e PCM Speed), più la mappatura dei controlli MIDI, permette un buon incastro di programmazione.

KORG Volca Beats – Prima parte: dati indispensabili

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, no-categoria

KORG non è nuova alle batterie elettroniche hardware: gli antichi modelli KPR, e ancora più indetro le preistoriche Doncamatic testimoniano di una sensibilità nei confronti del settore che si ritrova in pochi altri fabbricanti. Alla luce dell’impostazione generale Volca Series, il modello Beats riproduce l’accoppiata PCM+Analog per la gestione simultanea di 10 voci timbriche indipendenti – per i particolari quantitativi, vi rimandiamo alla sezione finale di questo testo – facilmente programmabili con logica step/real.

Di Enrico Cosimi

Schermata 07-2456504 alle 15.52.51

In questa prima parte, ammasseremo le informazioni necessarie a capire di cosa si tratta: in pratica, tutto quello che c’è da sapere prima di valutare, con orecchie e occhi bene aperti, se l’apparecchio faccia o meno al caso nostro. Da questo punto di vista, il potenziale esplosivo dei tre Volca (a proposito, il termine Volca non è collegato a “volcano” e, su precisa richiesta fatta in Casa KORG, non ha alcun significato particolare, ha solo un bel suono), è tale – tanto singolarmente che presi in gruppo – da meritare più di un’analisi approfondita. Allacciate le cinture di sicurezza e riportate in posizione verticale lo schienale.

KORG Volca Series

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Frankfurt MusikMesse 2012, Gear

I tre nuovi (piccoli) modelli targati KORG, già nell’inferno francofortino hanno creato non pochi sommovimenti: offerti ad un prezzo praticamente irresistibile, configurabili in ancora più tentatori bundle commerciali, forniscono funzionalità lead, bass e rhythm con il giusto mix di controlli, probrammabilità e timbriche analogiche. Ancora una volta, in attesa di una prova su strada, cerchiamo di vederci chiaro.

Di Enrico Cosimi

IMG_2050

La serie è composta da tre modelli diversi: Volca Keys (Analog Loop Synth), Volca Bass (Analog Bass Machine) e Volca Beats (analog rhythm machine). A parte le differenze nelle rispettive sezioni timbriche, i tre apparecchi condividono lo stesso step sequencer a 16 passi con cui programmare frasi e pattern.