n-Lab Monolite K

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Lo scorso anno, la soft house italiana n- Lab presentava una ghiotta ensemble per Reaktor 5.x (non per Reaktor Player, si badi bene…) in grado di realizzare, con minimo sforzo e massimo rendimento, timbriche adattissime all’estetica drone minimale. In questo modo, il primo Monolite si è creato un solido riscontro all’interno di un’agguerrita comunità. Oggi, è il turno di Monolite K, versione potenziata e, per molti versi, irresistibile (specie se valutata alla luce dei 10 euro di donazione richiesti).

Di Enrico Cosimi

Le caratteristiche funzionali sono assai interessanti: struttura monofonica, articolata con tone cut filter e grainer unit (per la granulazione di segnale), inviluppo di ampiezza ADSR dotato di key velocity e glide; struttura effetti con 17 algoritmi residenti selezionabili dal musicista e automatizzabili tramite XY pad vettoriale.

La struttura di filtraggio comprende slope a 12/24 dB/Oct, con envelope amount e keyboard tracking regolabili; l’algoritmo di riverberazione è particolarmente performante e, il modulo di delay offre il comportamento di tape saturation.

Oltre al master tune, è possibile regolare l’intonazione dei quattro oscillatori square/triangle che producono il flusso audio ininterrotto, ma successivamente articolabile con i filtraggi, la granulazione, la sezione effetti ad algoritmi selezionabili e i successivi moduli di delay e riverbero.

Sulla homepage di n-Lab, è possibile scaricare il manuale operativo e ascoltare un interessante demo embeddato in formato Soundcloud.

Tags: , , ,

Trackback from your site.

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *