Make Noise Rosie

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Gear

Toni Rolando ha ridisegnato diverse regole del mondo Euro Rack, a partire dalla grafica non convenzionale dei suoi moduli Make Noise. Dopo essersi significativamente ispirato alle soluzioni più particolari di Buchla, ha arricchito il proprio catalogo con una serie di collaborazioni di alto livello e, non ultimo, con una dotazione di progetti originali. Rosie è uno di questi… un modulo all’apparenza semplice, ma proprio per questo indispensabile. Specie nelle strutture più complesse.

Di Enrico Cosimi

Schermata 01-2457041 alle 11.35.13

Due ingressi A e B, ciascuno in grado di gestire segnali 10 V picco-picco; i due segnali confluiscono in un crossfader, che ne permette il bilanciamento o l’esclusione 0-10, 5-5, 10-0 con continuità; una triade di connettori Send (mono) e Return (stereo) possono essere usati per inviare copia conforme del segnale ad un processore esterno e riavere, opportunamente trattato, il segnale in ritorno, regolabile con un controllo di Return Level.

La connessione può essere usata tanto per creare un’uscita alternativa al sistema, quanto per il più tradizionale sistema di trattamento effetti. Con la regolazione di Master Level, si definisce il livello globale sulle uscite TRS Master (può essere usata per una cuffia o, con opportuno cavo a Y, per smistare verso l’esterno il buss stereo audio).

Il modulo offre anche un’uscita CUE, per ascolto in cuffia attraverso mini jack da ⅛”, regolabile con controllo di livello indipendente. Attenzione! L’uscita CUE riceve il segnale B, quando il segnale A è selezionato attraverso Crossfader per l’ascolto pubblico e, simmetricamente, riceverà il segnale A quando il B è mandato sull’ascolto principale. Come è facile immaginare, il segnale CUE non viene spedito sull’uscita FX Send. Insomma, CUE è sempre l’opposto dell’uscita ufficiale. In questo modo, si può lavorare sopra una patch mentre se ne manda fuori un’altra.

Il pubblico non si accorgerà di niente.

Qui, ulteriori informazioni.

Tags: , ,

Trackback from your site.

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *