Posts Tagged ‘Nord Drum 2’

Nord Drum 2. Parliamo di Snare

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Tutorial

Continuiamo con la nostra panoramica dei suoni di base e delle tecniche utilizzabili nella Nord Drum 2 per realizzare timbriche percussive personalizzabili. Questa volta, è il turno dello Snare Drum.

Di Enrico Cosimi

Schermata 2015-11-16 a 20.54.19

Da quando l’uomo ha inventato il cavallo (cit.), il suono del rullante è composto – analogicamente parlando – da tre componenti indipendenti tra loro:

  • il tono del tamburo vero e proprio, la nota ottenibile accordando le pelli con tensione scelta dal batterista e personalizzata in base alla dimensione, altezza, diametro e materiale del fusto stesso;
  • il rumore prodotto dalla cordiera, cioè l’esplosione con attacco rapido e veloce decadimento che si genera – ad ampiezze variabili – ogni volta che il rullante viene percosso;
  • il click transiente “non-pitchato” che si produce quando la bacchetta entra in contatto con la pelle.

Le tre componenti sono fuse in un unico evento e – all’interno di una struttura di sintesi raffinata come quella proposta da Nord Drum 2 – devono essere affrontate con cautela.

Attenzione! Il corredo iconografico relativo agli schemi di funzionamento è identico a quello già pubblicato nella puntata dedicata alla Kick Drum; per questo motivo, non lo replichiamo in questa sede. 

Nord Drum 2. Parliamo di Kick Drum

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Il primo di questi appuntamenti è dedicato alla gestione/trattamento/personalizzazione dei suoni base in ogni drumkit. Partiamo dalla kick drum factory programmed per verificare quali punti modificare e che tipo di conseguenze timbriche si possono ottenere alterando i valori parametrici di base.

di Enrico Cosimi

Schermata 11-2457337 alle 12.46.00

La Nord Drum 2, per chi si fosse sintonizzato solo ora, è un raffinato meccanismo di multi sintesi dedicato alla produzione simultanea di sei timbriche percussive, ampiamente personalizzabili e gestibili in tempo reale attraverso una solida implementazione MIDI.

Nord Drum 2 Analog Modeling Percussion Synthesizer- Quarta parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Ultimo giro di giostra… è il momento dei parametri di canale e dei parametri globali.

Di Enrico Cosimi

channel

Parametri Channel

Una volta configurato il comportamento timbrico di sintesi dello strumento (anzi, di ⅙ di strumento…), si può personalizzare ulteriormente il suo suono sfruttando quattro punti di intervento indipendenti per ciascuno dei sei canali di voce.

Nord Drum 2 Analog Modeling Percussion Synthesizer- Terza parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Dopo aver assaggiato la componente di Noise, è il momento di parlare degli altri due protagonisti timbrici di ciascun canale presente nella Nord Drum 2.

Di Enrico Cosimi

tone

Tone

Il generatore di tono si occupa di fornire la parte pitchata del segnale percussivo; la sua capacità espressiva varia dalle semplici forme d’onda di analogica memoria all’impiego di campionamenti e altri segnali di origine numerica appositamente incorporati nell’apparecchio.

Nord Drum 2 Analog Modeling Percussion Synthesizer- Seconda parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Continuiamo con la panoramica sulle caratteristiche salienti della potente Nord Drum 2.

Di Enrico Cosimi

 

NordDrum2-NordPad

Sintonizzazione della batteria sulle note MIDI desiderate

ND2 può essere pilotata analogicamente attraverso trigger, o con il proprio pad dedicato o attraverso MIDI; in questo caso, può essere comodo uniformare la trasmissione del controller sulle note default 60, 62, 64, 65, 67, 69 (do, re, mi, fa, sol, la dell’ottava centrale MIDI) oppure ricorrere al MIDI Learn per uniformare il comportamento del modulo a quello di un controller eventualmente non modificabile in trasmissione.

Nord Drum 2 Analog Modeling Percussion Synthesizer- Prima parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

A suo tempo, ci siamo occupati della Nord Drum Mk1, una batteria elettronica analogica a quattro canali tanto divertente quanto spiazzante per la presenza di una singola uscita audio. Ora, dopo un buon piazzamento sul mercato, la Nord Drum 2 sembra destinata ad aumentare la G.A.S. nei confronti di questa categoria di oggetti: i canali di sintesi passano a 6, le uscite diventano stereo, ci sono parecchie soluzioni sofisticate e, dal punto di vista del triggering, ND2 è praticamente onnivora, potendo essere suonata col MIDI, con i trigger, con capsule microfoniche… praticamente con qualsiasi cosa abbia sufficiente impatto sul transiente.

Di Enrico Cosimi

NordDrum2-models

Fornita, di default, di un supporto che ne permette l’installazione sopra un’asta drumkit di tipo boom, può essere dotata di una superficie battente a sei pad indipendenti, che dialoga con la centralina attraverso un semplice cavo ethernet. Nel nostro caso, inguaribili tastierai da strapazzo, basterà controllare la centralina attraverso qualsiasi controller MIDI o sequencer sufficientemente evoluto. Ah, c’è anche una app free scaricabile da iTunes, per programmare e gestire ND2 direttamente dall’iPad. In giro, illustri musicisti come Richard Devine hanno mostrato al mondo cosa si può fare con la ND2 sotto controllo del primo sequencer circadiano nei paraggi. Vi conforterà sapere che la macchina può memorizzare otto banchi da cinquanta programmi ciascuno; ogni programma può contenere un kit di sei timbriche sintetizzate in maniera differente.

Nord Drum 2 Modeling Percussion Synthesizer

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Frankfurt MusikMesse 2012, Gear

Uno dei punti critici sollevati dal primo modello Nord Drum era la disponibilità di soli quattro canali di sintesi; oggi, la versione 2 porta a 6 le timbriche simultaneamente disponibili ed offre interessanti possibilità d’interazione.

Di Enrico Cosimi

Nord Drum 2 - Nord Pad

Il sound engine di Nord Drum 2 sfrutta i modi Resonance Modeling, Subtractive e FM Syntesis, piuù Noise generation attraverso filtraggio hi, low e band pass. Ciascun canale può essere trattato attraverso effetti di Sample Rate Crush e Non-Linear Distortion.