Electro Harmonix Nano Looper 360

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Se quello che vi serve è un looper semplice semplice, con cui catturare il magma sonoro che avete evocato nella vostra performance drone, se la monoauralità non è un grosso problema, il nuovo EHX Nano Looper 360 potrebbe fare al caso vostro.

Di Enrico Cosimi

nano-looper-360

Trecentosessanta secondi (cioè sei minuti) di audio suddivisibile in 11 loop indipendenti e memorizzabili anche a macchina spenta. Il tempo complessivo viene progressivamente tassato i caricando/registrando nuovi loop che, quindi, possono avere durata e densità differenti.

La qualità audio è a 24 bit/44.1 kHz, sufficiente per coprire la maggior parte delle applicazioni live. I comandi sono estremamente semplificati: un selettore di loop a 11 posizioni, un regolatore di Level, un tastone multifunzione da schiacciare, a scelta, col piede o col palmo della mano, una coppia di led che visualizzano le condizioni di Rec e Play.

La regolazione Level agisce solo sul segnale catturato in loop: l’ingresso audio e dry è sempre in guadagno unitario. L’apparecchio permette di registrare il flusso audio, catturandolo con la durata definita attraverso l’intervallo Rec/prima pressione sul tasto e Play/seconda pressione sul tasto. Si può intervenire in overdub senza incorrere – come in altri looper – nel progressivo abbassamento di livello della prima traccia, si può partire in playback direttamente (dopo aver selezionato una delle 11 memorie residenti.

Grazie alle funzioni di Undo/Redo (pressione prolungata sul tasto), si possono correggere eventuali errori di registrazione o di esecuzione. Ovviamente, i loop possono essere cancellati sia per fare spazio, sia per eliminare tracce ritenute non più necessarie. La memoria è conservata anche allo spegnimento dell’apparecchio.

Qui, ulteriori particolari.

Tags:

Trackback from your site.

Comments (4)

  • ALEX

    |

    Salve Enrico
    la mia è una curiosità , si può mettere un looper in modalità send return su un mixer ?
    grazie
    Alex

    Reply

    • Enrico Cosimi

      |

      uhmmmmmmmmmmmm

      si può fare, a patto di chiudere il send quando non si vuole continuare a sovrapporre e di chiudere l’ascolto del segnale “originale” per sentire solo il looper

      Reply

      • Alex

        |

        Ok….non è proprio il sistema giusto.
        Volevo capire se c’è una soluzione per looppare diverse sorgenti ( una alla volta ) con un looper
        Grazie

        Reply

        • Enrico Cosimi

          |

          si si, un looper è fatto apposta: un segnale dopo l’altro, puoi registrarlo e andarci sopra con gli altri segnali

          Reply

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *