Propellerhead annuncia Reason 9

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Recording, Software

Propellerhead ha annunciato la nuova versione della DAW con tutto il necessario per la produzione musicale in un rack virtuale. Sviluppato dalla software house svedese nota a tutti per aver fatto la storia della computer music con programmi come ReBirth, ReCycle e Record, Reason rappresenta un rivoluzionario sistema modulare dedicato alla creazione musicale in ogni suo aspetto. In un unico ambiente operativo sono inclusi synth di emulazione analogica, synth granulari, campionatori software, loop player, mixer, moduli effetto, un sequencer, la registrazione audio con la straordinaria emulazione del mixer SSL 9000K, il tutto sfruttando al meglio le possibilità della CPU.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

Schermata 2016-05-26 alle 16.49.35

La principale novità di Reason 9 è data dall’estensione dei device “Player” con tre nuovi instrument: Note Echo, Scales & Chords e Dual Arpeggio. Note Echo consente di aggiungere delay MIDI per parti ritmiche e melodiche. Scales & Chords trasforma istantaneamente melodie semplici in accordi e progressioni armoniche. Dual Arpeggio aggiunge un ulteriore livello alle parti ritmiche essenziali.


Reason 9 aggiunge anche la funzione Pitch Edit, che può essere utilizzata per realizzare parti vocali e correggere l’intonazione potendo anche convertire le parti vocali in MIDI.

Al software è stato aggiunto anche un nuovo sound bank, così come un generale miglioramento delle prestazioni e il consueto bug fix.

Reason 9 è attualmente in fase di beta testing e sarà disponibile a partire dal 21 Giugno 2016. Per chi ha acquistato o acquisterà Reason 8 dopo il primo maggio 2016 l’aggiornamento alla versione è gratuito.

Per tutti gli altri dettagli:

http://www.propellerheads.se/

Tags: ,

Comments (4)

  • luigi

    |

    Reason o Logic?

    Reply

      • luigi

        |

        certo dipende dall’uso.
        per cosa sono indicati l’uno e l’altro?
        grazie

        Reply

        • Enrico Cosimi

          |

          semplificando MOLTO: Logic lo apprezzi di più se provieni dal mondo tradizionale dei vecchi multitraccia lineari, su nastro magnetico o meno; ha un’impostazione volutamente più “tradizionale” nella gestione per tracce parallele dell’audio e del MIDI. A qualcuno piace, per altri è limitante.

          Reply

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *