RME Fireface UFX

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Recording

Grazie alla tecnologia DURec, la Fireface UFX è l’unica interfaccia audio attualmente in distribuzione che garantisce la registrazione e la riproduzione audio di 60 possibili canali indipendenti direttamente scritti e letti da hard disk o da USB-pen collegati all’apparecchio. Il tutto, senza computer in giro.

di Enrico Cosimi

Immaginate una sala prove, una sala da concerto o una struttura in cui, fatto il posizionamento microfonico, non ci siano altre necessità che giustifichino il controllo su schermo classico del PC: con Fireface UFX, si può registrare direttamente su supporto digitale; in alternativa, si può lavorare con un computer di gestione, ma senza alcun tipo di software DAW proprietario, o si può passare “tradizionalmente” attraverso una DAW vera e propria.

Il driver TotalMix, fornito in dotazione, permette di armare le tracce di registrazione e di lavorare in completa autonomia. Fino a 8 diversi setup possono essere salvati per richiamare settaggi, impostazioni di registrazione, routing degli ascolti in cuffia, eccetera.

La memoria di massa deve essere formattata FAT 32 primary type; anche se è teoricamente possibile utilizzare penne USB e hard disk in maniera indifferenziata, la velocità d’accesso/scrittura può fare la differenza: scrivere 34 canali di audio a 96 kHz è inevitabilmente collegato alle prestazioni di un hard disk veloce… una coppia stereo può essere depositata con facilità anche sulla semplice penna USB.

Il massimo trasferimento dati previsto dal sistema in uscita è pari a 9.79 Mb/sec, con buffer interno minimo pari a 306 ms – cioè 34 canali @ 96 kHz o, in alternativa, 15 canali @ 192 kHz. Inutile ricordare che il carico è molto oneroso in uscita (cioè in scrittura/registrazione), che in entrata (cioè in lettura/playback).

La registrazione avviene in formato .wav a 24 bit, per una durata massima di file pari a 2 Gb, comprendendo tutti i canali (fino a 60) in formato interlacciato; una volta superato il limite dei 2 Gb, il sistema crea un nuovo file con numero identificativo progressivamente crescente, senza interrompere il flusso audio.

La UFX può essere utilizzata per riprodurre file wav realizzati su altre piattaforme, purchè a 16 o 24 bit. RME fornisce un tool di Multichannel WAV File Batch Processor con cui combinare e suddividere i file multicanale interlacciati in file a uno, o due canali.

Attenzione! RME UFX non lavora in full matrix: o registra, o riproduce; non è utilizzabile autonomamente come sistema per la creazione di comportamenti sound-on-sound realizzati sovrincidendo mentre si ascoltano le basi fatte in precedenza.

 

La pagina del prodotto: http://www.rme-audio.de/en_products_fireface_ufx.php

Tags: , , , , ,

Trackback from your site.

Comments (2)

  • Valentes

    |

    Ciao, complimenti per la prova.
    un unica puntualizzazione, la scheda è fullmatrix puoi configurare il matrix lo puoi configurare con il totalmix fornito a corredo. buona giornata!!!

    Reply

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *