Blamsoft Rack Extensions

Written by Enrico Cosimi on . Posted in Software

Da quando Reason si è aperto con le Rack Extension (la possibilità di inserire nel Reason Rack programmi e plug-in sviluppati esternamente), c’è una galassia di produttori scatenati nella realizzazione di nuovi soft con cui arricchire le funzionalità di base del popolare pacchetto A/V. Fatte le debite proporzioni, l’effetto volano è paragonabile alla diffusione del MIDI presso i costruttori terze parti. Blamsoft produce tre interessanti RE.

Di Enrico Cosimi

Viking 1

Si tratta di Resampler, Viking-1 e Distributor, tre prodotti differenziati per caratteristiche funzionali, classi di appartenenza e obiettivi. In tutti e tre i casi, la compulsione GAS può raggiungere velocemente il livello di guardia.

Resampler 01

Resampler è una RE che fornisce comandi per impartire al segnale audio passante distorsione, aliasing, errori di quantizzazione e downsampling; in pratica, tutto ciò che – commercialmente – è oggi indicato come Bit Crushing. In questo modo, senza uscire dalla fluidità della densità dati originale, è possibile sfruttare creativamente i limiti timbrici e dinamici dei vecchi apparecchi digitali.

Cambiare la velocità di campionamento per un segnale digitale ha come effetto collaterale la comparsa dell’aliasing… una serie di frequenze armoniche estranee al segnale originale, che riportano l’ascoltatore ai fasti digitali della fine Anni 90.

Stesso discorso per la quantizzazione, con cui si può raggiungere una fuzzyness del suono altrimenti inottenibile per vie più tradizionali.

Resampler 2

Resampler offre ingressi CV per controllare a distanza Sample Rate, Bit Depth, rapporto Wet/Dry; è dotato di inviluppi incorporati per l’automazione di Pitch e Volume disponibili anche come uscite di modulazione.

 

Viking 1

Viking Synthesizer VK-1 è un tributo (nome e grafica del pannello comandi lo lasciano chiaramente intuire…) al popolare monofonico Voyager…

La RE offre una struttura con tre oscillatori multiwave (triangle, saw, square, pulse), noise generator e external input, doppio filtro LP/LP o LP/HP risonante nella modalità passa basso, doppio inviluppo, doppio buss di modulazione.

Viking 2

Il pannello posteriore è analogicamente ricco di connessioni audio e di controllo, con supporto bidirezionale di tutte le sorgenti audio e di modulazione normalmente disponibili in un analogico di classe superiore.

 

Distributor 1

Distributor è la RE più esoterica (e, forse, la più utile) delle tre presentate; permette l’integrazione di diversi sintetizzatori in un’unica struttura polifonica/politimbrica gestita distribuendo secondo diversi criteri le note eseguite dal musicista.

In questo modo, nel caso più semplice, si possono distribuire quattro o otto voci di polifonia ad altrettante istanze di sintetizzatori monofonici differenziati per timbro e intonazione, avendo una rotazione, un reset, un reassing o diverse logiche di unison stack (con o senza accordi memorizzati) che si prendono cura degli intervalli paralleli e delle diverse destinazioni di nota.

Distributor 2

Distributor lavora in modalità singola, duale, quadr, unison, con numero di voci max pari a 8 gestibili in rotazione o con pattern reassign, reset, continuo, ordine di lettura positivo, negativo, pos/neg, random.

Insuperabile.

 

 

Tags: , , , , ,

Trackback from your site.

Leave a comment

Inserisci il numero mancante: *