Posts Tagged ‘plug-in’

XILS-Lab Rotary Speaker Emulation LX122 & LX122 Premium

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Software

XILS-Lab ha presentato due plug-in di emulazione rotary speaker, realizzati sfruttano le precedenti esperienze accumulate nel trattamento dei segnali in regime di short modulation. I due plug-in lavorano per Mac e per PC, con compatibilità OsX 10.6 e successivi o Windows 7, nei supporti VST, AU, RTAS.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

FXspansion Tremor

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Tremor è un drum synthesizer che incorpora uno step sequencer per la programmazione dei pattern e una sezione effetti particolarmente agguerrita. Invece di adottare campionamenti o sistemi di sintesi genericamente “impostati”, Tremor sfrutta un cloud oscillator in grado di generare una nuvola di parziali che rispondono ai controlli ricevuti rispettando il comportamento che ha una qualsiasi membrana quando è sottoposta a sollecitazioni esterne.

 

di Enrico Cosimi

 

 

In questo modo, si riesce ad avere un comportamento sonoro variabile con continuità, in base al tipo di timbrica che deve essere realizzata. Ci sono otto motori di sintesi indipendenti, per generare altrettanta polifonia in maniera timbricamente libera.

WURLITZER ELECTRIC PIANO – Parte 2

Written by Antonio Antetomaso on . Posted in Software, Vintage

Chiudiamo il nostro viaggio attorno al Wurlitzer parlando delle varie emulazioni disponibili sul mercato. Per esigenze di spazio, concentreremo la nostra attenzione su due prodotti appartenenti al mondo degli strumenti virtuali, tralasciando in quest’ambito l’analisi delle varie emulazioni hardware.

 

 

di Antonio Antetomaso

Per par condicio, prenderemo in considerazione le due emulazioni che a nostro avviso meritano maggiore attenzione: una è a modelli fisici, l’altra sample based. Per comodità, ricordiamo brevemente la differenza tra le due famiglie di prodotti: la prima ha la prerogativa di generare il timbro finale facendo uso di algoritmi che avendo le loro radici nel campo dell’acustica sono eseguiti letteralmente per ogni nota premuta dal musicista a calcolare il suono in tempo reale. La seconda famiglia di prodotti, invece, basa il suo principio di funzionamento su una base di campioni, più o meno dettagliata messi in esecuzione alla pressione di ogni tasto. Stiamo parlando di Scarbee A-200 e Mr. Tramp 2; il primo è sample based, il secondo lavora per modelli fisici.

IMAGE-LINE Sytrus

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Software

È un sintetizzatore plug-in per PC che offre funzionalità di sintesi sottrattiva (ma non solo), Frequency Modulation e Ring Modulation; permette la costruzione di sonorità complesse e assai articolate.

di Enrico Cosimi

Il sintetizzatore può mettere in gioco fino a 256 armoniche indipendenti, regolabili attraverso i comportamenti classici della sintesi additiva (cioè costruendo sonorità complesse a partire da armoniche sinusoidi semplici); per evitare problemi di aliasing, Sytrus lavora con oversampling 64x. Il canale di voce contiene tre filtri concatenati, ciascuno regolabile con pendenze e modalità di filtraggio indipendenti, un waveshaper con distortion e audio processing; in aggiunta, si possono montare moduli di Chorus, Delay e Reverb. 

PLUGIN ALLIANCE Maag Audio EQ4

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Recording

Maag Audio EQ4 è un plug-in d’equalizzazione a sei bande, con esclusivo controllo sulla AIR BAND; è disponibile nei formati AAX, AU, RTAS, TDM, Venue, VST, per le piattaforme Mac/PC. Maag Audio privilegia un design che consente di tenere al minimo indispensabile le cancellazioni di fase tra una banda e l’altra. Direttamente ispirato all’hardware originale – in formato Series 500 – sviluppato da Cliff Maag, riprende buona parte delle prestazioni hardware originali, che lo hanno fatto apprezzare nei mixaggi vocali di Madonna, Celine Dion, Black Eyed Peas, Justin Timberlake e Barbara Streisand, tanto per nominarne qualcuno…

di Enrico Cosimi

Come in ogni equalizzatore su questo pianeta, ciascuna banda interagisce con le altre adiacenti, la AIR BAND permette di agire simultaneamente sull’intera curva impostata dall’utente e, in misura minore, sul livello generale. Per mantenere bilanciato il livello durante le procedure d’equalizzazione, si può agire per sottrazione sulle altre bande o si può ricorrere al Level Trim, che permette di abbassare o enfatizzare l’intero livello del segnale mantenendo così il corretto rapporto wet/dry. Le singole bande possono essere resettate con Alt/Click per riportare alla linearità il segnale passante.