BeepStreet Sunrizer Synth V 3.0

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Sunrizer è un virtual analog per iOS disegnato per ricordare, neppure troppo subliminalmente, un famoso cavallo di battaglia di un altrettanto famoso marchio nipponico; ma, oltre al ricordo, ci sono anche prestazioni e funzionalità timbriche che si discostano in avanti e rendono la app particolarmente interessante, specie per il musicista alla caccia di novità portatili.

Di Enrico Cosimi

sunrizer 1

Di seguito, elenchiamo le caratteristiche più significative della app che, appena disponibile in V 3.0, non attende altro che 9.99 euro per essere liberamente scaricata e provata nei vostri iOs device compatibili 5.0 o successivi.

Il sintetizzatore offre la true supersaw emulation, cioè la riproduzione del suono hoover tipico dello storico JP8000, con sette denti di sega detunate e sovrapposte per unisoni devastanti. In più, ciascuna voce può lavorare con due filtri indipendenti, configurabili con 15 modi diversi (dai classici power four LP, BP, HP, BR ai più esoterici Comb, Formant e Frequency Shifter).

Grazie al Parameter Morhp, si possono processare e gestire dinamicamente fino a 30 parametri nello stesso suono – compresi gli effetti –  utilizzando la sola modulation wheel. La app supporta completamente CoreMidi, MIDI Mapping, Virtual MIDI Ports e Background Audio; con il Multi Mode, si possono clonare gli oscillatori per occupare qualsiasi mixaggio. E’ possibile microaccordare lo strumento per lavorare al di fuori del sistema temperato.

sunrizer 2

La struttura di sintesi offre:

Oscillatori

Due oscillatori virtual analog, con altrettanti sub-oscillatori dedicati che funzionano su tutte le forme d’onda ad esclusione della SuperSaw; le forme d’onda disponibili comprendono: Saw, PWM Pulse, Triangle, SuperSaw; sono supportate la FM Frequency Modulation, la Hard Sync in duplice configurazione, la Phase Mod PM, e la Ring Mod RM. In aggiunta, il sintetizzatore può generare anche white noise.

 

Filtri

Due filtri indipendenti, con comportamenti LP, HP, BP, Analog LP, Notch, Comb, All Pass, Power LP, Power BP, WaveShaper, Resonator, Resampler, LP+Resampler, Frequency Shifter. I due filtri sono configurabili in serie o in parallelo con opzioni di bypass – utili per non alterare il contenuto armonico delle forme d’onda più significative (o quelle meno significative).

 

Controlli e modulazioni

Due oscillatori a bassa frequenza indipendenti, assegnabili praticamente a tutti i parametri; ciascun LFO può lavorare in modalità Trigger (restart subordinato al Gate di tastiera), One Shot (abbandono del comportamento ciclico e adozione di quello transiente) e Global (un solo LFO per tutte le voci di polifonia simultaneamente disponibili).

Due inviluppi ADSR classici dedicati a frequenza di taglio e ampiezza del VCA.

 

Effetti

Il sintetizzatore può sfruttare i comportamenti di distorsione, hi-q reverb, chorus, rotary speaker, equalizer, phaser e stereo delay.

sunrizer 3

In aggiunta, ci sono un arpeggiatore programmabile, quasi quattrocento preset pronti all’uso – altri sette banchi sono disponibili per il free download online – chord memory, phrase sequencer.

La polifonia è regolabile da 6 a 20 voci e la struttura offre un audio recorder incorporato con AudioCopy e DropBox facility per lo scambio audio.

La KeyVelocity è indirizzabile al controllo di tre parametri simultanei.

Se andate sulla loro webpage, fate un giro anche con gli altri prodotti: le sorprese potrebbero non mancare!

 

 

 

 

Tags: , , , , ,

Trackback from your site.

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *