Kinetik Laboratories Handmade Sonic Devices

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Drone Department

Produrre drone music è meno semplice di quanto possa sembrare: la prima difficoltà è sempre la creazione di una struttura di sintesi sufficientemente semplice per non risultare di distrazione e sufficentemente elaborata per poter giocare sul filo della sperimentazione sonora. Quando due musicisti drone si lanciano nella progettazione di apparecchi dedicati (è il caso di Andrea Reali e Claudio Granzieri), le cose finiscono per divenire inevitabilmente interessanti.

Di Enrico Cosimi

IMG_2849

Nel corso del Torino Synth Meeting, tenuto – grazie agli sforzi di Francesco Mulassano e Luca Torasso di Noisecollective.net – presso lo spazio SuperBudda dei Docks Dora, abbiamo avuto modo di ascoltare un’impressionante demo/clinic/performance del duo che, alle prese con i loro tre apparecchi, hanno stregato l’audience esponendola al più rigoroso vocabolario timbrico drone. Dei tre apparecchi presentati, due ci hanno particolarmente colpito: Gort the Robot e Dr. Jeckyll & Mr. Hyde. Di seguito, i (pochi) particolari necessari per farsi un’idea delle loro funzionalità. Macchine del genere vanno valutate sotto le dita, con le orecchie bene aperte.

gort

 

Gort the Robot è costruito attorno a quattro oscillatori indipendenti, che interagiscono in frequenza e in contenuto armonico attraverso un circuito vagamente assimilabile ad un ring modulator, ma molto più instabile timbricamente e imprevedibile nelle conseguenze armoniche. I quattro oscillatori possono generare altrettanti segnali senza alcun tipo di costrizione dall’esterno (a parte le regolazioni di Main Frequency per il master e di Frequency 1, 2, 3 per i tre slave) o, passando alla modalità Activate, possono essere subordinati all’esecuzione di 16 step preconfigurati – e non modificabili dall’utente – che definiscono i pesi dell’intermodulazione e le combinazioni tra i diversi generatori. La velocità di avanzamento di Gort è regolabile con il comando Walk Speed e, sul percorso audio di uscita, è disponibile un semplice filtro passa basso Soft/Bright con cui tagliare le armoniche più acute.

dr j & h

Dr. Jeckyll & Mr. Hyde è un sintetizzatore che utilizza due modalità audio differenti, una più morbida (Jeckyll) e l’altra più aggressiva (ovviamente, Hyde); i due segnali sono liberamente bilanciabili attraverso comando di Mixer. Sul pannello frontale, sono disponibili le sei regolazioni di frequenza per i tre più tre oscillatori che interagiscono in maniera misteriosa all’interno dell’apparecchio. Una volta regolati i rapporti di frequenza, la struttura interna genera fasce di timbriche che “vivono di vita propria” e che possono essere indirizzate con relativa precisione verso le direzioni desiderate. Ma l’alea è sempre in agguato…

IMG_2842

Tutte le apparecchiature sono alimentate esternamente attraverso power pack non fornito, con tensione da 6 a 9 Volt DC su connettore metallico a barilotto da 2.1 millimetri, con contatto negativo al centro. Gli apparecchi sono alloggiati in leggerissime scatole di materiale plastico, perfette per mimetizzarsi nel bagaglio a mano e per superare gli stringenti limiti di peso delle più dispotiche compagnie low cost.

Schermata 05-2456442 alle 18.09.19

Concepire la drone live e spostarsi da un continente all’altro per suonare, non è mai stato così facile. Basta solo un multi effetto esterno.

Buona visione.

 

 

Tags: , , , ,

Trackback from your site.

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *