Posts Tagged ‘moon modular’

Moon Modular M 505 Multi Mode Filter

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

E’ un modulo in formato 5U (come Synthesizers.com o COTK, per intenderci), largo due unità, che offre funzioni di filtraggio simultaneamente attive per i comportamenti Low, High e Band (tutti a 12 dB/Oct) e Notch a 6d/Oct.

Di Enrico Cosimi

M 505 front

Ciascun modo ha la propria uscita dedicata e, in aggiunta, è disponibile un’uscita Mixed Signal Out sulla quale poter ascoltare il tipo di filtraggio scelto attraverso control voltage. In maniera simile al Morph implementato dentro Ableton Sampler (tanto per citare un esempio noto, o dentro i vecchi moduli Serge…), in questo caso si può configurare e ri-configurare a distanza il comportamento del filtro inviando al circuito un control voltage scalabile attraverso attenuatore unipolare.

Moon Modular 511D Dual Envelope Generator

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Il circuito Moon Modular 511D offre un doppio inviluppo ADSR in un modulo 5U largo due unità. Ciascuna sezione operativa sviluppa una traiettoria di inviluppo articolata in attacco, decadimento, sustain e release con tempi che vanno da 1 millisecondo a 20 secondi.

Di Enrico Cosimi

Schermata 08-2457254 alle 19.32.26

Il Gate button central permette l’innesco simultaneo dei due inviluppi, che possono essere fatti partire individualmente applicando tensioni di Gate alle porte predisposte. Ciascun inviluppo ha una doppia uscita in polarità normale e invertita; è possibile indirizzare il Retrig individualmente, sintonizzando in maniera diversa la fase dell’attacco. Ogni sezione dei due inviluppi ha un LED che ne segnala l’esecuzione e (nel caso del sustain) il livello raggiunto.

Qui, per ulteriori informazioni.

 

Moon Modular 511d Dual Envelope Generator

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Tra i pochi costruttori di moduli in formato 5U, Moon Modular si è sempre distinto per un approccio di tipo berlinese, cioè sensibile ai controlli ed alla loro organizzazione – con rare aperture verso strutture più tradizionalmente indirizzate alla generazione e alla modifica. Il nuovo 511d Dual Envelope Generator conferma questa impostazione.

511d

Di Enrico Cosimi

Largo 2 unità, il 511d ospita due inviluppi ADSR indipendenti, organizzati nello storico Moog format che articola in T1, T2, T3 e Esus (si legge Energy sustain)  l’impostazione di attacco, decadimento, rilascio e livello di staticità energetica.

Moon Modular 501D Oscillator & 506 Voltage Controlled

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Gert Jalass, insieme ai suoi collaboratori, ha realizzato interessantissimi circuiti – di cui ci siamo occupati diverse volte – che hanno ringiovanito il panorama della sintesi modulare in formato 5U. Cosa è “5U”? Per intenderci, è lo standard meccanico (per la parte di alimentazione, ci sono ancora alcune variazioni locali…) che accomuna i costruttori nel rispetto di quanto pionierizzato da Bob Moog con i suoi sistemi modulari. Finora, il marchio Moon Modular aveva concentrato i propri sforzi sui generatori di controllo, su comportamenti ausiliari, su sofisticati sistemi per ottimizzare strutture di generazione di altri costruttori; ora, è arrivato il momento di accoppiare un potente doppio oscillatore e un efficace filtro più amplificatore.

Di Enrico Cosimi

Schermata 01-2456320 alle 19.50.30

I prezzi non sono molto popolari, ma la qualità costruttiva, la scelta del formato e l’accuratezza della realizzazione – inevitabilmente – obbligano Moon Modular a non regalare le proprie creature. I due nuovi modelli sono: 501D Dual Voltage Controlled Oscillator (coadiuvato da diversi circuiti ancillari) e 506 Voltage Controlled Modifier. Andiamo per ordine.

Moon Modular 553 MIDI to Clock Converter

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Quando il protocollo MIDI si è abbattuto sul mondo della musica elettronica, diverse apparecchiature analogiche sono finite in soffitta a prendere polvere; specialmente i vecchi sintetizzatori modulari, che basavano il proprio funzionamento sulle tensioni CV e i codici logici TTL si sono trovati, di colpo, disoccupati e – peggio ancora – inutilizzabili nei confronti del nuovo formato di controllo digitale. La situazione è stata in parte corretta a colpi d’interfaccia MIDI-CV che, ad opera di diversi fabbricanti, ha rappresentato e ancora rappresenta l’unico modo per integrare vecchi sistemi nelle nuove strutture di produzione musicale. Moon Modular, la dinamica firma di Gert Jalass, con base a Berlino, ha da qualche tempo messo in catalogo il modulo M553 con cui è possibile convertire il “normale” Clock MIDI in più nobile e storicizzato sync clock di titpo analogico TTL. Per la gioia dei musicisti elettronici più anziani…

di Enrico Cosimi

Il meccanismo è relativamente semplice da mettere in piedi, ma – come al solito – deve essere realizzato con la giusta dose di competenza e sicurezza funzionale; doti che non mancano nel know how Moon Modular.

MOON MODULAR 525M CP Reversible Attenuator/Mixer

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Nella tecnica analogica modulare, la capacità di sommare, attenuare, invertire i segnali audio e di controllo è fondamentale per il corretto funzionamento delle struttura di sintesi.

di Enrico Cosimi

Due segnali audio (ad esempio, due oscillatori) devono essere sommati per entrare nell’unico ingresso del filtro; ma il segnale in uscita dal low pass filter può essere sottratto alla sorgente sonora non filtrata, in modo da ottenere un comportamento high pass. Allo stesso modo, due segnali di controllo (una tastiera e un vibrato veloce) sono sommabili per controllare l’intonazione espressiva di un oscillatore.

Il pannello comandi, direttamente visualizzato dal manuale utente