Moog Claravox Centennial

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Moog Claravox Centennial è un theremin di fascia alta che integra al suo interno decenni di esperienza accumulati da Moog nella produzione degli stupefacenti eterofoni. Lo strumento prende ovviamente nome da Clara Rockmore, la più grande thereminista dello scorso secolo ed offre caratteristiche particolarmente interessanti.

Di Enrico Cosimi

Schermata 2020-10-01 alle 12.20.40

L’elettronica si basa su quella impiegata all’interno dell’Etherwave Pro; è possibile modificare la risposta del circuito impostandola in base alle esigenze del musicista; i comandi Wave e Filter sono desunti dal modello Etherwave Pro e offrono un’ampia gamma timbrica operativa.

La generazione sonora può essere alternata a discrezione dell’utente scegliendo il comportamento Traditional (con l’oscillatore analogico che lavora per battimento) o Modern (con il lettore di tabelle incorporato); è possibile attivare la quantizzazione della Pitch Antenna per intervalli discreti o lasciarla non quantizzata come nello strumento antico. Il delay incorporato può essere programmato per tempo di ritardo e numero delle ribattute.

C’è un editor software esterno che permette di modificare tutti i parametri del pannello frontale salvandone le configurazioni per un richiamo veloce da strumento in assenza di PC collegato; il software è compatibile Mac/PC/iOS/Android (quest’ultima opzione sarà attivata a breve).

Schermata 2020-10-01 alle 12.22.13

É possibile configurare a richiesta lo strumento per gli esecutori mancini; il treppiede in noce – come il cabinet dell’apparecchio – è ordinabile a richiesta.

Oltre all’integrazione con il Claravox Software, l’apparecchio offre l’ovvia integrazione MIDI con qualsiasi strumento esterno.

Lo strumento non rimarrà a lungo nel catalogo Moog e, come tutte le edizioni limitate, è destinato a veder accrescere il proprio valore commerciale nel tempo; intitolato facendo allusione al centenario della prima esecuzione pubblica tenuta da Leon Theremin (nell’Ottobre 1920), rappresenta un interessante investimento per il musicista lungimirante; la spedizione degli apparecchi è prevista per il Dicembre 2020 (perfetta per i pacchi da mettere sotto l’albero…).

Schermata 2020-10-01 alle 12.22.28

Sul pannello comandi trovano posto I controlli relativi a: Volume Antenna Response e Range, Register Range (-1/+2 Octave), Pitch Antenna Response e Tune, Quantize Strength, Quantize Set Root, Main Output Active/Mute, Performance Select Modern/Traditional. Il timbro può essere alterato attraverso Filter, Timbre Select (1-2-3-4-5), Delay Amount), Brigthness, Delay Feedback, Delay Time. Eventuali segnali esterni possono essere regolati con Input Level e l’ascolto in cuffia offre connessione dedicata sul pannello frontale con regolazione Headphone Volume indipendente.

Schermata 2020-10-01 alle 12.21.45

Sul pannello posteriore trovano posto le prese per l’alimentazione esterna, la porta MIDI In/Out, la porta USB, le connessioni audio e le prese per le uscite di controllo CV/Gate.

La confezione contiene: Claravox Centennial Theremin completo di wooden pitch arm, Pitch antenna, Volume Antenna, Power supply, Special edition Pack-in, Calibration Tool, Certificato di autenticità, Manuale utente, catalogo dei prodotti e Registration Card. Lo strumento pesa meno di quattro chili e il supporto pesa meno di tre chili.

Il prezzo, non ancora annunciato, stando ad alcune indiscrezioni dovrebbe attestarsi attorno ai 1600 dollari per lo strumento (stesso prezzo per la versione destra o mancina) e attorno ai 300 dollari per il treppiede opzionale Claravox Stand,

Tags: , ,

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *

ga('send', 'pageview');