MOTU MachFive 3.2

Written by Redazione Audio Central Magazine on . Posted in Software

Il potente lettore universale di sample library è giunto, attraverso un completo redesign, alla versione 3.2. Grazie all’adozione degli scripted instruments, è possibile personalizzare il comportamento di playback e ottimizzare il tipo di risposta ai codici MIDI standard, raggiungendo interessantissimi comportamenti di realismo esecutivo.

A cura della Redazione di Audio Central Magazine

MACH FIVE 3.2

Gli scripting comprendono, tra l’altro, l’emulazione fedele della gestione chitarristica ottenuta attraverso logica Telematic: 9500 campionamenti di Telecaster mappati su cinque layer dinamici, con 4 round robin sample per nota, pennate su e giù indipendenti, tecniche hammer on e pull off, glissandi bidirezionali, fret noise e qualsiasi altra cosa possa venirvi in mente per non prendere la vostra chitarra, ma suonarla attraverso computer.

Lo stesso approccio muscolare è disponibile per J Bass, Upright Bass, F Grand 278 Fazioli Grand Piano, Mark 79 Electric Piano (2500 campionamenti in 7.5 Gb, su 10 livelli di dinamica, con gestione del release clunk, noise, autopan, tremolo, spring reverb, distortion, amp simulation), Star Drum Acoustic Kit, Percussiv latin/world kit…

MACH FIVE Telematic

Ma, non è solo questione di nuovi instruments; MachFive 3.2 offre:

  • compatibilità e supporto AAX 32 e 64 bit per Pro Tools
  • un nuovo effetto WahWah, con drive e selezione di modello
  • performance potenziata
  • tutta la soundbank library aggiornata e potenziata
  • 45 Gb complessivi di suoni forniti in dotazione
  • potente synth engine con dodici modelli di sintesi indipendenti (additiva, sottrattiva, fm, wavetable, granular by IRCAM…)
  • noise configurabile
  • riverbero a convoluzione
  • struttura di filtraggio direttamente ripresa dallo storico Oberheim Xpander

Decisamente notevole.

 

Tags: ,

Trackback from your site.

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *