Nord Beat: il risveglio della bella addormentata

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Per molti anni, Clavia (oops! Nord Keyboards) è andata avanti sugli allori degli storici successi Nord Electro, Nord Modular G2, Stage, Nord Lead, eccetera. Ma, nei cuori degli affezionati sintetisti, il desiderio irrisolto era sempre proiettato verso una nuova struttura di sintesi e di controllo. Non siamo ancora al Nord Modular G3 (speriamo presto…), ma già la Nord Drum – di cui ci siamo occupati recentemente – è un primo approccio verso quella direzione di sintesi. Oggi, il Nord Beat, allarga ancora le funzionalità, offrendo al musicista la capacità di programmare le quattro linee timbriche disponibili nella Nord Drum su altrettante linee di griglia step program; il tutto, sulla sexy superficie vetrosa dell’iPad. Scusate se è poco.

Di Enrico Cosimi

Nord Beat è un 4-Track CoreMIDI Step Sequencer per iPad, disponibile a gratis sulla App Store Apple.

Il Sequencer permette di sfruttare quattro righe da 16 step ciascuna, memorizzando fino a 8 pattern concatenabili tra loro, ciascuno con nota on/off e dinamica memorizzabile su step individuale. I pattern possono essere eseguiti in Sequence Mode (otto pattern cuable, concatenabili, ripetibili fino a otto volte ciascuno); in Pattern Mode, il singolo pattern è ripetibile liberamente, fino a quando il musicista non ne prenota un successivo. Si può lavorare di cut/copy e paste sul contenuto dei pattern per creare variazioni o strutture più complesse.

L’interfaccia utente sfrutta il codice colore per visualizzare tre possibili livelli di key velocity/dinamica applicabili su ciascuno step, modificabili e controllabili in tempo reale; c’è una percentuale di shuffle regolabile e, in tempo reale durante l’esecuzione, si può variare la durata (cioè il numero degli step) di ciascun pattern – non delle singole righe, purtoppo, ma dell’intero pattern.

In Pad Mode, si può suonare con le quattro timbriche residenti nella Nord Drum direttamente digitando sullo schermo dell’iPad; il tutto, con controllo della dinamica. Scusate se è poco…

Nord Beat può essere utilizzato con qualsiasi strumento MIDI che possa ricevere gli standard codici di Nota On/Off e la key velocity, a patto di essere CoreMIDI compatibili.

 

 

 

 

Tags: , ,

Trackback from your site.

Comments (5)

  • pasquale

    |

    Salve, non ricordo dove avevo già posto questa domanda ma credo di non aver ricevuto risposta. sono possessore della nord drum (la prima) e cerco di creare del patterns con il nord beat, ora mi si è presentato questo problema: non riesco a far suonare 2 o più canali all’unisono, cioè se volessi simulare un pattern con hit hat cassa e rullante quando suona la cassa o il rullante non suona all’unisono il canale che simula l’hit hat o si sente solo quest’ultimo. Aggiungo che con il medesimo cavo usb/midi riesco perfettamente a creare i patterns con il pc (sistema operativo linux – programma Hydrogen). quale potrebbe essere il motivo?
    Grazie anticipatamente, Pasquale.

    Reply

    • Enrico Cosimi

      |

      i quattro canali dovrebbero poter suonare tutti simultaneamente, purtroppo sono passati TRE ANNI da quando abbiamo avuto a disposizione l’apparecchio per scrivere l’articolo e, ora, non è più possibile fare delle prove dirette…

      ma, suonando direttamente con i tastoni di pannello, i canali funzionano in simultanea? se la risposta è positiva, è un problema di trasmissione dati o di mappatura dei medesimi come note midi…

      Reply

      • pasquale

        |

        Salve, per mesi visitando l’articolo non visualizzavo ne il mio commento ne la sua risposta, oggi senza crederci troppo sono venuto a fare un tentativo ed ho trovato tutto:)
        Comunque, i canali non suonano in simultanea neanche se suono i tastoni in modalità pad. i canali midi e le note midi sono perfettamente assegnate. la cosa che mi lascia perplesso è che con il medesimo cavo usb midi, sia con windos che con linux riesco a far suonare perfettamente la nord drum tramite Hydrogen…. :(
        colgo l’occasione per augurarvi buone feste e per ringraziarvi.
        saluti.

        Reply

        • Enrico Cosimi

          |

          il commento e la risposta sono in rete dalle date indicate, strano che non fossero visibili… probabilmente, si è trattato di un problema di cache nel computer “di lettura”

          ad ogni modo, per risolvere il problema conviene controllare l’interazione tra GLOBAL CHANNEL e INDIVIDUAL MIDI CHANNEL di ciascuna delle sei parti… purtroppo, non ho più la app disponibile per fare prove.

          Reply

          • pasquale

            |

            ok, provo a smanettarci un altro po’. Grazie per il suggerimento e la disponibilità ed ancora buone feste!

            Reply

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *