Analogue Solutions Telemark-K

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Tom Carpenter colpisce ancora… Dopo aver sbaragliato il mondo dei cloni con il Telemark,  la versione autoctona del prestigioso SEM Oberheim, dopo aver confermato la propria superiorità timbrica con l’edizione patchabile, approda ora alla versione K, ovvero la versione a tastiera  con patchbay del modulo di sintesi analogica.

Di Enrico Cosimi

La struttura di voce è profondamente influenzata dal design originale del SEM Oberheim, con due oscillatori, un filtro a stato variabile, due inviluppi semplificati, un oscillatore a bassa frequenza e raffinate possibilità di modulazione.

Le caratteristiche più interessanti, comprendono:

  • circuitazione completamente analogica sul canale di voce e sulle modulazioni; integrazione digitale per la  la gestione del MIDI;
  • connettività MIDI In, Out e Thru;
  • patchbay in formato minijack, per garantire l’interconnessione con tutto il mondo Euro Rack e – più in generale – con tutte le apparecchiature analogiche in formato 1V/OCt;
  • suono e layout dei comandi ispirato al SEM originale;
  • addizioni di funzionamento particolarmente interessanti: Sample & Hold, LFO con onda triangolare e onda quadra, Noise Generator incorporato, percorsi di modulazione espanso e potenziato attraverso routing multipli;
  • costruzione in acciaio;
  • tastiera a tre ottave con fianchetti in legno;
  • bend e e modulation wheel integrate nel pannello comandi;
  • non ci sono patches memorizzabili; la parte digitale è solo per la gestione dei parametri MIDI.

 

I due oscillatori sono dotati di Tune, Fine Tune, Mod Source, PW, Sync; le modulazioni per la PWM possono essere desunte da:  EG1/2, EXT1/2, LFO, VCO 2 Audio, Manual, Sync from VCO 2. La frequenza è controllabile da EG 1, EXT 1, LFO, VCO 2/1 Audio. L’intonazione generale dello strumento è modificabile attraverso i controlli +/- Octave.

I due inviluppi sono di tipo Attack, Decay/Release, Sustain.

Il filtro a stato variabile è dotato dei controlli di: Frequency, Resonance, Mod Source, Mod Level, MIDI Mod Level, Notch, Filter Type; può essere gestito attraverso EG 1, LFO, VCO 2 Audio, Ext 2, MIDI Note, MIDI Controller. Può, ovviamente, lavorare in modalità LP, BP, HP e Notch.

L’oscillatore a bassa frequenza è controllabile in Speed e Mode, genera onda triangolare e quadra, può essere gestito attraverso MIDI Controller/CV2 e manda avanti la scansione del Sample & Hold incorporato.

Il VCA può essere aperto da EG2, EG2+MIDI Controller, Gate di tastiera e può essere tenuto costantemente aperto in On/Bypass; i controlli comprendono Mode e Volume.

Le connessioni MIDI sono In e Thru; è prevista la possibilità di selezionare il canale di ricezione.

Le connessioni audio comprendono: Audio Out, EXT 1 (CV o audio), EXT2 (CV o audio), AC Power In, Midi In e Thru.

Se non sapete resistere al suono Oberheim, e se vi serve un monofonico a tastiera con capacità di patching, il gioco è fatto…

 

 

Tags: , , , ,

Trackback from your site.

Comments (2)

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *