XAOC PRAGA 1967 Voltage Controlled Mixing Surface

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Lontano dal clamore dei grandi marchi, XAOC continua nel suo progetto Eurorack popolato di strutture funzionali assai ben personalizzate; dopo il sequencer circolare che avevamo segnalato nelle scorse settimane, è stato annunciato un mixer a quattro canali, cioè una voltage controlled mixing surface che risponde al nome di Praga e che potrebbe risolvere, in un colpo solo, diversi problemi legati alla gestione delle uscite in ambiente Eurorack.

Di Enrico Cosimi

XAOC mixer

Il modulo, che non è privo di richiami ad antiche fascinazioni Serge, offre quattro canali indipendenti per il trattamento di altrettanti segnali audio; la struttura di base è tranquillamente assimilabile alla canonica 4:2, con diverse soluzioni che brillano per efficace praticità.

Ciascun canale è dotato di regolazioni per il volume, panning sul bus Left-Right, mute/solo (ancora non implementato nella versione prototipale). In aggiunta, si può smistare parte del segnale sulle Aux A o B, gestite attraverso un crossfader di tipo a zero centrale (l’incremento antiorario assegna una maggior quantità di segnale sul bus Aux A, l’incremento orario assegna maggior quantità sul bus Aux B). Il livello audio del segnale è visualizzato attraverso una led ladder a cinque segmenti.

Il funzionamento del canale è gestibile attraverso tensioni di controllo che regolano l’ampiezza del segnale (ingresso Volume) e la sua posizione panpot (ingresso Panning); oltre al bus di uscita stereo Left – Right, che raccoglie la somma dei quattro canali, sono disponibili le quattro uscite indipendenti per i canali (sottoposte a regolazione di volume, ma prelevate a monte del punto di somma e del motore di panpot).

Il modulo offre quattro ingressi mono, una coppia di uscite stereo Left-Right, due uscite Aux Send A e B, due coppie stereo di Aux Return A e B.

Ulteriori informazioni compariranno, a modulo ultimato e disponibile, sulla homepage del costruttore.

 

Tags: , ,

Trackback from your site.

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *