Acidlab Modular System

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Dopo aver fatto capire chiaramente come deve funzionare una clonazione analogica seria, Klaus Süssmuth di Acidlab.de ha pensato bene di convertire parte della propria tecnologia riconfigurandola in formato Euro Rack; era una mossa logica e, vista la qualità di base delle realizzazioni targate Acidlab, non ci sono dubbi sull’appetibilità dei prodotti. Un motivo in più per una veloce panoramica.

Di Enrico Cosimi

Modular_3x3HE_medium

Il Modular System si basa principalmente sui circuiti già sperimentati per le clonazioni di 808, 606 e 303, con possibilità di organizzare il tutto entro cabinet 84HP a uno o due piani. Di seguito, una presentazione veloce delle opzioni.

  • M303, largo 16 HP, contiene tutta la tecnologia di voce della 303. Offre quindi VCO, VCF, VCA, inviluppo Decay con gestione dell’Accent. Tutti i parametri significativi sono dati di porta CV/Gate per il controllo a distanza. La stabilità dell’oscillatore è rinforzata con un circuito anti-log.
  • 3C0; largo 6 HP, contiene il cuore VCO della 303, con generazione simultanea di rampa e quadra. Quest’ultima, come nella macchina originale, modifica gradatamente la simmetria in base alla frequenza richiesta.
  • Mixer, 8 HP di ingombro per gestire cinque canali audio in ingresso più una regolazione Mix Out complessiva.
  • Div; in 12HP di ingombro, presenta una batteria di divisori di frequenza che permettono simultaneamente di ottenere onde quadre a frequenze /1.5, 2, 2.5, 3, 4, 5, 6, 8, 10, 12, 16, 20, 24, 32, 40. Il circuito è utilizzabil tanto per creare incastri ritmici di Gate quanto per sfruttare la generazione subarmonica audio – limitata alle sole onde quadre. Oltre alle uscite dedicate, sono disponibili Clock In e Reset In per azzerare i contatori.
  • 8DB, 8 HP di ingombro per la timbrica di analog kick della 808. Decay allungato, sensibilità all’ampiezza del Gate, che viene interpretato come variazione dinamica, controlli di Tune, Tone, Decay e Level.
  • 8SD, come il precedente, recupera la circuitazione della 808, ma questa volta con attenzione allo snare drum; anche in questo caso, è possibile controllare la dinamica del suono tanto con il livello di Gate che con l’apposita tensione inviata alla porta Vel. Il modulo è dotato di un’uscita audio dedicata al Noise Out.
  • 8LMHT; 20 HP di ingombro per i tre tom/conga generati attraverso rari diodi al germanio. Ingressi di controllo Trig e Vel individuali, uscite individuali.
  • 8RS, versione modulare del RimShot/Clave 808
  • 8HC, 8 HP di ingombro per l’HandClap 808. Il suono è selezionabile HandClap/Maracas.
  • 8CB, Cowbell della 808, con uscita finale e dedicata al suono grezzo degli oscillatori.
  • 8CYHH, 20 HP di ingombro per la versione modulare del Cymbal, Open/Closed Hat della 808. Le tre timbriche sono dotate di Trig In indiiduale; in aggiunta, è disponibile il suono grezzo dei sei oscillatori.
  • MX, 4HP, permette di miscelare internamente al sistema tutte le timbriche percussive generate dagli altri circuiti (ciascuno di essi è dotato di livello individuale) e, oltre alla regolazione Mix complessiva, offre due ingressi ausiliari.
  • MS2, è un control voltage converter che permette di controllare gli oscillatori del KORG MS-20/MS-10 o dei vecchi Yamaha usando la conversione V/Oct to Hz/V. L’ingombro è pari a 5 HP.
  • MIDI Multible; 6HP per distribuire i dati MIDI su quattro uscite parallele e indipendenti.
  • SYNC Multible: eguale ingombro per distribuire quattro copie parallele e indipendenti del Sync pentapolare DIN vecchia scuola.
  • POW, alimenta, in 4HP, i sistemi Euro Rack Acidlab.

In aggiunta ai moduli sopra elencati, sono disponibili Autobot (il pattern sequencer della 303) in 50 HP, Robokop (il Drum/Trigger sequencer della 808), con lo stesso ingombro del precedente.

Da tenere d’occhio. Qui, ulteriori notizie.

 

Tags: , ,

Comments (2)

  • Francesco Campanile

    |

    Ho provato a contattarli per acquistare in blocco ma non mi banjo risposto, il prodotto è per caso discontinuo?

    Reply

    • Enrico Cosimi

      |

      boh, forse hai una loro email inattiva? contatta Alex Cecconi di NEWGROOVE, che è il loro importatore italiano…

      Reply

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *