Posts Tagged ‘editor’

Arturia MicroBrute Connection

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Software

Dopo aver passato in rassegna le funzioni “native” dello strumento, è il caso di gettare un sguardo anche sulle capacità addizionali contenute nel software MicroBrute Connection, l’editor gratuito Mac/PC che permette l’accesso al retrobottega.

Di Enrico Cosimi

microBrute-03

Il programma, liberamente scaricabile, è articolato in tre pagine indipendenti, Configuration, Firmware Update e Sequences, e prevede la navigazione dei parametri attraverso click multiplo sulle grafiche a schermo. Detto in maniera meno odiosa: non c’è da draggare in verticale o in moto circolare per spostare la manopla che vedete riprodotta nell’editor… basta cliccare più e più volte sul suo disegno per raggiungere, con incremento unitale, il valore desiderato.

TC Electronic TonePrint Editor

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Software

Quando TC Electronic ha messo in commercio la serie di pedali TonePrint, parecchi musicisti – chitarristi, bassisti e tastieristi – hanno capito di poter accedere alla qualità TC senza dover spendere un occhio della testa; per di più, la possibilità di scaricare nuovi algoritmi dalla libreria TonePrint apriva ogni pedale a future e imprevedibili dimensioni timbriche. Oggi, in forma appena liberalizzata – siamo usciti dalla fase di beta testing – si può contare sul TonePrint Editor, con cui scrivere i propri parametri all’interno del pedale. Niente male, decisamente niente male…

Di Enrico Cosimi

Schermata 06-2456449 alle 14.42.56

TonePrint Editor è, come è facile immaginare dal titolo, un editor Mac/PC con cui configurare/riconfigurare il comportamento del pedale TonePrint (quale che esso sia) per occupare lo slot libero di programmazione previsto da TC. C’è un’unica schermata e i parametri accessibili sono riprodotti sotto forma di slider lineari liberamente regolabili.

Moog Minitaur Rev 2

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear, Software

Dopo aver riscritto le regole del synth bass, il Minitaur si rifà il look aggiungendo alle già entusiasmanti prestazioni una carrettata di interessanti novità che lo rendono ancora più desiderabile. L’apparecchio, che come botta è quello che più si avvicina ai picchi dinamici raggiungibili con il vecchio Model D, è ora in grado di memorizzare patches e dialoga con un editor nuovo di pacca.

Di Enrico Cosimi

La memorizzazione dei preset avviene previo trasferimento dei medesimi dall’editor (nuovo nuovo…) all’hardware; tenendo premuto il tastone Glide, si scrolla in avanti (con il tasto VCO 1) o all’indietro (con il tasto VCO 2) fino a raggiungere la timbrica desiderata; per uscire dalla modalità di scroll e riportare in linea l’intero pannello comandi, basta premere simultaneamente VCO 1 + 2 sempre con Glide abbassato.

Clavia Nord Modular G2 Demo Editor con OsX Lion: tips and tricks

Written by Luca Capozzi on . Posted in Tutorial

Una delle cose più noiose nel passaggio ad OSX Lion (o superiori) é stata l’impossiblità, per gli amanti del modulare Clavia, di installare ed utilizzare il Nord Modular G2 Demo. Questo software, a differenza dell’Editor vero e proprio, non é stato oggetto di aggiornamenti da anni e quindi soffre di obsolescenza nei confronti dei nuovi sistemi operativi di casa Apple.

Tuttavia esiste un modo per aggirare l’ostacolo ovvero utilizzare la versione Windows del Demo tramite Wine, un ambiente che permette di lanciare software compilato per sistemi operativi Microsoft su ambienti Linux ed OSX. Ovviamente ci sono alcune limitazioni e l’esperienza può essere un po’ più macchinosa rispetto all’utilizzo abituale, ma il software funziona.

Di Luca Capozzi

Ecco cosa dovrete fare.

DSP-Quattro Versione 4

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Stefano Daino, l’uomo dietro molte righe di codice di molti produttori software, ha aggiornato il suo fenomenale audio editor DSP-Quattro; la nuova revisione 4 (sorry for the pun…) incorpora interessanti funzionalità che arricchiscono in maniera potente il già notevole funzionamento del Mac-programma.

di Enrico Cosimi