Posts Tagged ‘SiX’

Solid State Logic SiX, l’anello che mancava – parte seconda

Written by Emiliano Girolami on . Posted in Gear

Iniziamo questo articolo con una doverosa correzione. La nuova proprietaria di SSL è l’inglese Audiotonix (non AudiotRonix) come segnalato da “Mac06” – che ringraziamo – nei commenti all’articolo precedente  sulla console SiX.

di Emiliano Girolami

solidstatelogic-six

Come promesso, in questo articolo ci occuperemo della registrazione. Il SiX ha tre ingressi mic e, per questo, si candida come componente ideale per il tracking in home studio. Voci, strumenti acustici ed amplificati possono essere tutti ripresi senza difficoltà. Un po’ di creatività è necessaria, invece, nel caso si volessero registrare drum kit o ensemble più articolati. Due ingressi ad alta impedenza (Hi-Z) rendono un ottimo servizio nel caso di strumenti a corda o, comunque, che richiedono carichi adeguati. Ma andiamo con ordine.

Solid State Logic SiX, l’anello che mancava – Parte Prima

Written by Emiliano Girolami on . Posted in Gear, Recording

 

Solid State Logic (SSL per semplificare) costruisce console super-professionali dal 1969. Da allora sono circa 3000 i clienti che si sono avvalsi del brand per attrezzare i loro studi.

Fondata da Colin Sanders e passata per le mani di Peter Gabriel, l’azienda è attualmente proprietà del gruppo Audiotronix, una multinazionale dell’estremo oriente che possiede anche altri marchi di prestigio (Allen&Heath, Calrec, DiGiGrid, DiGiCo tra questi). Gabriel ci risulta ancora in possesso di una quota minoritaria del pacchetto azionario.

di Emiliano Girolami

La nuova proprietà ha mantenuto il target di SSL UK allargando contemporaneamente la produzione a fabbriche proprietarie di alto rango situate, indovinate un po’, in Cina.

SiX

La mossa consente di muoversi su due fronti a tutto vantaggio dei clienti. Da una parte l’ovvia riduzione dei prezzi e, dall’altra, la possibilità di sviluppare chip specificamente disegnati per le esigenze della casa. Tutto questo mantenendo la qualità inalterata come vedremo tra poco.

ga('send', 'pageview');