Pittsburgh Modular Dual Ring

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Il doppio modulatore ad anello inaugura la serie dei moduli Pittsburgh prodotti in serie limitata. In pratica, per un numero contingentato di pezzi, in un periodo di tempo volutamente limitato, saranno disponibili – caso per caso – diversi circuiti particolari non abitualmente riportati nel catalogo ufficiale. In questo modo, i musicisti alla ricerca del comportamento sfizioso, o della chicca unica e irripetibile, potranno contare su caratteristiche d’impiego interessanti e destinate ad una quasi certa rivalutazione commerciale.

Di Enrico Cosimi

pittsburgh

Un modulatore ad anello è un semplice circuito che produce, alla sua uscita, somma e sottrazione per ciascuna coppia di armoniche riscontrate nella coppia di segnali all’ingresso; se lo stesso segnale è collegato alle due porte, in uscita si ottiene lo stesso suono all’ottava superiore. Entrando nel circuito con due semplici sinusoidi A e B, si otterrà A+B e A-B, ma (attenzione…), vista la natura di modulazione bilanciata propria del RM, mancheranno i segnali originali A e B.

Il Dual Ring modulator ospita due RM indipendenti, ciascuno dei quali è dotato di regolatori di livello per i rispettivi ingressi X e Y, più regolatore di uscita Mix per somma e sottrazione. Avendo a disposizione due circuiti indipendenti, si può raggiungere con facilità una condizione di estrema complessità armonica (basta entrare con segnali ricchi in partenza e, successivamente, sommare i due procedimenti). Ciascuna sezione di controllo può lavorare come Ring Mod puro, come Linear Amplitude Modulator (ovvero, in maniera sbilanciata, rispettando in uscita la presenza del segnale portante, più la somma e la sottrazione di portante e modulante) o in modalità Floating Z Modulator, nella quale viene effettuata la seguente catena di operazioni:

a*x * b*y + (z-c*x)

dove a, b e c sono rispettivamente i livelli in ingresso dei due segnali e il livello mix di uscita (thanks muffwiggler).

La dimensione del modulo è pari a 35 millimetri, l’assorbimento di corrente è pari a 35 mA.

 

 

 

Tags: ,

Trackback from your site.

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *