Posts Tagged ‘piano’

Nord Piano 4

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

La nuova generazione offre espansione significativa della polifonia di bordo e parecchie modifiche sul funzionamento generale: Seamless Transition tra un cambio di suono e l’altro, Piano Filter per l’ottimizzazione timbrica, Split Point Crossfade per migliorare la gestione della multi timbricità.

Di Enrico Cosimi

Nord Piano 4 - Angled Front

La Seamless Transition, grazie alla polifonia incrementata, perette di lasciar risuonare fino al naturale spegnimento il vecchio suono mentre dalla plancia si richiama il nuovo timbro; le due sezioni operative possono essere collegate tra loro in layer o in split fino a 7 sezioni indipendenti.

Standards in pillole – Autumn Leaves: prima parte (A2)

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Tutorial

Continuiamo con Autumn Leaves e passiamo ad altri consigli utili per la sua gestione.

Di Antonio Antetomaso

Spunti per gli assoli.

Ecco, vorrei approfittare del punto 4 visto la volta precedente per darvi il mio personale punto di vista in merito a come muoversi per strutturare un assolo: la cosa da non fare, secondo me, è partire subito in quarta sfoderando una scala dopo l’altra sulla base della struttura del brano!! Le scale, i pattern, le sostituzioni ecc. sono tutti espedienti, accorgimenti cioè che devono aiutarci a costruire il nostro tema!! 

Standards in pillole – Autumn Leaves: prima parte (A1)

Written by Antonio Antetomaso on . Posted in Tutorial

Benvenuti a questa prima puntata della serie “Standard jazz in pillole” annunciata nell’articolo introduttivo pubblicato ad agosto e consultabile qui. Con grande piacere, ho ricevuto commenti favorevoli sull’idea alla base di questi articoli per cui mi accingo a partire con grande entusiasmo, sperando naturalmente di essere all’altezza delle vostre aspettative. Parata di mani avanti, partiamo senza indugio con il primo standard che “infiniti addusse lutti agli Achei”: Autumn Leaves.


Di Antonio Antetomaso

FIGURA1

Eh già… perchè il signorino in questione in genere si configura quasi sempre come il “primo scoglio” su cui gli “apprendisti improvvistatori” si avventurano, intraprendendo il loro fortunato cammino di jazzisti provetti. Perchè vi domanderete voi? Boh!! Probabilmente la struttura del brano, non particolarmente complessa ma dall’armonia assai orecchiabile, può inspirare più facilmente il jazzista alle prime armi che si cimenta nell’improvvisazione….chi può dirlo?

SYNTHOGY IVORY II – WHAT DO YOU WHAT FROM YOUR PIANO?

Written by Antonio Antetomaso on . Posted in Software

Oggetto di questo nuovo appuntamento insieme è l’analisi di uno dei “giganti” dell’ emulazione del piano acustico. Gigante in prima istanza per la quantità di campioni adoperata… capiremo insieme se gigante anche in termini di resa timbrica. Ivory II di casa Synthogy, nasce, appunto come evoluzione della versione 1.x del prodotto, disponibile sul mercato da almeno  5 anni e ormai fuori mercato. Quindi sostanzialmente un software ultra collaudato e che nel tempo ha subito notevoli miglioramenti.

Di Antonio Antetomaso

Dicevamo gigante, perché Ivory II viene venduto come un set di 11 DVD per un totale di 77 GB su disco solo per il pacchetto base, che copre l’emulazione di tre pianoforti celebri:

  •  Yamaha grand C
  • Bosendorfer imperial 290
  • Steinway model D

Bill Evans – Un’occasione per parlare di vita, musica e arte

Written by Antonio Antetomaso on . Posted in Events, Tutorial

Trattare in  due articoli uno dei capisaldi del pianismo Jazz quale è stato Bill Evans, pensando di dire tutto su di lui senza rischiare di cadere nel semplicismo più assoluto è un’impresa che rasenta l’impossibilità e, a mio avviso, costituisce quasi un’offesa nei confronti dell’operato di questo artista che tanto ha donato e continua a donare a legioni di pianisti. Per questi motivi, dopo aver chiesto perdono a coloro che hanno trattato in vere e proprie opere letterarie l’artista in tutti i suoi aspetti, vi do il benvenuto a questa piccola discussione il cui scopo è quello di far venire la voglia di avvicinarsi a questo pianista cercando di far capire perché è stato così speciale.

Di Antonio Antetomaso

Per fare questo, vorrei dividere la chiacchierata in due puntate, la prima (questa) dedicata un po’ a tutti in cui vorrei raccontarvi brevemente della vita e dell’attività artistica del pianista suggerendovi anche alcuni tra i dischi più famosi. La seconda, maggiormente dedicata ai musicisti, dedicata ai patterns, ai voicings e ai licks tipici dell’artista con accento sui contributi più importanti dati al jazz da egli. Nella seconda parte più che mai tratterò solo alcuni tra gli aspetti più importanti della tecnica di Evans, per ovvie ragioni di spazio e tempo.

Nord Electro 3: vintage a portata di mano (prima parte)

Written by Antonio Antetomaso on . Posted in Gear

Avendo da un po’ cambiato genere musicale, ho pensato  di rinnovare e svecchiare il mio impianto e, complici il poco spazio a disposizione e l’esigenza di elevata mobilità, sono caduto sullo strumento in questione. Quale migliore occasione per sottoporre il Nord Electro 3 Seventythree ad una prova approfondita, da condividere con i lettori?

di Antonio Antetomaso

 

 

ga('send', 'pageview');