Jupiter-X

Written by Attilio De Simone on . Posted in Gear

Continua il recupero e la ri-realizzazione delle circuitazioni analogiche più note. Questa volta è lo Sviluppatore Jan Östman ad annunciare due nuovi sintetizzatori ispirati agli strumenti Roland degli anni ’80: i synth monofonici Jupiter-X e Ju-X.
Östman sostiene di aver replicato fedelmente il DCO dello Juno-106 sebbene il timer originale 8253 sia stato sostituito con un ATmega.

Di Attilio De Simone

jx_2_204

Lo Jupiter-X è un synth monofonico in formato tabletop che ricrea una sola voce dello storico strumento, utilizzando un DCO Juno. Queste le sue caratteristiche:

  • Synth monofonico con DCO Juno
  • Oscillatore con forme d’onda SAW, SQR / PWM e SUB
  • Supersaw: impostazione unisono per la forma d’onda SAW
  • LFO e Inviluppo AR
  • Filtro DSP con LPF, HPF e Resonance
  • Ingresso MIDI note on / off
  • 5 CV volt / Gate ingresso per oscillatore. Gamma di frequenza 65-2093Hz (C2-C7)
  • 5 volt di input CV per taglio del filtro
  • Ingresso audio esterno 

jx-synth2

Lo Ju-X è l’altro progetto, ispirato allo Juno, il cui costo dovrebbe essere simile alle sue dimensioni: piccolissimo.
Östman sostiene che questo piccolo strumento sia l’ideale per il sequencing e per essere utilizzato con filtri esterni.
Caratteristiche:

  • Synth monofonico completamente analogico
  • Dimensioni 65x60mm
  • Input analogici 0-5V per CV / Gate, PWM-CV e Pitch-CV
  • Supersaw: impostazione di unisono per la forma d’onda SAW.

 

Östman dovrebbe pubblicare i primi demo audio di queste interessanti scatolette nel mese di dicembre.
Inoltre dovrebbe essere possibile acquistare gli strumenti non ancora assemblati, come kit da costruire.
Per ulteriori informazioni…
http://janostman.wordpress.com

Tags: , ,

Trackback from your site.

Comments (2)

  • ldv

    |

    Per evitare problemi di copyright i nomi sono stati cambiati in JANO-X per il piccolino e JUPITAR-X per il fratello maggiore.

    Reply

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *