Superbooth 2017: la festa del sintetizzatore

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Events, no-categoria

Anche il 2017 ha visto l’appuntamento berlinese targato Superbooth, interamente dedicato ai sintetizzatori. Originalmente, il Superbooth  era il “superstand” organizzato da Andreas Schneider all’interno della MusikMesse, con tutti i numerosi marchi in catalogo; successivamente, conti alla mano, si è ritenuto più utile fare una “fiera indipendente”, completamente dedicata al sintetizzatore e alla musica elettronica. I numeri, ancora una volta, hanno premiato l’iniziativa.
Di Enrico Cosimi

apertura

Di seguito, la prima parte di una panoramica – inevitabilmente parziale – della sterminata massa di apparecchiature presenti all’interno del FEZ-Berlin (“Freizeit-und Erholungszentrum”). Buona visione.

IMG_7477

IMG_7343

IMG_7248

Paolo Groppioni/Grp Synthesizer, ha presentato la nuova serie di moduli EuroRack, lo Step Sequencer R24, il piccolo monofonico A2 e lo storico monofonico A4, già sui palchi di J.M. Jarre e Battiato. Nel nostro piccolo, abbiamo cercato di dare il meglio con estemporanee demo analogiche…

IMG_7476

IMG_7473

IMG_7334

IMG_7333

Ondomo. Se siete, da sempre, innamorati delle Ondes Martenot, dovete segnarvi questo nome. Le sorprese (piacevoli) sono assicurate…

IMG_7467

Elektron ha convinto anche i più scettici con la potenza tascabile della nuova Digitakt.

IMG_7461

IMG_7460

IMG_7458

IMG_7459

Probabilmente, pochi esseri avuto modo di vedere tanti moduli ADDAC tutti insieme, nello stesso cabinet. Segnaliamo l’interessante tape delay standalone che campeggiava nella postazione ADDAC. Suoni interessanti, funzioni di gran classe, comportamento crossgrade analogico/digitale.

IMG_7457

IMG_7456

IMG_7455

IMG_7454

Propellerhead ha picchiato duro sulla compatibilità e controllabilità soft to hardware. Provate a scoprire qualcosa di più sul loro sito.

IMG_7452

IMG_7450

IMG_7449

Pittsburgh Modular conferma la propria vocazione alla ricerca, mascherata sotto un’interfaccia utente volutamente tradizionale. Non sottovalutate i Lifeforms: possono tenere un intero liveset con relativa disinvoltura.

IMG_7447

IMG_7446

IMG_7445

Diverse cose bollono nella pentola di Kilpatrick Audio; dai moduli agli stand alone, alle unità di generazione ancora in fase prototipale. Da tenere d’occhio…

IMG_7438

IMG_7437

IMG_7436

Nuovi delay esoterici e lettori sferici di tabelle per 4ms.

IMG_7434

IMG_7433

IMG_7272

IMG_7271

IMG_7270

Il decano dell’Euro Rack, l’uomo che ha iniziato tutto – nel 1996 – ovvero, Dieter Doepfer, era presente con il consueto arsenale di moduli intelligenti, funzionali, di prezzo più che giusto. Se primo passo deve essere nel mondo Euro Rack, non può che passare attraverso questo marchio…

IMG_7266

IMG_7265

IMG_7264

Radikal Technologies ha confermato l’impegno Euro Rack con i nuovi moduli di doppio oscillatore, doppio processore effetti (ambedue dotati di fenomenali funzioni morph), più il nuovo modulo di interfaccia audio per segnali esterni – principalmente, chitarra elettrica – con tanto di equalizzazione e preamplificazione dedicata.

IMG_7432

IMG_7275

IMG_7273

Mark Verbos, che si è esibito nell’area live della manifestazione, ha spettinato i presenti con il Bark Processor presente all’interno dei due sistemi in mostra.

IMG_7426

IMG_7425

IMG_7424

IMG_7422

Dopo lunga attesa, arriva parte de gli altri moduli Euro Rack annunciati da Waldorf. L’attesa non sarà minore, invece, per vedere terminato il progetto Quantum polyphonic synthesizer, ancora nelle fasi iniziali di sviluppo.

IMG_7421

Lo 0-Coast ha seminato il panico, così come gli altri moduli prodotti da Tony Rolando per MakeNoise.

IMG_7414

IMG_7415

Jurgen Michalis a.k.a. JoMoX, ha piacevolmente sorpreso i presenti con la potente Alpha Base Analog Drum Synthesizer. Le cose, nel ranking delle migliori drum machine, potrebbero cambiare drasticamente…

IMG_7413

IMG_7412

IMG_7278

IMG_7295

Dopo la lusinghiera affermazione di FrappTools con i cabinet più belli del mondo, dopo la conferma del mixer modulare, è il momento di Fumana, il processore spettrale (fumana, in dialetto, significa nebbia) in grado di realizzare vocoding multibanda con elevate capacità di intelligibilità sul segnale. Non è tutto: sono in cantiere diversi moduli di sintesi che segnano un punto di svolta per la politica ingegneristica del marchio.

IMG_7367

IMG_7262

Davide Mancini, a.k.a. Ingegner Cassa Dritta, a.k.a. Sound Machines è a buon punto con il progetto di interfaccia utente multi funzione destinata a soppiantare, nel cuore degli utenti Euro Rack, ogni possibile velleità di multi funzionamento kinestetico. Questa volta, a differenza di blasonati e spompati marchi ipercostosi, le cose funzionano e funzionano e funzionano…

IMG_7351

IMG_7347

IMG_7346

IMG_7314

IMG_7324

IMG_7318

Molti, compreso il sottoscritto, aspettavano al varco Behringer per verificare la veridicità degli annunci lanciati nelle settimane precedenti all’evento. Finalmente, abbiamo potuto mettere le mani sopra al DeepMind 12 Tabletop (stesse prestazioni del modello a tastiera), sul DeepMind 6 (versione spin-off con tastiera a tre ottave e polifonia dimezzata – ovviamente, le funzioni di unison sono state riscritte) e sul Model D. Quest’ultimo ha confermato la sua vocazione “a fare la voce grossa” – tre oscillatori analogici non passano timbricamente inosservati; non ancora del tutto terminato, dovrà essere messo a punto in diversi parametri di funzionamento, ma – stando a quanto ascoltato – promette molto bene, specie per la cifra richiesta.

IMG_7316 IMG_7315

Particolarmente selvaggio, il demo TipTop ha messo in luce le potenzialità espressive del nuovo lettore di file audio. E non solo…

IMG_7338

IMG_7237

IMG_7337

Plonk è un nuovo modulo sviluppato da Intellijel in collaborazione con la canadese AAS. Offre modelli fisici di corde pizzicate, membrane, tubi sonori, eccetera. I parametri più significativi applicabili algoritmo per algoritmo sono controllabili a distanza.

IMG_7322

IMG_7321

IMG_7285

Nuove funzioni per la serie Keylab… e nuova vita per la precedentemente annunciata interfaccia AudioFuse. MatrixBrute a parte, sembra che grosse cose stiano bollendo nella pentola Arturia, ma ne sentiremo parlare solo nei prossimi appuntamenti fieristici.

IMG_7310

IMG_7309

IMG_7306

Frutto degli sforzi congiunti di Livio Argentini e Marco Re, il catalogo Arrel Audio si arricchisce del modulo Hercules ER-150, super alimentatore EuroRack con misuratore incorporato per l’assorbimento raggiunto sui tre rami dell’alimentazione; in aggiunta, il modulo ER-140 SumMute offre funzione di mute a otto canali per i segnali da indirizzare al mixer ER-100 sommatore 4 su 1 audio/cv. Il modello ER-160 è un power unit di ridotto ingombro.

IMG_7302

IMG_7468

Peak Polyphonic Synthesizer offre tre oscillatori Oxford in tecnologia NCO a 24 mHz, un filtro Multimodo, un amplificatore, tre distorsori, tre inviluppi, due LFO sincronizzabili, effetti dedicati, arpeggiatore, tabelle audio e tutto quanto deve esserci in un polifonico otto voci di impianto egualmente a proprio agio nelle funzione classiche o nelle ricerche timbriche più raffinate.

IMG_7233

IMG_7280

IMG_7281

Digitana ha presentato l’Expander per VCS-3 e/o Synthi AKS, con due oscillatori, due filtri, un delay bbd modulabile e tanti altri comportamenti destinati a potenziare significativamente le funzioni native dei due classici monofonici britannici. La collaborazione con FSOL è destinata a continuare anche con l’annunciato modello digitale – per ora, sotto vetro.

IMG_7283

IMG_7282

Classici senza tempo per Moog Music: già corroborato da un incredibile successo di vendita (da 20 esemplari della pilot series, siamo arrivati a sfiorare le 2000 unità prodotte), il “vero” Minimoog Model D ha ridefinito il concetto di monofonico semplice e potente. Allo stesso modo, per chi può permetterselo, il Model 15 conferma la potenza del modulare 5U in formato Moog.

IMG_7236 IMG_7238 IMG_7249 IMG_7250 IMG_7252 IMG_7253 IMG_7254 IMG_7255 IMG_7256 IMG_7258 IMG_7263 IMG_7267 IMG_7268 IMG_7269 IMG_7276 IMG_7277

IMG_7290 IMG_7286 IMG_7293 IMG_7292 IMG_7303 IMG_7304 IMG_7305 IMG_7311 IMG_7312 IMG_7345 IMG_7416 IMG_7417 IMG_7418 IMG_7419 IMG_7420 IMG_7427 IMG_7429 IMG_7430 IMG_7431 IMG_7440 IMG_7441 IMG_7442 IMG_7443

A questo punto, divertitevi a riconoscere tutti gli altri apparecchi presenti in fotografia!

Attenzione!!! Per ovvi motivi logistici, non è stato possibile documentare con completezza tutto il materiale esposto e coprire tutti i produttori che hanno partecipato all’evento. A questo punto, non vi rimane che mettere in cantiere una visitina a Berlino. Il prossimo anno.

Tags:

Comments (4)

  • Enrico Cosimi

    |

    la quantità di immagini caricare rende necessaria la sola visualizzazione in formato miniatura… nei prossimi giorni, vedremo di caricare anche le versioni in formato 700 punti

    Reply

  • giorgio campera

    |

    Alesis A6 ??? un modding ? …o qualcosa di nuovo ? Ciaoo esimio prof. !!!

    Reply

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *