Pin Electronics Dual Random Voltage Generator

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Anche se, al grande pubblico, Pin Electronics potrebbe dire poco, agli happy few potrebbe risultare interessante sapere che è parte della ricostruzione Hornet dedicata alla realizzazione potenziata del popolare monofonico EMS Synthi A. Nella versione Hornet, non proprio economicissima, di sicuro più conveniente della valutazione vintage originale, brillavano alcune piacevoli addizioni circuitali che rendevano ancora più efficace lo strumento; tra queste, la possibilità di sfruttare il classico meccanismo Random Voltage Generator. Ora, il circuito è stato convertito in formato Euro Rack ed è disponibile per chiunque voglia effettuare il pre-order da 399 euro.

Di Enrico Cosimi

RVG-EUROMODULE-1

Il Random Voltage Generator è uno degi ancillary modules originariamente previsti da EMS insieme a Triple Slew Limiter, Pitch To Voltage Converter ed Eight Band Equalizer. La sua caratteristica principale era un’originalità progettuale che privilegiava la distribuzione rettangolare degli eventi senza utilizzare alcun tipo di copertura gaussiana. Il circuito attuale ripesca in pieno le funzioni del tempo.

I comandi di pannello comprendono:

  • Mean Rate: la velocità/densità degli eventi generati; un LED rosso blinka alla velocità selezionata.
  • Variance: è possibile introdurre una percentuale di irregolarità ritmica nella generazione che, al massimo del valore, raggiunge 100:1; la distribuzione dei cambiamenti è rettangolare, non tipicamente gaussiana, con una probabilità maggiormente spalmata su tutta l’escursione dei valori.
  • V1 Level l’ampiezza del valore randomico generato dal circuito e disponibile alla connessione Output Voltage V1.
  • V2 Level: l’ampiezza del valore randomico generato dal circuito e disponibile alla connessione Output Voltage V2.

Il circuito unico, pertanto la scansione/generazione dei valori V1 e V2 è identica, quello che può essere variato da parte del musicista è il livello della tensione casuale, dosando ampiezza di uscita indipendente sulle porte V1 e V2. ma i due valori saranno sempre “in battuta” tra loro.

il circuito può essere fatto avanzare in maniera automatica, utilizzando la Mean Rate pulita o influenzata dal valore di Variance ritenuto necessario; in alternativa, si può innescare una nuova generazione randomica manuale agendo sull’interruttore Manual Trigger; un eventuale segnale collegato alla porta Trig permette di innescare ritmicamente dall’esterno il comportamento del circuito.

Il funzionamento è soggetto alla posizione Inhibit/Free Run.

Qui, per saperne di più.

 

Tags: , , ,

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *