Posts Tagged ‘Quantum’

Incontri ravvicinati dell’ennesimo tipo: Waldorf Quantum – Sesta parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

È il momento di prendere in considerazione le sorgenti di modulazione e, più in generale, le procedure relative al collegamento sorgente-indice-destinazione di modulazione.

Di Enrico Cosimi

 LFO 1

Le sorgenti di modulazione disponibile comprendono: tre oscillatori a bassa frequenza (LFO1-2-3), sei generatori di inviluppo (Envelope Generator – tre a pannello, gli altri raggiungibili da display), un Komplex Modulator, uno Step Sequencer, un Arpeggiator, un controller XY di Performance e, icing on the cake, una Matrix Modulation completamente programmabile.

Incontri ravvicinati dell’ennesimo tipo: Waldorf Quantum – Quinta parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Waldorf Quantum prevede diversi stadi di trattamento audio applicabili indifferentemente ai segnai audio collegati in tempo reale allo strumento, alla loro acquisizione, alla generazione prodotta dai quattro motori di sintesi selezionabili per ciascuno dei tre oscillatori.

Di Enrico Cosimi

analog filter 1

I trattamenti avvengono nella sezione Dual Analog Filter, nel Digital Former, nell’Amplificatore con generatore d’inviluppo dedicato, nella Effect Section. Dove e in che percentuale deve andare la singola sorgente sonora è deciso nelle singole pagine display che ad esse fanno riferimento, ma il core business si decide nella sotto pagina Routing raggiungibile attraverso display di editing del Dual Analog Filter.

Incontri ravvicinati dell’ennesimo tipo: Waldorf Quantum – Quarta parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Il quarto e ultimo motore di sintesi del Waldorf Quantum è mediato dalle precedenti esperienze messe a punto nel potente software Nave; come in quel caso, diventa possibile caricare audio tabellato e navigare all’interno della tabella per ottenere effetti timbrici fluidi e dinamici. Manca, allo stato attuale del software, quella pennellata di automazione grafica che faciliterebbe parecchio le operazioni di edit: ad esempio, non è visibile l’andamento dinamico del punto di lettura della tabella; questo può essere specificato liberamente, ma sottoposto a modulazione, non risponde in forma di grafica 2D sullo schermo touch.

wavetable 1

Di Enrico Cosimi

Esaurita la parte relativa alle tecniche di sintesi, affronteremo i meccanismi di modifica del segnale – filtri, effetti, eccetera – poi vedremo i generatori di controllo.

Incontri ravvicinati dell’ennesimo tipo: Waldorf Quantum – Terza parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Il penultimo motore di sintesi presente nei tre oscillatori del Waldorf Quantum è quello dedicato alla sintesi virtual analog – antico cavallo di battaglia del marchio tedesco. Denominato Waveform generator, permette di riprodurre con significativa fedeltà il comportamento tipico della sintesi sottrattiva oscillatore-filtro-amplificatore di tradizionale matrice analogica. Ovviamente, vista l’implementazione virtuale, non mancano le comodità e le sempliicazioni d’uso.
Di Enrico Cosimi

waveform 1

La sintesi virtuale viene raggiunta attraverso tasto Waveform e, come di consueto, offre un corredo di parametri essenziali implementati su pannello comandi e una più profonda capacità di modifica e personalizzazione attraverso le pagine di display dedicate.

Incontri ravvicinati dell’ennesimo tipo: Waldorf Quantum – Prima parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Dopo mesi di attesa, complice la sollecita cortesia dell’importatore italiano Midiware, abbiamo messo le mani sopra al Waldorf Quantum per effettuare la traduzione italiana del manuale in dotazione e allestire i materiali di supporto alle attività seminariali connesse all’apparecchio.
Punto di forza dello strumento, in aggiunta alla sontuosa implementazione hardware, sono i quattro motori di sintesi alternativamente disponibili per ciascuno dei tre generatori/oscillatori audio. Da non sottovalutare, inoltre, le altre strutture di filtraggio e trattamento, come le unità di gestione, arpeggio e sequenza… ma anche la matrice di modulazione è particolarmente notevole.
Insomma, Waldorf Quantum è uno strumento hardware che incorpora tutte le precedenti esperienze software prodotte dal marchio tedesco e le espande portandole a livelli operativi assai funzionali. Una macchina seria, professionale, per il sound designer militante.

Di Enrico Cosimi

Schermata 2018-06-08 alle 07.31.59

Nel corso di questi appuntamenti, metteremo sotto al microscopio i diversi argomenti che rendono irresistibile l’apparecchio, partendo dalle tecniche di sintesi del suono.

 

ga('send', 'pageview');