Posts Tagged ‘synthesizer’

Doepfer A-143-4 Quad VCLFO/VCO

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Dieter Doepfer è l’uomo che ha innescato l’intero fenomeno EuroRack: alla metà degli Anni 90, i primi moduli del sistema A-100 risvegliarono in parecchi musicisti la voglia di tornare alla sintesi condotta attraverso cavi e cavetti.. Da quel momento, il mondo electro non è più stato lo stesso. Oggi, Doepfer – forte di un catalogo A-100 letteralmente gremito di moduli diversi – ha presentato la quarta revisione del Quad LFO Module, continuando con la tradizione dei circuiti “ad alta densità”.

di Enrico Cosimi

A differenza delle prime realizzazioni, che vedevano un singolo compito incarnato nel singolo modulo, da tempo si è andata diffondendo la filosofia dell’impatto multiplo, con moduli che svolgono due, tre o quattro volte lo stesso tipo di funzione (come in questo caso) o che, magari, forniscono simultaneamente diverse tecniche operative integrate nell’unica struttura hardware. Il modello A-143-4 offre quattro oscillatori Triangle/Square che possono essere utilizzati tanto in banda audio che sub audio… e non solo.

Ciascuno dei quattro oscillatori produce, su uscite hardware indipendenti, onda triangolare e onda quadra non modulabile; con possibilità di controllare la frequenza tanto da pannello (è selezionabile, attraverso jumper interno, un range “normale” e uno “esteso” che può raggiungere sessanta minuti di durata per il singolo ciclo), quanto attraverso doppio ingresso di modulazione esterna, uno in configurazione processata e l’altro non processato.

MOON MODULAR 525M CP Reversible Attenuator/Mixer

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Nella tecnica analogica modulare, la capacità di sommare, attenuare, invertire i segnali audio e di controllo è fondamentale per il corretto funzionamento delle struttura di sintesi.

di Enrico Cosimi

Due segnali audio (ad esempio, due oscillatori) devono essere sommati per entrare nell’unico ingresso del filtro; ma il segnale in uscita dal low pass filter può essere sottratto alla sorgente sonora non filtrata, in modo da ottenere un comportamento high pass. Allo stesso modo, due segnali di controllo (una tastiera e un vibrato veloce) sono sommabili per controllare l’intonazione espressiva di un oscillatore.

Il pannello comandi, direttamente visualizzato dal manuale utente