Posts Tagged ‘Kinetik Laboratories’

Kinetik Laboratories PROTEAN Motion Texture Source

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Come già detto in più occasioni, il kinetik duo composto da Claudio Granzieri e Andrea Reali rappresenta una tra le più preziose risorse di tecnologia timbrica applicata alla performance e alla costruzione sonora non banale presenti nel panorama europeo. Attivi da tempo, apprezzati performer e produttori di hardware dedicato, fornitori della real casa che ospita la crema dei musicisti estremi (droners e noise makers in primis), questa volta ci deliziano con un apparecchio dedicato alla facile generazione di motion textures, cioè di magma sonoro micro/iper modulato che può essere usato nudo e crudo o processato con trattamenti esterni. PROTEAN, questo il nome dell’apparecchio, può diventare la pietra angolare della vostra costruzione drone. A patto di avere sufficiente coraggio.

Di Enrico Cosimi

Protean

L’’apparecchio ospita tre diverse sezioni di generazione timbrica, con implementazione a pannello dei parametri di esecuzione e controllo; ciascuna sezione sfrutta un’uscita audio separata, ma è possibile sommare internamente i tre segnali per semplificare le connessioni.

Kinetik Laboratories Morphing Noise

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Andrea Reali e Claudio Granzieri, a.k.a. Kinetik Laboratories, continuano la loro inarrestabile progressione verso il sacro Graal del noise modulabile finalizzato alla produzione drone. Voli poetici a parte, il nuovo Morphing Noise Sound Particles Generator è esattamente quello che il titolo dichiara: un hardware dedicato alla produzione controllata di audio granulato. Se amate fare musica elettronica con le scatolette, se un laptop sul palco vi fa lo stesso effetto del gessetto sulla lavagna, questa è la strada giusta per affrontare, con serenità l’elettronica live in perfetta filosofia standalone.

Di Enrico Cosimi

Morphing-Noise

La struttura è divisa in generazione timbrica e modulazione di controllo. La Noise Source è ottenuta sfruttando tre oscillatori audio in network di modulazione reciproca. In questo modo, modificando le tre frequenze nominali, si ottiene un tessuto caotico, denso e adatto ai successivi trattamenti. A differenza delle normali generazioni indifferenziate noise pink e white, il risultato è tranquillamente sbilanciabile verso precisi (o meno precisi) ambiti di frequenza, asperità e turbolenza.

Nella sezione Modulator, è disponibile un oscillatore a bassa frequenza, regolabile in Rate e Waveform, con il quale si può sbatacchiare in lungo e in largo la triplice intonazione delle sorgenti sonore. Le forme d’onda disponibili comprendono: off, ramp, saw, triangle, square e random stepped.

Come tutti gli apparecchi Kinetik Laboratories (ad eccezione della preziosa Matrix 3×3), l’alimentazione può essere desunta da power pack esterno in grado di eerogare 9V DC con connettore da 2.1 millimetri e negativo al centro. Il prezzo dichiarato è pari a 210 euro. La costruzione sfrutta la caratteristica box in resina plastica, con l’altrettanto caratteristica, elegantissima, livrea grafica che contraddistingue tutti i prodotti Kinetik Laboratories.

 

Kinetik Laboratories: ascoltiamo qualcosa

Written by Enrico Cosimi on . Posted in no-categoria

 

La scorsa settimana, grazie alla cortesia di Andrea Reali e Claudio Granzieri, abbiamo potuto provare in lungo e in largo i quattro apparecchi che compongono la produzione Kinetik Laboratories. Ora, è giunto il momento di ascoltare qualcosa.

Di Enrico Cosimi

Schermata 02-2456700 alle 18.48.07

I tre video che accompagnano questo articolo vi esporranno all’ascolto degli apparecchi di generazione e, al loro impiego collettivo, con tanto di matrice di missaggio. Buona visione

KINETIK Laboratories Handmade Sonic Devices

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Musicisti, grafici, progettisti, performer, il duo Andrea Reali e Claudio Granzieri, a.k.a. Kinetik Laboratories è poliedrico nelle proprie attività e, da qualche tempo, ha messo in catalogo una serie assai succosa di piccoli apparecchi per la produzione di musica elettronica sperimentale on the move. Si tratta di quattro moduli autosufficienti (tre generatori e un utilissimo sistema di matrice 3×3) con cui è possibile spostare – in giro per il mondo – una grossa massa timbrica con, veramente, poco sforzo.

Di Enrico Cosimi

Schermata 02-2456693 alle 12.39.32

Alloggiati in scatolotti di plastica leggeri, ma robusti, gli apparecchi Kinetik Labs hanno un look da fare invidia: la scelta grafica è curatissima, l’intellegibilità dei comandi è garantita; messi affiancati per un liveset minimale, non passano inosservati.

In lista, sono presenti: Harsh Noise Generator, Dr J & Mr H Dual Nature Generator, GORT the Robot Step Pulse Generator XmatriX 3×3 Matrix Mixer. Andiamo per ordine.

Kinetik Laboratories Handmade Sonic Devices

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Drone Department

Produrre drone music è meno semplice di quanto possa sembrare: la prima difficoltà è sempre la creazione di una struttura di sintesi sufficientemente semplice per non risultare di distrazione e sufficentemente elaborata per poter giocare sul filo della sperimentazione sonora. Quando due musicisti drone si lanciano nella progettazione di apparecchi dedicati (è il caso di Andrea Reali e Claudio Granzieri), le cose finiscono per divenire inevitabilmente interessanti.

Di Enrico Cosimi

IMG_2849

Nel corso del Torino Synth Meeting, tenuto – grazie agli sforzi di Francesco Mulassano e Luca Torasso di Noisecollective.net – presso lo spazio SuperBudda dei Docks Dora, abbiamo avuto modo di ascoltare un’impressionante demo/clinic/performance del duo che, alle prese con i loro tre apparecchi, hanno stregato l’audience esponendola al più rigoroso vocabolario timbrico drone. Dei tre apparecchi presentati, due ci hanno particolarmente colpito: Gort the Robot e Dr. Jeckyll & Mr. Hyde. Di seguito, i (pochi) particolari necessari per farsi un’idea delle loro funzionalità. Macchine del genere vanno valutate sotto le dita, con le orecchie bene aperte.