Ableton Live 9.5 – cosa c’è di nuovo?

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Recording, Software

Che sia uno standard, è un dato di fatto; che a molti risulti poco simpatico proprio perché ormai è divenuto uno standard della performance EMPRO, è altrettanto un dato di fatto; che, poi, se lo si approfondisce, finisca per diventare insostituibile, è -ancora una volta- un nuovo dato di fatto. Se non si fosse capito, stiamo parlando di Ableton Live, il programma/DAW che ha rivoluzionato il modo di fare elettronica dal vivo, oggi giunto alla attesa versione 9.5.

Di Enrico Cosimi

Schermata 11-2457329 alle 13.32.56

Cosa c’è di nuovo nella vesione 9.5? Cose molto attese e cose meno indispensabili, come al solito Andiamo per ordine.

Schermata 11-2457329 alle 13.32.43

Simpler

Il campionatore semplice è stato finalmente potenziato, passando da mero lettore di singolo file a più complesso gestore di sample digitalli, con accesso diretto al warping, slicing di bordo (per innescare segmenti diversi del file audio in battuta con i diversi transienti, allineati ai nota on ricevuti); in aggiunta, i filtri sono stati  – finalmente – ridisegnati. In collaborazione con Cytomic, sono ora disponibili meccanismi multimodo che non sfasciano i tweeter, non straziano i timpani, ma rendono analogicamente credibile il comportamento sottrattivo applicato a qualsiasi sorgente sonora.  I nuovi filtri sono disponibili per Simpler, Sampler, Operator e Auto Filter, comprese le funzion di Morph presenti in Sampler. Purtroppo, i tragici filtri di Analog – prodotto da terze parti – continuano a rappresentare una minaccia per l’integrità dei tweeter. Occhio…

 

Schermata 11-2457329 alle 13.40.16

Grafica

La gestione grafica delle forme d’onda è ora potenziata con una maggiore resa in dettaglio. Zoom e Scroll lavorano al sample, senza seghettature di display, permettendo la navigazione e l’editing sicuro. In aggiunta, le clip catturate nelle scene sono colorabili a discrezione del musicista, per semplificare le funzioni di impiego live. Sembra una cosa da poco, ma può cambiare la velocità con cui si lavora.

 

Schermata 11-2457329 alle 13.40.06

Meters

I ledmeter virtuali hanno ora la doppia visualizzazione in grafica animata: peak e RMS condividono lo spazio utile. Diventa difficile sbagliare una regolazione, ora che è possibile visualizzare i più veloci cambiamenti in livello e in ampiezza percepita.

 

File in dotazione

Live 9.5 è ora fornito con una quantità spaventosa di drum kits, presetn samples, tanto in formato one shot che sotto forma di veri e propri audio clip. C’è tutto quello che serve per iniziare a lavorare seriamente.

 

Schermata 11-2457329 alle 13.39.57

Courtesy of M4L

Se prendete la Suite, avete diritto al nuovo Max Essential Pack, che include tre nuovi strumenti dedicati alla gestione della sintesi polifonica (Poli), della sintesi per le timbriche basse (Bass) e dei comportamenti ad ampio raggio d’impiego (Multi).

Schermata 11-2457329 alle 13.39.50

E’ supportato il nuovo Push 2 Controller.

Come prima, Ableton Live è disponibile in tre tagli Intro, Standard e Suite, da 79. 349 e 599 euro.

Qui, tutte le informazioni necessarie.

 

Tags: , ,

Comments (2)

  • Spock

    |

    Maestro, la moglie dice: “Se prendi Push 2 vendi l’Octatrack”. Lei che farebbe?

    Reply

    • Enrico Cosimi

      |

      Santità, dipende da quanto è affezionato all’hardware “dedicato”…
      Dal punto di vista delle prestazioni, le due cose sono ampiamente sovrapponibili

      Reply

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *