Posts Tagged ‘ambient’

La musica dei Cluster, parte prima: una visione d’insieme

Written by Attilio De Simone on . Posted in Neuköln

Il gruppo dei Cluster fa parte a pieno titolo di quei gruppi di prima fascia tra gli artisti che vengono classificati sotto il termine “Krautrock”. Questo perché il gruppo lanciò i semi che hanno dato vita a tanti generi della musica elettronica, come la musica ambient, l’avanguardia elettronica e l’house. E’ proprio analizzando la biografia del gruppo (e successivamente dei singoli musicisti) che possiamo comprendere in che modo i Cluster abbiano partecipato allo sviluppo della musica contemporanea degli ultimi 40 anni.
I primi anni ’70.

di Attilio De Simone

3636_CH2D

Il gruppo si forma (con il nome originario di Kluster) verso la fine del 1969, quando artisti provenienti da differenti esperienze (Roedelius era fisioterapista, Schnitzler era un allievo di Beuys e Moebius era studente d’arte a Bruxelles e a Berlino). Premesso che i musicisti erano tutti autodidatti e non avevano avuto una preparazione classica, l’obiettivo primario del gruppo fu quello di trovare una forma espressiva propria, spostandosi lungo la Germania cercando opportunità di suonare presso musei e gallerie d’arte.

Drone Department – Prima parte

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Drone Department, Tutorial

La Drone Music è una specialità, una variazione della Ambient Music che si caratterizza per l’assenza pressochè totale di ogni forma d’articolazione verticale e ritmica; privilegiando le (lunghe) evoluzioni orizzontali, tende a produrre nell’ascoltatore un doppio possibile tipo di reazione: a) la fuga precipitosa dopo appena 30 secondi in cui “non succede niente…” o, b) uno stato di progressivo relax che culmina, senza vergogna, nell’abbandono assoluto. L’ascoltatore si arrende alla flusso sonoro e rimane cullato da ciò che ascolta fino alla fine dell’esecuzione.

 

di Enrico Cosimi