Moog Minitaur v2.2

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Software

Dopo anni di onorato servizio, il bass synthesizer più cattivo della storia moderna è stato significativamente potenziato, con l’aggiunta di nuove funzioni che lo rendono versatile come non mai. Rimane il limite a Nota MIDI 72 per la più acuta fondamentale raggiungibile, ma i risultati sono particolarmente interessanti.

Di Enrico Cosimi

taur

Come è ovvio, in un sistema senza display, ogni aggiornamento di funzioni corrisponde ad un livello di complessità aggiuntivo per l’utente: occorre farsi strada tra le combinazioni di tasti e comandi, ma con l’eloquente addendum del manuale – o con il nuovo editor – le cose possono andare avanti.

Vediamo le nuove caratteristiche.

Il Minitaur può gestire fino a 128 preset memorizzati, che sono richiamabili tanto con l’editor dedicato quanto con le combinazioni di tasti relative a:

  • Next Preset = Glide + Oscillator 1 Wave
  • Previous Preset = Glide + Oscillator 2 Wave
  • Save Current Preset = Glide + Release (tenere premuti per 1 secondo)
  • Save To A New Location = Glide + Release; Glide + Osc1 o 2; Glide + Release

Con il MIDI CC 85, si sceglie la forma d’onda del LFO di bordo tra sei disponibili (Triangle, Square, Ramp, Saw, Sample & Hold e Filter Envelope).

Con il MIDI CC 80, si abilita Hard Sync su VCO 2.

Con MIDI CC 112, si limita la modulazione al solo VCO 2 (utile quando è in Hard Sync).

CV Mapping

Gli ingressi Pitch e Volume possono essere rimappati – tramite editor dedicato – al controllo di qualsiasi comando del Minitaur. Anche il Gate può essere rimappato al controllo dei parametri on/off.

I segnali analogici ricevuti alle porte analogiche sono convertiti in flussi di MIDI CC indirizzabili. E’ preferibile lavorare con segnali compresi tra 0 e +5V.

Funzioni di Shift

Il tasto Glide lavora come “shift” per ottenere comandi ausiliari:

  • Mod Source Selection = Shift + LFO Rate
  • Hard Sync On/Off = Glide + VCO 2 Level
  • VCO 2 Mod Only On/Off = Glide + VCO LFO Amt
  • VCO 2 Beat Frequency = Glide + VCO 2 Freq
  • Ext. Input Level = Glide + VCO 1 Level
  • EG Trigger Mode = Glide + Filter EG Attack
  • Filter EG Hold Time = Glide + Filter EG Decay/Release
  • Amp EG Hold Time = Glide + Amp Egy Decay/Release
  • Top Octave Wrap On/Off = Glide + Glide Rate
  • Drone = Glide + Amp EG Sustain to zero and then to maximum
  • Panic/All Notes Off (Drone Off) = Glide + Amp Eg Sustain to zero

I tempi di Decay e Release possono essere accomunati su un unico controllo di pannello (come nel Model D e nella versione Default del Minitaur), o possono essere resi indipendenti per gestire, sempre attraverso stesso comando, ma a destinazione variabile, il tempo di decadimento differente dal tempo di rilascio.

Qui, è possibile scaricare aggiornamento e manualistica.

https://www.moogmusic.com/products/taurus/minitaur#downloads-tab

Tags: , , , ,

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *