Madrona Labs Kaivo – qualche anticipazione

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Kaivo, in finlandese, significa pozzo, inteso come sorgente pressoché inesauribile di suoni nuovi e ispirativi. Sviluppato sull’esperienza del precedente Aalto, riprende la stessa filosofia di ricerca timbrica che si basa sulla simulazione numerica di metallo, nylon, budello, membrane, molle, campane, legno e strutture risonanti a due dimensioni. 

Di Enrico Cosimi

Kaivo1.0

Ad un prezzo più che contenuto, Kaivo fornisce la combinazione – vincente – di sintesi granulare e physical modeling. La modellazione fisica è una tecnica che prevede la costruzione, la progettazione di equazioni scritte per documentare il fedele funzionamento di un modello sonoro preso dal mondo reale (un tubo, una membrana, una corda pizzicata); ogni volta in cui il modello viene eccitato, riproduce il comportamento timbrico ottenibile nel mondo reale, con tutte le variazioni e le piccole idiosincrasie che è lecito aspettarsi nelle strutture acustiche. Il realismo e l’imprevedibilità di funzionamento sono, semplicemente, irrealizzabili attraverso campionamenti tradizionali.

La modellazione FDTD – Finite Difference Time Domain – permette di governare il segnale audio fin nelle più piccole vibrazioni, controllando tanto la generazione quanto il trattamento timbrico per equalizzazione/body resonant. Ciascun canale del fronte stereofonico può essere personalizzato con modelli 2D indipendenti, ripresi da pickup regolabili a discrezione dell’utente.

Il tutto è ovviamente suonabile in tempo reale attraverso la ghiotta superficie di controllo Soundplane. Sembrerebbe irresistibile.

 

 

Tags: , , ,

Trackback from your site.

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *